Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

White Shark

Il senso del mare

Di

Editore: Paco Editore (Argomenti umani; 3)

4.4
(8)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 512 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8887853304 | Isbn-13: 9788887853308 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Fiction & Literature , Pets , Sports, Outdoors & Adventure

Ti piace White Shark?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Giulia Silvestri è una giornalista televisiva molto famosa. Figlia d'arte (il padre è Giorgio Silvestri, il più noto divulgatore scientifico della tv), è sin da piccola impegnata a far valere le proprie capacità più che l'importanza del proprio nome. Con impegno, costanza e tenacia riesce a diventare una delle conduttrici più seguite e amate di un programma in prima serata che attira a ogni puntata milioni e milioni di spettatori. Patrick Dalton è un uomo di mare, nato per vivere sul mare. Navigatore solitario di grande fama e coraggio, viene scelto per capitanare il team di Smeralda, la barca a vela italiana nella sfida dell'American's Cup. Dennis Kingston è il più grande amico di Patrick, ma anche il suo più temibile avversario, con cui si sfiderà nelle regate di Coppa America. White Shark (Squalo Bianco) è il nome della barca che accompagnerà Patrick lontano da Giulia negli oceani più insidiosi, per ritrovare se stesso e il proprio "senso del mare". Giulia, Patrick, Dennis: tre personaggi così diversi, eppure destinati a incontrarsi, ad amarsi, a essere amici, a perdersi e ritrovarsi, come barche in balia delle onde. Ed è proprio nel Golfo di Hauraki, durante una regata di Coppa America, che si compirà il loro destino. La loro è una storia appassionante, di amore, coraggio, amicizia e passione. Una grande storia di azione e sentimenti, che farà vibrare di partecipazione ed emozione i lettori, portandoli a sognare, tra avventure marine e drammi umani, in un abile susseguirsi di colpi di scena e flash back. "White Shark-Il senso del mare" è un romanzo forte, appassionante e coinvolgente, che affascinerà i lettori avviluppandoli in un abbraccio di emozioni fortissime. Uno di quei rari libri che si leggono tutto d’un fiato ma che non si vorrebbe finire mai. Con questo suo secondo straordinario romanzo, l’autrice ci offre ancora una volta pagine di mare avvincenti e vere, rivelando la sua conoscenza del mondo della vela, ma anche delle pieghe più nascoste dell’animo umano. Ambientato tra il mondo della televisione e delle regate, tra la Nuova Zelanda e le località più belle del nostro Tirreno, "White Shark-Il senso del mare" si rivela un romanzo di grandissimo respiro, con personaggi memorabili, tracciati con sapiente realismo e profonda precisione psicologica. E, tra tante figure umane di forte spessore, spicca quella del gatto Robespierre, un ulteriore omaggio di Diana Lanciotti agli animali che tanta parte occupano nella sua vita e nelle sue opere. Il ricavato (compresi i diritti d'autore) è interamente devoluto al Fondo Amici di Paco, per aiutare gli animali senza famiglia.
Ordina per
  • 5

    Romantico e avventuroso alla stesso tempo

    Ho appena terminato la lettura di questo romanzo che ho trovato per caso in biblioteca un giorno che curiosavo tra gli scaffali. Il giudizio non può che essere positivo. la psicologia dei personaggi è ben delineata e risulta impossibile non immedesimarsi. Soprattutto la prima parte del libro seco ...continua

    Ho appena terminato la lettura di questo romanzo che ho trovato per caso in biblioteca un giorno che curiosavo tra gli scaffali. Il giudizio non può che essere positivo. la psicologia dei personaggi è ben delineata e risulta impossibile non immedesimarsi. Soprattutto la prima parte del libro secondo me è superlativa perchè descrive l'incontro fra queste due figure straordinarie, Giulia e Patrick e l'inizio della loro storia d'amore fra i mille dubbi in cui entrambi si dibattono viste le circostanze. Solo verso la fine c'è stato un particolare che non mi è piaciuto molto e, a mio parere, ha fatto perdere credibilità alla vicenda. Qui consiglio a chi non ha ancora letto il libro di sospendere la lettura perchè potrei dare delle anticipazioni sulla trama. Non reputo plausibile che la protagonista per un anno possa essere rimasta completamente all'oscuro dell'incidente capitato a Patrick, personaggio famoso e comunque velista alla Coppa America. Questo è un particolare che secondo me andava studiato meglio, ma a parte questo il mio giudizio sul romanzo resta indubbiamente positivo. Leggerò sicuramente altro di questa autrice....

    ha scritto il 

  • 5

    Emozione ad altissimo livello

    Un libro intenso e appassionante da un'autrice che continua a stupirmi per la fantasia e la capacità di costruire storie così complesse ma al contempo scritte con una semplicità che si avvicina alla perfezione. Stile perfetto, scrittura d'alto livello, trama da lasciarti col respiro in gola fino ...continua

    Un libro intenso e appassionante da un'autrice che continua a stupirmi per la fantasia e la capacità di costruire storie così complesse ma al contempo scritte con una semplicità che si avvicina alla perfezione. Stile perfetto, scrittura d'alto livello, trama da lasciarti col respiro in gola fino alla fine, ambientazioni che... sembra di esserci. L'azione sempre incalzante e originale, la veridicità delle pagine di mare assoluta, le ambientazioni accurate ma senza mai un punto di noia. I personaggi sono approfonditi forse ancora più che nel già splendido "Black Swan, Cuori nella tempesta". Più introspettivi, più "ricchi di contraddizioni e umane debolezze". Non so se a farmi appassionare di più è stata la storia d'amore tra Giulia e Patrick o l'amicizia fantastica tra Patrick e Dennis. E poi il rapporto tra Giulia e il padre è scandagliato in modo superbo, così come quello tra Patrick e la madre. Anche i personaggi secondari sono molto approfonditi: la madre di Giulia, il suo ex fidanzato, Augusta, la tata di Patrick, l'Aga Khan, personaggio fantastico, un amico che tutti vorrebbero avere, Francisca, la donna di Dennis, Don Fedele, prete di grande umanità, Eleonora, autrice televisiva. Ma tra tutti spicca l' "angelo" Michele, che pur comparendo in poche pagine lascia il segno. Così come lo lascia il micio Robespierre. Insomma, ho amato tutti i personaggi e non solo i protagonisti.

    ha scritto il