What Mrs McGillicuddy Saw

By

Publisher: Pocket Books

3.9
(1319)

Language: English | Number of Pages: 224 | Format: Mass Market Paperback | In other languages: (other languages) Spanish , Chi traditional , Italian , German , Czech , Catalan , Dutch , Portuguese

Isbn-10: 0671706020 | Isbn-13: 9780671706029 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Audio CD , Hardcover , Audio Cassette , Others , eBook

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like What Mrs McGillicuddy Saw ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 4

    Romanzo gradevole il primo che ho mai letto con Miss Marple (di cui avevo visto un sacco di film) qui è in disparte. L'inizio è interessante ed intrigante per poi spostarsi nella solita villa inglese ...continue

    Romanzo gradevole il primo che ho mai letto con Miss Marple (di cui avevo visto un sacco di film) qui è in disparte. L'inizio è interessante ed intrigante per poi spostarsi nella solita villa inglese con Lucy Eyelesbarrow che farà da referente per Miss Marple, il colpevole (avevo alcune idee alcune forse alcune anche assurde) ma ho completamente sbagliato. Non l'ho letto tutto in un fiato ma questo non vuol dire che non mi abbia preso

    said on 

  • 4

    Che cos'è successo, Agatha?
    Ci hai deliziati, come tu sai fare, con un romanzo originale e avvincente. Ci hai tenuto incollati ad ogni singola pagina, gettandoci una briciolina di indizio alla volta, ...continue

    Che cos'è successo, Agatha?
    Ci hai deliziati, come tu sai fare, con un romanzo originale e avvincente. Ci hai tenuto incollati ad ogni singola pagina, gettandoci una briciolina di indizio alla volta, stuzzicando la nostra curiosità, obbligandoci a scervellarci per scoprire come fosse mai possibile riuscire a venire fuori da quella situazione intricata, da quella baraonda di alibi, di false piste, di possibili colpevoli, tutti con i loro validi moventi.
    E poi, alla fine, proprio tu ricorri ad un escamoatage un po' furbetto per uscire da quell'impasse troppo scomodo in cui ti sei infilata? Mmmh...
    Vada per le quattro stelle, perchè sei tu..
    Ma, decisamente unfair, Agatha. Decisamente.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    Da leggere con una buona tazza di tè caldo

    il libro mi è piaciuto molto in quanto sono rimasto con il fiato sospeso fino all’ultima riga. La soluzione del caso non è per niente scontata anche se la sorpresa viene affievolita dalla spedizione d ...continue

    il libro mi è piaciuto molto in quanto sono rimasto con il fiato sospeso fino all’ultima riga. La soluzione del caso non è per niente scontata anche se la sorpresa viene affievolita dalla spedizione delle pastiglie avvelenate da parte del Dottor Quimper. Il legame di amicizia che lega la più simpatica zitella della letteratura con una signora piuttosto stravagante dà vita ad un romanzo originale e ricco di suspance degno della ”Regina del giallo”.
    Come per altri libri che ho letto, il romanzo è scritto con grande abilità stilistica e creatività. Il procedimento che Miss Marple segue per assicurare il colpevole alla giustizia è tanto semplice da far dire al lettore ”ma come ho fatto a non arrivarci prima?”. Questo è l’inizio di un lungo sodalizio con la più grande scrittrice di gialli di tutti i tempi: la sempre diversa e creativa Agatha Christie.

    said on 

  • 4

    Elspeth McGillicuddy sta tornando a St. Mary Mead quando il suo treno si affianca a un altro. Guardando fuori dal finestrino, vede che in uno scompartimento un uomo sta strangolando una donna. Sconvol ...continue

    Elspeth McGillicuddy sta tornando a St. Mary Mead quando il suo treno si affianca a un altro. Guardando fuori dal finestrino, vede che in uno scompartimento un uomo sta strangolando una donna. Sconvolta, lo riferisce alla polizia che però non le crede. Solo la sua amica Miss Marple lo fa, e mentre Elspeth parte per Ceylon, lei si ingegna a trovare un modo per scoprire dove è finito il cadavere...

    Anche di questo avevo già visto il film, ma non ricordavo il colpevole. Un inizio spettacolare, un colpo di scena finale, un'accennata storia d'amore e alcuni cadaveri...cosa volere di più da un giallo?

    said on 

  • 3

    Libro scorrevole ma come giallo un po' deludente, alla fine il colpevole poteva essere chiunque e la scoperta lascia indifferenti. Interessante la coprotagonista.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    Murder has made you practically one of the family.

    Bello, ma lo ammetto sono un po' delusa dal finale.
    Da una scrittrice come Agatha Christie mi sarei aspettata un'uscita migliore, invece sono piuttosto sicura che nessuno sia riuscito ad indovinare ch ...continue

    Bello, ma lo ammetto sono un po' delusa dal finale.
    Da una scrittrice come Agatha Christie mi sarei aspettata un'uscita migliore, invece sono piuttosto sicura che nessuno sia riuscito ad indovinare chi era il colpevole prima che Miss Marple lo stanasse, e questa è una cosa che nei libri gialli per me è una grossa pecca. Non intendo il non capire personalmente chi è l'assassino ovviamente! intendo magari non capirlo però una volta scoperto chiedersi: "ma come ho fatto a non notarlo?! guarda gli indizi che aveva lasciato in giro per tutto il libro e che io non avevo assolutamente notato! ecco perché in quel momento si era comportato così ed in quell'altro cosà!" ed invece... niente.
    Un bel libro comunque, si legge bene ed è piacevole ma manca quel guizzo finale che lo avrebbe reso degno di Agatha Christie.

    said on 

  • 4

    Finito e iniziato. Si legge veramente tutto d'un fiato. Una storia che ha come punto di partenza un fatto avvenuto per puro caso. Due treni che viaggiano per breve tempo in parallelo, uno scossone, un ...continue

    Finito e iniziato. Si legge veramente tutto d'un fiato. Una storia che ha come punto di partenza un fatto avvenuto per puro caso. Due treni che viaggiano per breve tempo in parallelo, uno scossone, una tendina che si alza improvvisamente, e una donna che assiste ad un omicidio proprio dal finestrino del treno verso l'altro. Uno straordinario punto di partenza per la brillante mente della Christie che costruisce così, attorno a questo fatto casuale, la storia di una famiglia, benestante all'apparenza, ma piena di intrighi e di gente avida e spietata in relatà. E fino all'ultima pagina, capire chi sia l'assassino, è praticamente impossibile.

    said on