Yellow birds

Voto medio di 349
| 79 contributi totali di cui 62 recensioni , 17 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Una guerra che non è la loro e che ha la meglio su di loro. Partiti a diciott’anni. Talmente impreparati. Talmente ingenui. Da credere che insieme ce l’avrebbero fatta. Da credere nel potere delle promesse.
Bartle è devastato dal senso di colpa.
...Continua
Paola
Ha scritto il 03/02/18
"Io non ero un eroe, non ero un modello per niente. È già tanto che sia tornato a casa sulle mie gambe e respirando. In cambio di quello, ero disposto a tutto. "Quello che non dimenticherò mai è come Murph descrive cosa si prova durante un attacco :...Continua
Biblioteche Off...
Ha scritto il 26/01/17

Recensione:
https://bibliotecheofftorino.wordpress.com/2016/11/02/consigli-di-lettura-novembre2016/#more-1490

Angigames (anche...
Ha scritto il 13/01/17
Bella narrazione!
3 stelle e mezzo In appena 192 pagine, Powers raccoglie un’infinità di emozioni contrastanti e sconvolgenti. Non amo particolarmente i libri che trattano di guerra, ma questo libro mi ha incuriosito da subito. La guerra, i suoi orrori, sono molto pre...Continua
ingrid
Ha scritto il 12/12/16
Troppo
Forse un po' troppo osannato dalla critica americana e, in parte, anche da quella europea, mi aspettavo molto di più. Tralasciando per un attimo l'importanza della tematica, credo che questo romanzo di Powers non aggiunge niente a ciò che ho già potu...Continua
Laura
Ha scritto il 01/02/16
Ungaretti interventista che si arruola e poi in trincea piange scrivendo le poesie patetiche del Porto Sepolto. Presente? Ecco, Uguale. Solo che qui non è il 1915, l'ingenuità non può essere giustificata. Io ho avuto diversi problemi con questo libro...Continua

CLAUDIA
Ha scritto il Jun 22, 2015, 20:06
O forse avrei dovuto dirgli che volevo morire, ma non nel senso di buttarmi da quel ponte lassù, più come se volessi addormentarmi per sempre, perché non si rimedia al fatto di aver ucciso delle donne, o di aver guardato uccidere delle donne, o di av...Continua
Pag. 123
CLAUDIA
Ha scritto il Jun 22, 2015, 19:58
L'eventualità di un altro giorno sfida le leggi della fisica. E indietro non puoi tornare. Allora vuoi cadere, lasciarti andare, arrenderti, però non puoi. E ogni respiro te lo ricorda. E così via.
Pag. 114
CLAUDIA
Ha scritto il Jun 22, 2015, 19:56
Ora lo so: il dolore è tutto uguale, cambiano solo i dettagli.
Pag. 112
CLAUDIA
Ha scritto il Jun 22, 2015, 10:41
Il lutto è un meccanismo pratico, e noi piangevamo solo chi conoscevamo. Chiunque altro morisse, ad Al Tafar, faceva parte del paesaggio, come se in quella città fossero stati piantati semi da cui crescevano cadaveri, nella terra o attraverso l'asfal...Continua
Pag. 107
CLAUDIA
Ha scritto il Jun 22, 2015, 10:37
Eravamo allineati nel fosso, immersi fino alle caviglie in una poltiglia acquosa. Tutto, in quel momento, faceva pensare alla conclusione di un mal concepito esperimento sull'inevitabilità. Ogni cosa era al suo posto, in attesa di una pausa nel tempo...Continua
Pag. 99

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi