What Alice Forgot

By

Publisher: Penguin

3.9
(180)

Language: English | Number of Pages: 486 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Spanish , Portuguese , Italian , German

Isbn-10: 0141046295 | Isbn-13: 9780141046297 | Publish date: 

Also available as: eBook , Hardcover , Softcover and Stapled

Category: Fiction & Literature , Romance

Do you like What Alice Forgot ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 4

    Lei mi piace moltissimo. come scrive, come sa strutturare le trame, come tratteggia i personaggi e la storia. Soprattutto con questo romanzo. Non era facile trovare un nuovo modo per guardare alla vit ...continue

    Lei mi piace moltissimo. come scrive, come sa strutturare le trame, come tratteggia i personaggi e la storia. Soprattutto con questo romanzo. Non era facile trovare un nuovo modo per guardare alla vita con gli occhi di una ventenne. Ma la Moriarty ce l'ha fatta. e bene, anche!

    said on 

  • 3

    Buono

    Non ricordarsi piÙ dieci anni della nostra vita perché si è sbattuto la testa è quello che succede ad una mamma con tre figli. Riprendersi dalla botta presa e non ricordarsi perché era in palestra e p ...continue

    Non ricordarsi piÙ dieci anni della nostra vita perché si è sbattuto la testa è quello che succede ad una mamma con tre figli. Riprendersi dalla botta presa e non ricordarsi perché era in palestra e pensare di essere incinta della sua prima figlia. L'ho trovato carino anche se a tratti un po' noioso, ho stentato leggerlo velocemente, mi ci è voluto parecchio ad arrivare metà libro ma poi le cose si son fatte più interessanti o sarà stata la voglia di terminarlo e alla fine l'ho finito velocemente. Un pochino mi è piaciuto sopratutto per la storia della memoria e mi sono chiesta come sarebbe stato perdere dieci anni, sarei contenta, sollevata, arrabbiata, triste...sicuramente mi sentirei persa, in un corpo che sento di non appartenere, dieci anni sono tanti. Portano comunque a farsi un esame di coscienza, ora sono felice? Dieci anni fa com'ero?
    Penso che per un po' ci penserò e chiederò a tutti come si sentirebbero a perdere dieci anni della loro vita.
    :-)
    Consiglio la lettura anche se l'ho trovata un po' noiosa all'inizio, ma questo è solo un parere personale.
    Buona lettura

    said on 

  • 4

    E se mi dimenticassi chi sono prendendo una botta in testa ?

    Cosa può capitare se ci dimenticassimo della vita che stiamo vivendo ?
    Alice sbattendo la testa ha dimenticato qualche anno e questo ci può far riflettere su come possono cambiare le cose se modifichi ...continue

    Cosa può capitare se ci dimenticassimo della vita che stiamo vivendo ?
    Alice sbattendo la testa ha dimenticato qualche anno e questo ci può far riflettere su come possono cambiare le cose se modifichiamo i nostri pensieri.
    Carino, leggero ma non per questo privo di contenuto.

    said on 

  • 4

    l'evoluzione di un amore raccontata in modo originale

    Come raccontare la vita di una mamma con tre bambini in età scolare e di una sorella poliabortiva, e di un amore decennale che sente il peso del tempo e della quotidianità?
    La Moriarty è riuscita in m ...continue

    Come raccontare la vita di una mamma con tre bambini in età scolare e di una sorella poliabortiva, e di un amore decennale che sente il peso del tempo e della quotidianità?
    La Moriarty è riuscita in maniera originale a sviluppare una trama originale e convincente in cui ogni personaggio prende un po' del nostro cuore e si delinea col tempo.
    Inoltre l'uso, inframmezzato di tecniche "nuovo", come inserti di blog o corrispondenza/diari che corrono paralleli alla storia della protagonista, rende ancora più moderna e appetibile questa storia.

    said on 

  • 4

    A parte l'innegabile parallelismo col romanzo della Kinsella Ti ricordi di me, che costituisce la parte leggera della narrazione, ho ritrovato un po' le atmosfere a me tanto care della Dillon: l'alter ...continue

    A parte l'innegabile parallelismo col romanzo della Kinsella Ti ricordi di me, che costituisce la parte leggera della narrazione, ho ritrovato un po' le atmosfere a me tanto care della Dillon: l'alternarsi delle voci di personaggi femminili ben caratterizzati e la presenza di tematiche anche difficili, raccontate in maniera delicata e credibile.
    Voto:8

    said on 

  • 3

    Alice在出了一個意外後醒來,發現自己喪失了十年的記憶,而這十年的變化讓她不敢相信她的生活竟然有如此大的改變,十年前後的自己簡直是兩個截然不同的人。這本書的架構除了以第三人稱述說Alice的故事外,還穿插Alice奶奶寫給他早逝未婚夫寄不出去的信,以及Alice不孕姊姊寫給她心理醫師的日誌,因此讓這本書的頁數頗豐。。。向來最怕看到的作品是,也許五百頁就可以把故事寫得既完整又完美,作者卻偏偏要加入 ...continue

    Alice在出了一個意外後醒來,發現自己喪失了十年的記憶,而這十年的變化讓她不敢相信她的生活竟然有如此大的改變,十年前後的自己簡直是兩個截然不同的人。這本書的架構除了以第三人稱述說Alice的故事外,還穿插Alice奶奶寫給他早逝未婚夫寄不出去的信,以及Alice不孕姊姊寫給她心理醫師的日誌,因此讓這本書的頁數頗豐。。。向來最怕看到的作品是,也許五百頁就可以把故事寫得既完整又完美,作者卻偏偏要加入二、三百頁可看可不看的內容。。。

    said on 

  • 5

    Frizzante, divertente ma anche toccante in diversi punti…mi è piaciuto moltissimo questo romanzo.

    Alice Love è una quarantenne australiana che, durante una lezione di step in palestra, batte la testa ...continue

    Frizzante, divertente ma anche toccante in diversi punti…mi è piaciuto moltissimo questo romanzo.

    Alice Love è una quarantenne australiana che, durante una lezione di step in palestra, batte la testa e sviene. Al suo risveglio, scopre di non ricordare più nulla degli ultimi dieci anni della sua vita.
    Alice è convinta di avere 30 anni, di essersi appena sposata con Nick e di essersi trasferita da poco nella loro nuova casa. Inoltre pensa di essere incinta di “Sultanina”, così chiamata perché ancora non ne conoscono il sesso. la realtà è però ben diversa: alla vigilia dei 40 anni, Alice sta divorziando dal marito ed ha appena iniziato una relazione col preside della scuola che frequenta la sua primogenita Madison; sì perché dopo Madison (“Sultanina”) sono nati Tom e Olivia.
    Con l’aiuto della madre, della sorella maggiore e della nonna adottiva, la protagonista cerca di recuperare i fatti dei suoi anni “perduti”, scoprendo così che in quel lasso di tempo si sono verificate unioni impensabili, ma anche un lutto che l’ha segnata profondamente e che in parte ha causato la rottura del suo matrimonio. Alice non riesce a credere di essere in procinto di separarsi da Nick, che non solo è un marito, ma anche un amico e un compagno di risate.

    Le vicende di Alice sono alternate alle riflessioni che sua sorella Elisabeth si impegna a scrivere per il suo psicologo, il dottor Hodges. Elisabeth non riesce ad avere figli e, dopo essersi sottoposta a infinite sedute di fecondazione assistita con esiti negativi, è ormai preda dello sconforto. Le sue riflessioni, seppure amare, non mancano di ironia e profondità (per dire, Elisabeth frequenta un gruppo di donne chiamate “le sterili” che condividono con lei la difficoltà di portare a termine la gravidanza) e sono a parer mio la parte più riuscita e più emozionante del libro.

    Al di là della storia, che pure mi ha colpito molto e mi ha fatto riflettere (come sarebbe se improvvisamente tornassi indietro di dieci anni? Non farei il lavoro che faccio adesso, non conoscerei molte delle persone che frequento ora…) sono i personaggi che davvero ho apprezzato, perché sono reali, hanno pensieri magari banali ma comuni e i bambini parlano come bambini veri e non come adulti in miniatura.

    La perdita di memoria fa comprendere ad Alice i dieci anni trascorsi le hanno fatto perdere un po’ di spontaneità e di freschezza, trasformandola in una persona più dura, insensibile e indifferente, ad esempio, ai problemi della sorella. In definitiva, questo “incidente” ha aiutato Alice a rimettersi in carreggiata e a vedere in modo diverso se stessa e le persone che la circondano.

    Consiglio di Eu del gruppo Bookaholic per dicembre 2014

    said on 

  • 4

    Another author I really like!

    This is the second book written by L Moriarty that I have read in the last month and I really like her style and the plots. Alice bangs her head and forgets ten years of her life - very interesting, h ...continue

    This is the second book written by L Moriarty that I have read in the last month and I really like her style and the plots. Alice bangs her head and forgets ten years of her life - very interesting, hilarious and sad, loved the characters

    said on 

  • 5

    A volte.....

    .....Perdiamo di vista le cose veramente importanti, soffermandoci su piccole questioni inutili. E allora una botta in testa può davvero essere provvidenziale. Dovremmo tutti perdere un po' di memoria ...continue

    .....Perdiamo di vista le cose veramente importanti, soffermandoci su piccole questioni inutili. E allora una botta in testa può davvero essere provvidenziale. Dovremmo tutti perdere un po' di memoria o tornare un attimo indietro per apprezzare quello che si ha, senza lasciarci invadere da rancori o rimorsi.
    Questo libro fa bene al matrimonio!

    said on