Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Wicked

The Life and Times of the Wicked Witch of the West

By

Publisher: HarperCollins Publishers Inc

3.8
(819)

Language:English | Number of Pages: 450 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) Chi traditional , Italian , Spanish , German , Dutch

Isbn-10: 0060987103 | Isbn-13: 9780060987107 | Publish date:  | Edition Reprint

Illustrator or Penciler: Douglas Smith

Also available as: Audio Cassette , Paperback , School & Library Binding , Library Binding , Audio CD , Softcover and Stapled , eBook

Category: Fiction & Literature , Political , Science Fiction & Fantasy

Do you like Wicked ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
When Dorothy triumphed over the Wicked Witch of the West in L. Frank Baum's classic tale, we heard only her side of the story. But what about her arch-nemesis, the mysterious witch? Where did she come from? How did she become so wicked? And what is the true nature of evil? Gregory Maguire creates a fantasy world so rich and vivid that we will never look at Oz the same way again. Wicked is about a land where animals talk and strive to be treated like first-class citizens, Munchkinlanders seek the comfort of middle-class stability and the Tin Man becomes a victim of domestic violence. And then there is the little green-skinned girl named Elphaba, who will grow up to be the infamous Wicked Witch of the West, a smart, prickly and misunderstood creature who challenges all our preconceived notions about the nature of good and evil.
Sorting by
  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    Elphaba, the Wicked Witch of the West

    Tutto sommato, l'intero libro mi ha lasciato un po' la sensazione di trovarmi davanti ad un'ottima occasione sfruttata male. Soprattutto verso la fine, la storia diventa molto affrettata, con troppi b ...continue

    Tutto sommato, l'intero libro mi ha lasciato un po' la sensazione di trovarmi davanti ad un'ottima occasione sfruttata male. Soprattutto verso la fine, la storia diventa molto affrettata, con troppi buchi e salti temporali. E, avendo letto il libro in inglese, la colpa non è decisamente della traduzione. Poi, alcune scelte dell'autore mi sono sembrate davvero male argomentate e, considerando la lunghezza del romanzo, sicuramente avrebbe potuto riservare mezza paginetta ad approfondire le questioni:
    1) non mi è per niente piaciuto il rapporto di Elphaba e Liir: supponiamo pure che non ricordi se sia sua madre o no, ma perché continuare ad alternare momenti di protezione a battute in cui non fa altro che minacciare e umiliare un bambino cicciottello?
    2) la storia del Grimmerie non è sviluppata a dovere: il libro viene introdotto, poi cade nel dimenticatoio e alla fine si scopre che è quello che il Mago ha sempre voluto (?)
    3) l'intera parte di Elphaba che diventa una strega è lasciata abbastanza in sospeso, nel finale sembra quasi che il personaggio impazzisca, ma alla fine l'autore non fa altro che suggerire tante cose e dare pochissime spiegazioni.

    said on 

  • 3

    7/10

    Il punto forte del libro è sicuramente l'ambientazione, e non del tutto per merito di Baum: Maguire ha preso il mondo di Oz e ne ha fatto qualcosa di molto diverso, più ricco per certi versi, pur mant ...continue

    Il punto forte del libro è sicuramente l'ambientazione, e non del tutto per merito di Baum: Maguire ha preso il mondo di Oz e ne ha fatto qualcosa di molto diverso, più ricco per certi versi, pur mantenendone inalterati gli elementi essenziali.
    Elphaba è un po' troppo "idealista senza compromessi" per i miei gusti ma nel complesso è una protagonista piacevole da leggere. I personaggi in generale sono ben diversificati fra loro e interessanti, specie se confrontati con gli originali, come interessanti sono le dinamiche tramite cui interagiscono l'uno con l'altro; è un peccato che la storia proceda a singhiozzo, saltando grandi periodi di tempo tra una sezione e l'altra e quindi impedendo di seguire fino alla fine le vicende di personaggi secondari a cui il lettore potrebbe essersi affezionato.
    L'unica nota di demerito è una certa insistenza nel propinare al lettore un messaggio che, pur giusto e condivisibile nel contenuto, risulta petulante nel tono e per come viene infilato di malagrazia tra le righe, anche in una storia che si presta abbastanza a questo scopo.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    Un trauma per chi conosce il musical; un'interpretazione che, per il lettore, sarebbe potuta essere interessante, se il finale non fosse stato frettoloso e confuso, per non parlare di numerose parti i ...continue

    Un trauma per chi conosce il musical; un'interpretazione che, per il lettore, sarebbe potuta essere interessante, se il finale non fosse stato frettoloso e confuso, per non parlare di numerose parti inutili e assolutamente trascurabili.
    Sono ancora sconvolta da Nessarose senza braccia.

    said on 

  • 2

    Ho deciso di leggerlo dopo aver visto il musical Wicked a Londra: purtroppo è completamente differente da ciò che mi aspettavo.
    Avrei preferito una trama con più azione e meno riflessioni su politica ...continue

    Ho deciso di leggerlo dopo aver visto il musical Wicked a Londra: purtroppo è completamente differente da ciò che mi aspettavo.
    Avrei preferito una trama con più azione e meno riflessioni su politica e religioni astruse: trovo alcune parti e dialoghi totalmente noiosi e senza senso, che allungano e appesantiscono inutilmente la storia.
    Inoltre l'idea della scuola di Shiz sembra copiata da Harry Potter.

    said on 

  • 4

    Leer Wicked es cambiar totalmente tu perspectiva sobre el mundo de Oz y la historia de Dorothy, me ha sorprendido mucho la forma en que el escritor ha desarrollado la historia, como ha introducido el ...continue

    Leer Wicked es cambiar totalmente tu perspectiva sobre el mundo de Oz y la historia de Dorothy, me ha sorprendido mucho la forma en que el escritor ha desarrollado la historia, como ha introducido el elemento politico y de lucha social en un mundo cuasi magico como este, ademas el personajes de Elphaba es sencillamente impresionante, pasa por muchas cosas en su vida que esta marcada no solo por el hecho de ser verde sino que ademas es como si todo estuviera conjurando en su contra y no es mala, ni siquiera es bruja, es una chica inteligente que pregunta por todo a su alrededor, que piensa y eso resulta incomodo para mucha gente. ES mas que recomendable, es un libro necesario, no veo la hora de empezar con el segundo libro, Hijo de Bruja.

    said on 

  • 0

    Libro scelto dal gruppo di lettura per giugno 2014.

    Nonostante abbia dedicato a questo testo anche questo fine settimana, sia intervallandolo con altri libri, sia dedicandomi solo ad esso...non sono r ...continue

    Libro scelto dal gruppo di lettura per giugno 2014.

    Nonostante abbia dedicato a questo testo anche questo fine settimana, sia intervallandolo con altri libri, sia dedicandomi solo ad esso...non sono riuscita a fare grandi progressi.
    Probabilmente è il libro sbagliato nel momento sbagliato (ogni tanto mi succede) ma con tutta la mia buona volontà e impegno, non riesco proprio a proseguire la lettura.
    Il testo mi è ostile, come scritto in precedenza: quello che leggo non mi rimane in mente con il risultato che a fine pagina mi sembra che la storia non prosegua e che la narrazione sia bloccata.

    said on 

Sorting by