Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Wikinomics 2.0

La collaborazione di massa che sta cambiando il mondo

By Don Tapscott,Anthony D. Williams

(70)

| Others | 9788817038942

Like Wikinomics 2.0 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

La rapida e universale diffusione di Wikipedia, l'enciclopedia online a cui tutti possono accedere e collaborare liberamente, è diventata la metafora di un nuovo modo di concepire l'economia e il business: la wikinomics. È il mondo della collaborazio Continue

La rapida e universale diffusione di Wikipedia, l'enciclopedia online a cui tutti possono accedere e collaborare liberamente, è diventata la metafora di un nuovo modo di concepire l'economia e il business: la wikinomics. È il mondo della collaborazione, della comunità, dell'auto-organizzazione che si trasformano in forza economica collettiva di dimensioni globali. È il luogo in cui consumatori, lavoratori, fornitori, business partner e anche concorrenti sfruttano la tecnologia per innovare insieme. Questa nuova partecipazione "peer production" - sta cambiando il modo in cui beni e servizi vengono inventati, prodotti, commercializzati e distribuiti su scala globale. La "wikinomics", come la rete, è in espansione continua. Per questo questa seconda edizione è stata aggiornata con una prefazione che dà conto di quanto accaduto dall'uscita della prima, un capitolo dedicato alle critiche rivolte alla wikinomics e al suo "lato oscuro" e un nuovo capitolo, scritto in collaborazione con i lettori, che analizza gli strumenti e le strategie che le aziende devono adottare per approfittare delle opportunità offerte dalla collaborazione di massa. Perché la wikinomics non si ferma mai.

56 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Libro interessante, ma infarcito di eccessivo fiducioso positivismo. Letto a distanza di qualche anno dall'uscita mostra le corde alla crisi in corso. Spesso ripetitivo, probabilmente con metà pagine il libro sarebbe stato uguale, ma comunque ricco d ...(continue)

    Libro interessante, ma infarcito di eccessivo fiducioso positivismo. Letto a distanza di qualche anno dall'uscita mostra le corde alla crisi in corso. Spesso ripetitivo, probabilmente con metà pagine il libro sarebbe stato uguale, ma comunque ricco di interessanti esempi.

    Is this helpful?

    Tago Mago said on Nov 13, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Convincente nel supportare argomenti a favore del wiki
    Meno nel prospettare scenari futuri

    Is this helpful?

    pbart76 said on Apr 3, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Análisis de los movimientos colaborativos en internet con muchos ejemplos de que estos se están produciendo también fuera del ámbito del software, como por ejemplo usuarios de Lego que colaboran con la empresa para crear los nuevos lanzamientos de ju ...(continue)

    Análisis de los movimientos colaborativos en internet con muchos ejemplos de que estos se están produciendo también fuera del ámbito del software, como por ejemplo usuarios de Lego que colaboran con la empresa para crear los nuevos lanzamientos de juguetes. Muestra cómo empresas como Google o Amazon están aprovechando las ideas de miles de internautas que crean nuevos servicios basados en sus aplicaciones web.
    Es un libro muy recomendable y ameno.

    Is this helpful?

    Suprunaman said on Jan 3, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Una bella lettura di Internet

    Una bella lettura di Internet, di ciò che sta(va) accadendo e di come sta trasformando, dal basso, le abitudini ed il modo di pensare delle nuove generazioni.
    Peering, Azione Globale, Condivisione ed Apertura sono, secondo gli autori, i perni della n ...(continue)

    Una bella lettura di Internet, di ciò che sta(va) accadendo e di come sta trasformando, dal basso, le abitudini ed il modo di pensare delle nuove generazioni.
    Peering, Azione Globale, Condivisione ed Apertura sono, secondo gli autori, i perni della nuova economia che avanza. Nuovi valori che ogni azienda e leader dovrebbe adottare per rimanere sulla cresta dell'onda e non affondare.
    In tutto il libro ci sono tanti esempi e storie che aiutano a capire anche se alcune sono ridondanti e riprese più(troppe) volte. Unica pecca, appunto, è l'eccessiva ripetizione di alcuni argomenti e qualche forzatura: almeno un 150/200 pagine si potevano risparmiare.
    Ottima la parte finale sulle critiche alla teoria.

    Is this helpful?

    Murphy said on Nov 26, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un libro interessante sotto molti aspetti, ma che pecca di eccessiva ripetizione di concetti ed esempi (sarebbe bastata la metà delle pagine)
    Ho trovato anche l'approccio troppo sbilanciato ed entusiastico, nel senso che la Wikinomics, le community, ...(continue)

    Un libro interessante sotto molti aspetti, ma che pecca di eccessiva ripetizione di concetti ed esempi (sarebbe bastata la metà delle pagine)
    Ho trovato anche l'approccio troppo sbilanciato ed entusiastico, nel senso che la Wikinomics, le community, gli strumenti di social networking sembrano la soluzione perfetta a tutti i problemi..
    non si parla però di privacy o di data retention, degli effetti sociali di una delocalizzazione selvaggia, della bolla dot com, dei licenziamenti massivi da parte di quelle corporation che vengono citate come esempio di vision illuminata.
    In definitiva, sicuramente una lettura che può far conoscere l'evoluzione del business e della società di questo periodo, ma la sensazione è che non ci sia tutto il quadro complessivo dello scenario.

    Is this helpful?

    Entropy said on Sep 8, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ormai osboleto o semplicemente scadente?

    Questo libro è stato una mezza delusione.
    L'ho trovato in generale inutilmente prolisso e ridondante. E' probabilmente una lettura sufficiente per dare un'idea della mentalità collaborativa a chi non abbia mai sentito parlare di Wikipedia o di Linux, ...(continue)

    Questo libro è stato una mezza delusione.
    L'ho trovato in generale inutilmente prolisso e ridondante. E' probabilmente una lettura sufficiente per dare un'idea della mentalità collaborativa a chi non abbia mai sentito parlare di Wikipedia o di Linux, ma non molto di più.
    I case studies sono un buon numero, ma sembrano sempre troppo pochi e troppo particolari per essere generalizzabili a un vero, nuovo modello economico.
    A parte gli ultimi capitoli, leggermente più interessanti, molto del materiale appare "vecchio", perché pesantemente agganciato agli eventi immediatamente precedenti l'uscita della prima edizione (2005-2006) e inevitabilmente obsoleti. Per esempio, si tesse l'elogio delle politiche di Sun... ma oggi Sun è stata acquisita da Oracle, vanificando buona parte della portata rivoluzionaria di quanto viene riportato e rendendo questo esempio quasi controproducente verso le tesi che il libro sostiene.
    Il tono apologetico non aiuta; la riflessione critica è appena abbozzata e le controargomentazioni non riescono a essere del tutto convincenti.

    Is this helpful?

    Lupigi said on Aug 23, 2010 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Collection with this book