Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Wizards First Rule

(The Sword of Truth)

By

Publisher: Gollancz

4.2
(103)

Language:English | Number of Pages: 798 | Format: Paperback

Isbn-10: 1857982355 | Isbn-13: 9781857982350 | Publish date:  | Edition New Ed

Also available as: Audio CD , Audio Cassette , Hardcover , Mass Market Paperback , Others

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Do you like Wizards First Rule ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
One man, Richard Cypher, holds the key to the fate of three nations, of humanityBut until he learns the Wizard's First Rule his chances of succeeding in his task are slim. And his biggest problem is admitting that magic exists at all...A novel of incomparable scope and brimming with atmospheric detail: in a world where heart hounds stalk the boundaries for unwary human prey, blood-sucking flies hunt on behalf of their underworld masters, and where artists can draw more than your likeness, there is no place to hide, nowhere safe. Here magic makes love twice as sweet, betrayal and loss twice as bitter.
Sorting by
  • 0

    Ottimo inizio

    Come al solito prendo spunto dal primo libro per recensire tutta la saga. Che non è male, andiamo. Raffazzonato il finale (taccio sui seguiti da postalmarket...) nel libro "Confessor", ma non si poteva chiedere molto di più. Non si può non consigliare il libro, né il resto della saga, una delle m ...continue

    Come al solito prendo spunto dal primo libro per recensire tutta la saga. Che non è male, andiamo. Raffazzonato il finale (taccio sui seguiti da postalmarket...) nel libro "Confessor", ma non si poteva chiedere molto di più. Non si può non consigliare il libro, né il resto della saga, una delle migliori degli ultimi anni, tutto sommato.

    said on 

  • 1

    Terrible.

    I read this book only because I had to. I'm not a fan of the fantasy genre but since currently writing a piece of fantasy I needed some "good" example and Terry Goodking was highly recommended. What a delusion! There are almost no parallel story; suspense attempts are created only when talking ab ...continue

    I read this book only because I had to. I'm not a fan of the fantasy genre but since currently writing a piece of fantasy I needed some "good" example and Terry Goodking was highly recommended. What a delusion! There are almost no parallel story; suspense attempts are created only when talking about torture and violence (including sexual) towards children or the classic "monster"; characters are rigidly two dimensional. Lots of violence but very little love and sex and in my opinion you need to have a love story in plot like these. Most of all I didn't like the leading character aka the "hero": he kept crying, having a lot of doubts, suffering, definitely not the kind of hero you expect in a sword and sorcerer's story. First and last book of Terry Goodking.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    2

    L'assedio delle tenebre - La profezia del mago

    C'è stato un periodo, più o meno all'inizio degli anni '90, in cui avevo iniziato a trovare i fantasy tutti uguali. Stessi personaggi, stesse ambientazioni, stesse quest... cambiavano un po' nell'ordine in cui si presentavano ma, più o meno, tutto era prevedibile dal primo momento in cui u ...continue

    C'è stato un periodo, più o meno all'inizio degli anni '90, in cui avevo iniziato a trovare i fantasy tutti uguali. Stessi personaggi, stesse ambientazioni, stesse quest... cambiavano un po' nell'ordine in cui si presentavano ma, più o meno, tutto era prevedibile dal primo momento in cui un personaggio o una situazione si presentavano al lettore.
    La colpa non era neppure tutta degli scrittori. Il sovradosaggio delle letture porta a rendere qualsiasi cosa di prenda in mano uguale a se stessa, indipendentemente dal genere, e alla fine tutto resta in mano alla bravura dell'autore nel farti piacere e godere una storia al di là delle similitudini (che non sempre sono citiazioni, ma spesso scadono nei cliché).

    Goodking, nelle sue oltre 700 pagine del primo episodio della sua saga, non è riuscito a fare il salto di qualità e, per tutto il libro, sono riuscita solo a fare una spunta di quello che aveva messo e che era stato "preso" da altro... cliché dopo cliché, situazione classica dopo situazione classica. Il tutto unito ad una eccessiva verbosità e ad uno spessore dei personaggi pari a quello di una banale soap opera, sia di tipo scolastico, per la profondità di certi atteggiamenti, che alla bbiutiful per altri motivi che, ovviamente, si scoprono alla fine e lasciano aperti tutti gli interrogativi giusti (?) per il sequel... sequel che, non si sa perché, tutti sembrano trovare normale se si tratta di fantasy.

    Con un continuo gioco di "dico, non dico, mantengo il segreto, lo rivelo ma poi cosa succede, se non lo rivelo cosa succede, allora non lo dico, ma se lo dice un altro allora..." Goodking utilizza troppo spesso trovate banali per iniziare lunghe disquisizioni su morale, meccanismi di funzionamento di magia, tradizioni e background storico legate sia ai personaggi che al mondo dove si muovono.
    Infodump di prima categoria che lascia il lettore, anche qualcuno che come me adora queste cose, un filo stomacato dal sovradosaggio.

    I personaggi sono, sistematicamente, quelli classici del fantasy più classico.
    Il mago... potentissimo al punto che, tutte le volte che serve, ha i poteri bloccati da qualche incantesimo più potente... altrimenti l'eroe cosa ci starebbe a fare, giusto?
    Il guerriero, che sembra brutto e cattivo, ma che sappiamo avere un cuore d'oro... ancor prima che ce lo ripeta milioni di volte.
    Il traditore... se gli avesse scritto in fronte che era lui, appena comparso, allora forse avremmo avuto più problemi ad identificarlo.L'eroe, con qualche macchia e tante paure (che fa tanto politically correct), che subisce le peggiori torture e che supera tutto quasi senza ripensamenti... se non quelle due o tre cose che però gli servono (ma va!) per affrontare il cattivo.
    L'eroina, potente e tormentata, alla quale non hanno insegnato come incanalare il potere, ma che lo scopre grazie alla potenza dell'amore.

    Sì. Perché l'amore, quello con la A maiuscola, quello che risolve ogni cosa se usato nel modo giusto, risolve tutto.
    Il Vero Amore, ormai inflazionato negli anni '10 del 2000, era negli anni '90 del 1900 ancora una cosa quasi originale e utile a risolvere ogni situazione... sia contro il Cattivo che per l'amorazzo (che non può mancare) tra i due protagonisti e che (ovviamente) viene osteggiato fin dall'inizio dalla peculiare situazioni dei due personaggi.

    Per ultimo il Cattivo, il classico Signore Oscuro, è la solita macchietta.
    Come tutti i veri cattivi della storia è viscido e dalla sessualità contorta (se non stuprano, godono del dolore altri o uccidono solo per divertimento allora non sono Veri Cattivi nel mondo di Goodkind) e troppo propenso, come tutti i cattivi, a fidarsi del buono soggiogato dal suo superpotere malvagio e dal propio super potere malvagio, ovviamente.
    Come sempre parla troppo, nessun Vero Cattivo uccide subito... tutti parlano, per dare il tempo all'Eroe di di trovare il modo per eliminarlo e, come le serie tv ci hanno insegnato da tempo, non è il Vero Cattivo, ma solo la prima ondata... chi verrà dopo (stranamente non sarà lui a ritornare, dice, ma ci fidiamo poco) sarà molto ma molto più cattivo di lui.

    Concludendo... trama banale, personaggi stereotipati, troppo troppo troppo parlare, per poi non sfruttare quello che ha raccontato, nessuna capacità di coinvolgere il lettore al punto di fargli mai mettere in sottofondo il fatto che sia così prevedibile, facendogli solo godere la lettura.
    Un fallimento quasi su tutta la linea... quasi, perché per una volta ho quasi la speranza che la serie tv che ne hanno tratto sia meglio della storia scritta...

    said on 

  • 3

    i'm a fantasy nut so a book like this was perfect for me. it was a slow read but the amazing storyline filled with details made up for it. the ending was great. it left the reader with enough questions to want to pick up the second book of the series...which is exactly what i'm going to do.

    said on 

  • 4

    So much better than I thought it would be! (I also thought it was from the 70s, and instead it was written in the early 90s XD)
    I'm very happy that I saw Legend of the Seeker before reading the books, because I think I would have hated it for all the differences XD and it's a nice tv series ...continue

    So much better than I thought it would be! (I also thought it was from the 70s, and instead it was written in the early 90s XD)
    I'm very happy that I saw Legend of the Seeker before reading the books, because I think I would have hated it for all the differences XD and it's a nice tv series, so yay.
    Also, I now have to read everything else there is to read of this series ♥

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    5

    雖然已有中譯本,但是台灣出版社很不負責的只出到第三集,以下註解是未出中文版本之前寫的,故譯名會有出入

    大略的人物描述
    Zedd 雷德
    首席巫師,隱世於西方世界,一個沒有魔法的世界,是Richard 理查的好友也是他的……,因為Kahlan凱蘭的出現,使他得知中土世界的危機亦將危害到全界,這一天的到來使他不得不命Richard 理查成為Seeker 尋找者,一同前往中土世界完成殲滅大魔王的任務。

    Wizard 巫師在這系列的第一本書裏的工作是輔助者,他們使用wizard fire,必要時也使用生命來換取最強大的wizard fire,他們 ...continue

    雖然已有中譯本,但是台灣出版社很不負責的只出到第三集,以下註解是未出中文版本之前寫的,故譯名會有出入

    大略的人物描述
    Zedd 雷德
    首席巫師,隱世於西方世界,一個沒有魔法的世界,是Richard 理查的好友也是他的……,因為Kahlan凱蘭的出現,使他得知中土世界的危機亦將危害到全界,這一天的到來使他不得不命Richard 理查成為Seeker 尋找者,一同前往中土世界完成殲滅大魔王的任務。

    Wizard 巫師在這系列的第一本書裏的工作是輔助者,他們使用wizard fire,必要時也使用生命來換取最強大的wizard fire,他們使用的法術型態是additive 附法型態,創造物品或生命或治療,還有各式各樣的wizard web, 欺瞞敵人的眼睛或麻痺敵人。

    Sorcerer 在第二集才會出現,其實第一集也有,但關於她們的魔法描述要到第二集才比較清楚,她們的魔法層級比Wizard 高,負有教導、開發年輕巫師能力的責任,但也害怕會因此而教出強大的wizard。

    Chase查斯
    邊界守護者,由地底升起的魔法邊界區隔出三個世界,Chase 就是在沒有魔法的世界裏負責巡守邊界,清除意圖由邊界裏跑出來的地底世界生物,他隨身攜帶各式各樣的武器,幫助Zedd 一行人。

    Underworld 地底世界
    也就是死亡世界,充滿了各種致命的生物,和負性型態的魔法,也是第一集大魔王所效忠的世界,和大魔王巫師所習得的魔法來源,一般使用additive 型態的施法者都無法對抗。

    Darken Rahl 達肯.雷爾
    第一集的大魔王,他什麼都不會,只會把手指放到嘴唇上冷冷的笑而已,他是一個巫師,小時候應該要死於Zedd的wizard fire 但卻沒死,反而長大後來報仇,之後又意圖統治世界,不過他真正的意圖卻在第二集之後才會略知一二。

    Mord-Sith 摩得-西斯
    一個Darken.Rahl 所培養出來的冷血團體,她們的特長就是折磨人,以求生不得求死不能為其最高境界,作者花了很長的篇幅在描述這段主角被折磨的過程,十分詳細到讀來有種令人窒息的感覺。

    Brophy布諾菲
    一隻原本是人類的狼,因為女主角的力量而導致今日的模樣,他當初是無辜的所以後來被釋放,但Kahlan 的魔法還留在他体內,所以他感受到Kahlan有危險,仍舊以狼的身份前來幫助她。

    Kahlan凱蘭
    女主角,她是Mother Confessor,不知道該翻做什麼好,只好叫她懺悔聖徒之母,是所有的Confessor 中力量最強大,階級最高者,各國的國王及皇后都必須向她行禮,她統領議會,責任是維護所有國家、部落、族群的安全,她奔走所有的領土,協調各種紛爭,她最大的功用是用於使犯人自白,方法則是來自於她們天生的魔法能力,她們是由古老的巫師們所創造出來的古老生物,與生俱來的魔法就叫「愛的魔法」,聽起來很美,其實不然,她們的觸摸將輕易的奪取男人的靈魂,男人將祈求她給予命令,不論她要求為何,男人都會去做,也因此,這表示她們的丈夫也將永遠的失去靈魂,所以,即使她愛著男主角,卻無法共結連理,唯一解除魔法的方法就是,讓巫師將他們變成另一種樣子,永遠的動物或是任何東西,像布諾菲一樣。

    Richard理查
    男主角,作者以非常生動的方法來描述他的人格特質,他是個woods guide,他痛恨所有的魔法,因為魔法使他遭到很多磨難,他被Zedd 命為Seeker,出發前往魔法世界試圖阻止大魔王,基本上大魔王也沒對他怎麼樣,反倒是作者派出很多女人來折磨他,作者在描述女人的邪惡這方面實在太讚,Richard 是個平凡到不能再平凡的平凡人,但後來讀者會發現他一點也不平凡,到第二集後半,他仍未完全開發他体內的真正能力,介紹我的外國友人說他後來會很厲害,我才有那耐心繼續讀他那討人厭的另一面,Richard個性善良、純真,喜歡探尋真相,也有能力查覺真正的真相為何,其實這也是這系列書中最特別的部份,作者用很多角度來詮釋事情,也完全的反應在書中的對話,帶著哲學般的氣味,不過我常常被Richard的囉嗦、死腦筋、愛哭,一天到晚就只會被女人欺負實在讓人看不下去,不過這也代表著人物的刻劃鮮明,相信也會有不少人會喜歡書裏的Richard。

    said on 

  • 5

    The best book I have ever read!
    The way it's written is amazing, and captivates you on each page.
    It's the type of book that causes you to feel a connection with the characters. It's full of battles, fantasy worlds and emotion.
    I'd recommend this book to everyone.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    1

    I didn't like this book very much and I don't think I'll buy the next volumes of the series.
    The reason is only one: in my opinion, the story goes TOO fast and the characters are not well developed because they must keep up with it!
    So many things happen that you would expect the charac ...continue

    I didn't like this book very much and I don't think I'll buy the next volumes of the series.
    The reason is only one: in my opinion, the story goes TOO fast and the characters are not well developed because they must keep up with it!
    So many things happen that you would expect the characters to be at least confused, but no!
    Richard discovers he is the wielder of the Sword and its power, he is going to be the strongest wizard in the world, he falls in love, his life changes completely... and all this he accepts in some ten pages and conforms to the changes without struggle!
    Maybe I was used to Jordan's Rand, but I don't like this Richard at all.

    Another (secondary) fault of Goodkind story is that you recognize some similarities between characters/events of "Wizard's first rule" and other books (the sorcerer with the deformed keeper of the Sword is almost the same as Brooks' two sorcerer sisters, the girl with that odd tool that tortures Richard is analogous to Jordan's Seanchans), but I insist this is only secondary.

    If you enjoyed Jordan and Martin, I don't think you will appreciate this book.
    If you like Ann Marston and similars, then buy this book too.

    said on