Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

With or without you

By Francesco Carofiglio

(113)

| Paperback | 9788817005517

Like With or without you ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Francesco D'Aprile sogna di fare l'attore. Trascorre le sue giornate in unastanza che riflette il disordine di una vita immaginaria e frequenta unlaboratorio in un misterioso palazzo ottocentesco, in attesa che qualcosaaccada. Il suo sogno sembra avv Continue

Francesco D'Aprile sogna di fare l'attore. Trascorre le sue giornate in unastanza che riflette il disordine di una vita immaginaria e frequenta unlaboratorio in un misterioso palazzo ottocentesco, in attesa che qualcosaaccada. Il suo sogno sembra avverarsi quando viene invitato a Roma perun'importante audizione teatrale. È la storia di un viaggio tra Bari, Firenzee Roma raccontata in un presente emblematico, gli ultimi giorni del 1999, alloscoccare del nuovo millennio. È un viaggio verticale nel tempo e orizzontalenell'anima del protagonista. Francesco Carofiglio vive a Bari. È architetto,attore e regista. Questo è il suo primo romanzo.

7 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    "Sono stati dei mesi lunghi e pieni di cose e la mia vita si è messa a correre a doppia velocità. Come sempre. E più del solito. Da una parte quella ufficiale con i ritmi serrati del mondo dove ho incontrato gente, persone e ho messo dei soldi da par ...(continue)

    "Sono stati dei mesi lunghi e pieni di cose e la mia vita si è messa a correre a doppia velocità. Come sempre. E più del solito. Da una parte quella ufficiale con i ritmi serrati del mondo dove ho incontrato gente, persone e ho messo dei soldi da parte con una bella faccia rassicurante e il sorriso consapevole e severo dietro un bel paio di baffi di cartone. E poi la notte. Dove mi sono cambiato d'abito e ho tolto tutte le cose strette dai polsi e dalle caviglie. E mi sono riempito un bicchiere di brandy e ho percorso in penombra tutte le facce di questa stanza popolata da milioni di facce. Dinanzi alla tastiera e alle cartoline ingiallite. E ogni tanto ho riempito la pipa col black ambrosia made in denmark e ho tirato boccate potenti e scenografiche nel fume cinestetico che riempiva l'ambiente. E ho scritto. Lasciando che venisse da sé. E lasciando che ogni faccia mi raccontasse una cosa e le cose prendessero forma. Una forma qualsiasi.
    E adesso sono alla fine. E l'ho voluto io che questa cosa finisse insieme agli spiccioli di questo secolo. Per darmi un respiro e sentirmi in una parte precisa di un disegno preciso. Una bella tavola a china su carta martellata con un milione di segni e figure minuscole. Per sentirmi una di quelle figure."

    Siamo alle soglie del duemila, alle prime connessioni internet con il segnale acustico ed alle prime e-mail.
    Francesco sogna di fare l'attore, e quello che scrive è una sorta di diario di viaggio tra Roma, Bari e Firenze: la rincorsa di un sogno, la ricerca di se stesso.

    Continua qui: http://sullungomaredellibro.blogspot.it/2014/04/frances…

    Is this helpful?

    Martocchia said on Apr 8, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    tenero e accattivante il passato, un po' pretenzioso e disordinato il presente, pleonastico il chattare con sara. il primo carofiglio, autobiografico spinto, ma con una freschezza che poi forse si è un po' perduta.

    Is this helpful?

    Paolo Parigi said on Aug 3, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Senza

    senza troppe pretese, a parte la colonna sonora degli U2, questo racconto lungo di come diventare attore non mi ha particolarmente entusiasmato. Tra l'altro frequenti errori o refusi innervosiscono nella lettura...

    Is this helpful?

    Conteroccabruna said on Jul 16, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il protagonista di questo romanzo di formazione è Francesco, un giovane architetto che sogna di fare l'attore, un pò l'alter-ego dello scrittore. Un giorno viene chiamato a Roma per un'audizione con il grande Albertazzi, un'occasione che non va assol ...(continue)

    Il protagonista di questo romanzo di formazione è Francesco, un giovane architetto che sogna di fare l'attore, un pò l'alter-ego dello scrittore. Un giorno viene chiamato a Roma per un'audizione con il grande Albertazzi, un'occasione che non va assolutamente persa...
    Dopo aver letto i più recenti e bellissimi "L'estate del cane nero" e "Ritorno nella valle degli angeli", nei quali Francesco Carofiglio ha raggiunto una certa maturità e consapevolezza, mi è stato difficile apprezzare appieno il suo primo scritto. Il mio errore è stato proprio quello di leggere i suoi libri nell'ordine sbagliato.

    Is this helpful?

    Vivara said on Feb 13, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Primo libro di Francesco Carofiglio. Non mi pare ci sia ancora la maturità di quelli successivi.

    Is this helpful?

    Paosu said on Dec 21, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    interessante, seppure non brilli per originalità, ben calibrato e raccontato con garbo.

    Is this helpful?

    Pizia said on Sep 1, 2008 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (113)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 174 Pages
  • ISBN-10: 8817005517
  • ISBN-13: 9788817005517
  • Publisher: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
  • Publish date: 2005-01-01
Improve_data of this book