Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Witch Child

By Celia Rees

(16)

| Paperback | 9780763618292

Like Witch Child ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Enter the world of young Mary Newbury, a world where simply being different can cost a person her life. Hidden until now in the pages of her diary, Mary’s startling story begins in 1659, the year her beloved grandmother is hanged in the public Continue

Enter the world of young Mary Newbury, a world where simply being different can cost a person her life. Hidden until now in the pages of her diary, Mary’s startling story begins in 1659, the year her beloved grandmother is hanged in the public square as a witch. Mary narrowly escapes a similar fate, only to face intolerance and new danger among the Puritans in the New World. How long can she hide her true identity? Will she ever find a place where her healing powers will not be feared?

Just two weeks after publication, Celia Rees’s WITCH CHILD spirited its way onto the Book Sense Children’s Only 76 list as one of the Top 10 books that independent booksellers like to handsell. Within a month, this riveting book sold out its first two hardcover printings. Now, Candlewick Press is pleased to announce the publication of WITCH CHILD in paperback.

242 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Che peccato...

    Aveva tutte le basi per potermi interessare! Invece ritengo questo libro troppo banale, poco avvincente e nemmeno tanto chiaro. Mi spiego meglio, fin dall'inizio come fino alla fine, non mi è stato chiaro quali basi storiche ci fossero e se davvero ...(continue)

    Aveva tutte le basi per potermi interessare! Invece ritengo questo libro troppo banale, poco avvincente e nemmeno tanto chiaro. Mi spiego meglio, fin dall'inizio come fino alla fine, non mi è stato chiaro quali basi storiche ci fossero e se davvero ce ne fossero, ma mi ha davvero infastidito la scelta di non essere chiara in merito. Oltremodo la trama è carina, ma non ha nulla per poterti far dire "dai, leggo l'ultimo capitolo e poi dormo" mi pare solo una bruttissima di un'ottima idea.

    Is this helpful?

    Erika Rossi said on Jul 18, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Assolutamente deludente, non ho altre parole per descriverlo. Mi aspettavo che si parlasse molto più della caccia alle streghe e di inquisitori.
    Risulta essere di una noia mortale, soprattutto per la descrizione del lungo viaggio in nave, in cui non ...(continue)

    Assolutamente deludente, non ho altre parole per descriverlo. Mi aspettavo che si parlasse molto più della caccia alle streghe e di inquisitori.
    Risulta essere di una noia mortale, soprattutto per la descrizione del lungo viaggio in nave, in cui non succede praticamente niente, e per le continue citazioni bibliche del reverendo. Ci ho messo un eternità a finirlo nonostante sia un libricino di appena 190 pagine, questo dimostra quanto mi è risultato pesante nonostante la scrittura sia molto semplice. Quando la storia non prende non c'è nulla da fare!
    La cosa che più mi ha dato fastidio è che inizia ad essere interessante nell'ultimissimo capitolo, che però si interrompe improvvisamente, suppongo per invogliare le persone a comprare anche il continuo "Se fossi una strega". Mi dispiace ma io non farò questo errore.

    Is this helpful?

    Jessica said on Jul 13, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Curioso e trascinante

    Già il libro incuriosisce poiché il tema trattato è la caccia alle streghe. Inoltre, man mano che si legge la storia narrata non si vede l'ora di scoprire come continua, quindi è una lettura molto trascinante.
    Speravo di sapere come finiva la storia ...(continue)

    Già il libro incuriosisce poiché il tema trattato è la caccia alle streghe. Inoltre, man mano che si legge la storia narrata non si vede l'ora di scoprire come continua, quindi è una lettura molto trascinante.
    Speravo di sapere come finiva la storia di Mary ma questo purtroppo non si sa ma ciò non incide affatto sul giudizio del libro: assolutamente fantastico.

    Is this helpful?

    Ilaria said on Jul 11, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non è “Il crogiolo” di Arthur Miller, ma per molti versi lo ricorda. I nomi (erano quelli, la varietà lasciava un po’ a desiderare). Gli eventi. I complotti. In fondo non è strano: la storia ci insegna come andarono le cose. Ci racconta i dettagli de ...(continue)

    Non è “Il crogiolo” di Arthur Miller, ma per molti versi lo ricorda. I nomi (erano quelli, la varietà lasciava un po’ a desiderare). Gli eventi. I complotti. In fondo non è strano: la storia ci insegna come andarono le cose. Ci racconta i dettagli della caccia alle streghe. L’opera di Celia Rees, una storica, ha diversi punti in comune con il lavoro di Miller, a partire dalla restituzione di quel clima di paura in cui non è la verità a dominare, bensì l’accusa scaturita degli interessi personali. E poi ci sono il viaggio dal Vecchio al Nuovo Mondo, l’arrivo nella nuova comunità, le gelosie, le invidie, l’inesorabilità della propria posizione sociale. Uniti a un’accurata ricostruzione storica che restituisce immagini così vivide che pare di vedere un film, più che leggere un libro. So che succede sempre, con tutti i libri, ma questa volta il “dipinto” ha qualcosa di maestoso. La trama non è quella che mi aspettavo (del resto non avevo letto la sinossi) ma non sono rimasta delusa, anzi: non è “La chimera” di Vassalli, capolavoro assoluto del genere, ma trovo che sia comunque un romanzo di valore. Scritto sotto forma di diario e carico di spunti di riflessione.

    Is this helpful?

    Chiara said on Feb 28, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ci sono stati tempi e società in cui le donne che pensavano con la propria testa, ed agivano di conseguenza, facevano paura ed erano considerate streghe.
    All'inizio della lettura avevo il sospetto che questo romanzo sfociasse nel commerciale, tirand ...(continue)

    Ci sono stati tempi e società in cui le donne che pensavano con la propria testa, ed agivano di conseguenza, facevano paura ed erano considerate streghe.
    All'inizio della lettura avevo il sospetto che questo romanzo sfociasse nel commerciale, tirando fuori maghetti e fattucchiere (genere che mi piace, ma non in questo contesto), ma per fortuna non è stato così. Scritto bene, serio ed equilibrato. Ti invita con garbo a leggere anche il secondo libro, per vivere una parte di storia americana che purtroppo già sappiamo come è andata a finire.

    Is this helpful?

    nici said on Dec 8, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ahimè! il potere delle belle copertine ha su di me un effetto catalizzatore e in un sol colpo ho acquistato i due libri di Celia Rees.
    La scrittrice è laureata in storia e la trama è di quelle che catturano subito la curiosità: ambientata in Inghilte ...(continue)

    Ahimè! il potere delle belle copertine ha su di me un effetto catalizzatore e in un sol colpo ho acquistato i due libri di Celia Rees.
    La scrittrice è laureata in storia e la trama è di quelle che catturano subito la curiosità: ambientata in Inghilterra nel Seicento, una bambina, Mary, viene separata da quel che resta della sua famiglia, in odore di stregoneria.
    Inizierà un viaggio rocambolesco verso la nuova terra, dove le persone sperano di trovare riscatto e prosperità, portandosi però dietro credenze, paure ed ipocrisie.
    Ancora non siamo ai tempi di Salem ma l'atmosfera è la stessa.
    Scritto in modo molto semplice, è una lettura di intrattenimento, mi ha dato un po' fastidio il non capire (non so se per scelta editoriale o se non è chiaro solo a me) se in effetti c'è una fonte reale alla base del romanzo o se è pura fantasia.

    Is this helpful?

    Controvento said on Dec 7, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book