Yeruldelgger

Morte nella steppa

di | Editore: Fazi
Voto medio di 325
| 64 contributi totali di cui 59 recensioni , 2 citazioni , 1 immagine , 1 nota , 1 video
Non comincia bene la giornata di un commissario mongolo se, alle prime luci dell'alba, in una fabbrica alla periferia della città, si ritrova davanti i cadaveri di tre cinesi, per di più con i macabri segni di un inequivocabile rito sessuale. E la si ...Continua
Pierlues
Ha scritto il 08/10/18
Minestrone
Si può non voler bene all'ispettore Yeruldelgger? Si può non provare simpatia per le sue donne? Si può non rimanere ammaliati dalla sua Mongolia? Certo che no. Peccato che il libro, alla fine, sia pieno di troppe cose...di personaggi che figurerebber...Continua
Thomas Javier...
Ha scritto il 22/09/18
Il Rocco Schiavone della Mongolia! Per questo già lo adoro.. irascibile, vendicativo ma leale e onesto, forte, deciso.. ben caratterizzato come tutti i personaggi. Ho adorato le tante descrizioni della Mongolia e della sua cultura, le sue tradizioni,...Continua
Yossarian, noto...
Ha scritto il 23/08/18
SPOILER ALERT
Siberia
La prima perplessità deriva da un romanzo ambientato in Mongolia, con personaggi Mongoli, scritto da un autore francese. Immagino che si sia documentato. pag. 293 siamo al "Nido d'Aqulia" locale di Ulan Bator, punto di ritrovo dei neonazisti mongoli...Continua
Zaitochi - ロニン
Ha scritto il 23/08/18
Ulan Bator Uber Alles
Di questo thriller ho apprezzato lo scenario, una Mongolia tra passato e presente, una dicotomia. Immaginarmi dei poliziotti alla C.S.I. in salsa mongola, ma non solo, anche il contesto sociale di questo paese. Il tutto ben impastato su una trama thr...Continua
Goddy
Ha scritto il 20/08/18
Se siete interessati alla Mongolia, trovate qualcos'altro
Comprato per curiosità verso l'ambientazione della storia, la Mongolia, che ho visitato e che avrei voluto rivivere anche solo attraverso le pagine di un libro. Se avete la mia stessa motivazione, trovate un altro libro. Se volete leggere un giallo,...Continua

Mucri
Ha scritto il Jul 11, 2017, 14:34
Ogni mongolo portava con sè un ricordo indimenticabile di naadam: una prima sbornia, un primo bacio, un primo amore, una prima rissa, una prima ferita, una lacerazione, un'infinita solitudine nella folla..."
Pag. 384
Mucri
Ha scritto il Jul 10, 2017, 13:51
" La forza è sempre in te, Yeruldegger. E' la tua anima che invece è debole. Dormirai per due giorni e due notti durante I quali dovrai riallacciare I rapport con il tuo totem.Poi combatterai contro dieci novizi e I quattro maestri per cinque giorni...Continua
Pag. 236

roberto
Ha scritto il Apr 06, 2018, 12:11

Luigi Antonucci
Ha scritto il Jul 20, 2016, 12:34
L'unica cosa positiva del libro è l'ambientazione. La Mongolia! Per il resto tutto già visto. Anzi già letto!

lunatica...
Ha scritto il Oct 05, 2016, 17:08
nelle steppe dell'Asia centrale
Autore: Borodin

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi