Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Will ti presento Will

Di ,

Editore: Piemme (Freeway)

3.6
(372)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 336 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Olandese , Spagnolo

Isbn-10: 8856615746 | Isbn-13: 9788856615746 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Copertina rigida , eBook

Genere: Fiction & Literature , Gay & Lesbian , Teens

Ti piace Will ti presento Will?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Una sera, nel più improbabile angolo di Chicago, due ragazzi di nome Will Grayson si incontrano. Will e Will non potrebbero essere più diversi, ma dal momento in cui i loro mondi collidono, le loro vite, già piuttosto complicate, prendono direzioni inaspettate, portandoli a scoprire cose completamente nuove sull’amicizia, l’amore e, soprattutto, su loro stessi.
Ordina per
  • 4

    Un gradevole e originale romanzo giovanile

    L'ho proprio goduto letto con calma e gustato ogni capitolo.
    Dopo aver letto "Città di carta" che mi aveva deluso non poco (non un libro da cui non avrei di certo tratto un film, considerato quanti li ...continua

    L'ho proprio goduto letto con calma e gustato ogni capitolo.
    Dopo aver letto "Città di carta" che mi aveva deluso non poco (non un libro da cui non avrei di certo tratto un film, considerato quanti libri molto più belli vengono spesso ignorati) per la scarsa empatia che invece Green è solito creare tra il lettore e la tematica trattata, questo libro è stato una vera e propria manna che mi ha impedito di scrivere nel libro nero il caro John. Anche David, l'altro autore, mi ha colpito piacevolmente (ero prevenuto sul suo conto dopo aver appreso che la maggior parte dei libri da lui scritti erano a tematica gay...quindi forse più intento a scrivere per guadagnare che per vocazione).
    La storia non è molto originale ma è proprio questo che la rende un unicum tra le opere del Green che tratta sempre temi così lontani da noi. Il finale diciamocelo non è nulla di che io stesso avrei saputo fare di meglio ma ho apprezzato l'idea della divisione dei capitoli narrati da un autore diverso in modo da dare al lettore una visione combinata del medesimo evento. Mi sono rivisto moltissimo nel mondo delle chat frequentato dal secondo Will e dei falsi Isaac che si celano dietro account apparentemente piacevoli e affabili e anche nel provare a dare una possibilità a una persona che fisicamente non fa proprio al caso nostro. Ho apprezzato molto il fatto che non si sia caduto troppo nella celebrazione ed esaltazione dell'omosessualità da parte della comunità...roba decisamente lontana dalla triste realtà. In sostanza un buon esperimento a cui potrebbero dedicarsi anche i nostri scrittori.
    Chissà se da questo libro verrà mai tratto un film, sarei proprio curioso di vedere che risultato ne verrebbe fuori!

    ha scritto il 

  • 4

    Al Libraccio in Bovisa lavora una commessa molto simpatica alla quale chiedo spesso pareri e consigli e che si diverte a commentare i miei acquisti. Quando ha visto che stavo comprando will ti present ...continua

    Al Libraccio in Bovisa lavora una commessa molto simpatica alla quale chiedo spesso pareri e consigli e che si diverte a commentare i miei acquisti. Quando ha visto che stavo comprando will ti presento will mi fa: "E questa cagata?"
    Allora, a 13 anni mia madre mi ha fatto leggere il vecchio e il mare, al ginnasio mi sono scoppiato i promessi sposi e poi i malavoglia e mastro don gesualdo. Passo al liceo e via con la divina commedia l'orlando furioso e il de rerum natura, arrivo all'università e non mi sono mai letto una sana leggera divertente cagata per adolescenti.
    Avrò il diritto a 41 anni di recuperare almeno un po' del tempo perduto?

    Colonna sonora: "Baby one more time" Britney Spears

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    In generale il libro mi è piaciuto.
    Ho trovato molto interessante il metodo diverso di scrittura usato a seconda di quale Will stesse raccontando.
    Una grave pecca, a mio avviso, è il poco realismo nel ...continua

    In generale il libro mi è piaciuto.
    Ho trovato molto interessante il metodo diverso di scrittura usato a seconda di quale Will stesse raccontando.
    Una grave pecca, a mio avviso, è il poco realismo nel finale.
    Volete dirmi che un sacco di sconosciuti di nome "Will Grayson" vanno ad una recita scolastica di un ragazzo che neppure conoscono per congratularsi con lui?!
    E' un po' come il campo da calcio costruito sulla "collina" dei cartoni!!
    Per il resto un bel libro che vale la pena leggere.

    Keiko

    ha scritto il 

  • 4

    Sebbene all'inizio non riuscissi ad entrare nella storia, non capendo dove essa potesse portare, andando avanti mi sono ricreduto, trovando un romanzo sull'amicizia che mi ha particolarmente colpito. ...continua

    Sebbene all'inizio non riuscissi ad entrare nella storia, non capendo dove essa potesse portare, andando avanti mi sono ricreduto, trovando un romanzo sull'amicizia che mi ha particolarmente colpito. I personaggi non brillano per originalità , ma sono persone comuni, come è comune la trama narrata. Nonostante l'indubbia leggerezza credo che gli autori abbiano toccato temi come la diversità, l'amicizia e l'amore in maniera egregia. Parere personale: trovo ci sia un abisso fra i capitoli scritti da Levithan (autore di cui ho apprezzato altre opere) e quelli scritti da Green (con il quale confermo di non avere un bel rapporto).

    ha scritto il 

  • 2

    Will vs Will

    Libro zuccheroso e mieloso che narra le vicende sentimentali (gay e non) di due adolescenti che si chiamano entrambi Will Grayson e che il destino farà incontrare e li farà crescere. Poca sostanza ma ...continua

    Libro zuccheroso e mieloso che narra le vicende sentimentali (gay e non) di due adolescenti che si chiamano entrambi Will Grayson e che il destino farà incontrare e li farà crescere. Poca sostanza ma il finale tira un po' su la baracca...

    ha scritto il 

Ordina per