Z zimną krwią

By

Publisher: Ksiegarnia s.c.

4.3
(3883)

Language: Polski | Number of Pages: 426 | Format: Others | In other languages: (other languages) English , Spanish , Portuguese , Chi simplified , Chi traditional , German , French , Italian , Dutch , Catalan , Swedish , Finnish , Czech , Basque , Greek

Isbn-10: 8373017399 | Isbn-13: 9788373017399 | Publish date: 

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like Z zimną krwią ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 5

    Terminato. 
    E mi dispiace che sia terminato.
    Perchè avrei voluto saperne di più di questa vicenda, di com'era la vita ad Holcomb subito dopo i delitti e negli anni seguenti, di come sono proseguite le ...continue

    Terminato. 
    E mi dispiace che sia terminato.
    Perchè avrei voluto saperne di più di questa vicenda, di com'era la vita ad Holcomb subito dopo i delitti e negli anni seguenti, di come sono proseguite le vite di familiari e degli amici di vittime e carnefici, di chiunque sia stato coinvolto anche solo marginalmente in questa storia. Tutto raccontato da Truman Capote, ovviamente, con il suo stile fluido ed elegante, ma soprattutto con il suo occhio attento ai dettagli, alle espressioni, alle emozioni svelate o nascoste. Per tutta la lettura mi è sembrato di essere là con loro, di essere presente al delitto, di essere in carcere, in tribunale, o davanti ai tre gradini che portano alla forca. Io ero là.
    Questo libro mi rimarrà in testa per molto tempo.

    said on 

  • 4

    Banalità

    Io e questo libro ci siamo annusati per un po', lo avevo iniziato mesi fa ma non mi aveva catturata. Questa volta si, innamoramento rapido e travolgente. La banalità è raccontarvi quanto sia bello, in ...continue

    Io e questo libro ci siamo annusati per un po', lo avevo iniziato mesi fa ma non mi aveva catturata. Questa volta si, innamoramento rapido e travolgente. La banalità è raccontarvi quanto sia bello, innovativo, impeccabile, mai pesante una via di mezzo perfetta tra il romanzo e il resoconto, sempre in equilibrio perfetto. Non l'ho trovata una lettura veloce e scorrevole, ma forse va bene così. Mi ha costretta ad una lettura lenta ed accurata e ne è valsa la pena. Sono molto curiosa di vedere il film con lo splendido e sempre compianto Philip Seymour Hoffman.

    said on 

  • 4

    Un libro da leggere con calma, un resoconto dettagliato di uno dei fatti d cronaca più spietati della storia americana. Dal libro sono stati tratti due film entrambi da vedere.

    said on 

  • 3

    Tre e mezzo

    Scritto magistralmente e con un rigore giornalistico impressionante.
    Avendo però dato 5 stelle a un capolavoro come Pastorale Americana qui non posso andare oltre le 3,5, ma per pure ragioni di gusto ...continue

    Scritto magistralmente e con un rigore giornalistico impressionante.
    Avendo però dato 5 stelle a un capolavoro come Pastorale Americana qui non posso andare oltre le 3,5, ma per pure ragioni di gusto personale.
    Il romanzo verità, per quanto ben scritto, è un genere a cui secondo me mancherà sempre qualcosa: l'estro artistico.

    said on 

  • 4

    "A sangue freddo" è la cronaca di un fatto di sangue, ma è anche il grande affresco della società rurale americana a cavallo tra gli anni '50 e '60. C'è la perdita dell'innocenza di una comunità opero ...continue

    "A sangue freddo" è la cronaca di un fatto di sangue, ma è anche il grande affresco della società rurale americana a cavallo tra gli anni '50 e '60. C'è la perdita dell'innocenza di una comunità operosa e dalla religiosità un po' ingenua, che si scontra con la realtà e scopre la diffidenza. C'è la descrizione della vita di due violenti balordi, la cui analisi sviscera le recondite motivazioni di un crimine tanto violento. C'è la caparbietà degli investigatori nell'inseguire le esili tracce senza arrendersi. C'è la tenerezza nel descrivere la famiglia massacrata e la precisa percezione della perdita subita.
    Il tutto è raccontato con maestria e puntigliosità. Lo stile è asciutto e Capote è attento a non dare giudizi di valore (anche se, secondo me, è possibile rintracciarli tra le pieghe del racconto). L'attenzione è mantenuta alta dal continuo alternarsi delle vicende relative alla fuga ed alla storia degli assassini, da un lato, ed alle reazioni degli abitanti di Holcomb ed alle indagini, dall'altro.
    Molto tenera la scena finale, che unisce il rimpianto per ciò che avrebbe potuto essere e non è stato e la speranza di ricominciare a vivere.

    said on 

  • 3

    Una storia vera, quindi deve piacere il genere. Ottima la ricostruzione per nulla pesante della storia. Unico difetto e, spero sia da imputare ad una sbagliata edizione, non c'é un solo capoverso. Cam ...continue

    Una storia vera, quindi deve piacere il genere. Ottima la ricostruzione per nulla pesante della storia. Unico difetto e, spero sia da imputare ad una sbagliata edizione, non c'é un solo capoverso. Cambiavano i protagonisti, ma cavolo, la punteggiatura e i capoversi mancanti non aiutavano. Avrebbe meritato quattro stelle, ma con questo difetto e, sono buona, solo tre stelle.

    said on 

  • 5

    Una non-fiction da amare

    Storia crudele, scrittura brillante, Truman Capote è il migliore!
    Libro divorato in pochi giorni. Mi ha terrorizzato e rattristito parecchio, ma il genio di questo scrittore sta anche in questo: riusc ...continue

    Storia crudele, scrittura brillante, Truman Capote è il migliore!
    Libro divorato in pochi giorni. Mi ha terrorizzato e rattristito parecchio, ma il genio di questo scrittore sta anche in questo: riuscire a renderti partecipe di una storia passata malata e ricca di vividi dettagli.
    Lo consiglio? ASSOLUTAMENTE SI

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    0

    Se la sua stesura non fosse durata sei anni sembrerebbe un lungo reportage di un grande giornalista invece, a questo unisce il tratto del grande romanzo. Niente a che vedere con un "poliziesco" o un l ...continue

    Se la sua stesura non fosse durata sei anni sembrerebbe un lungo reportage di un grande giornalista invece, a questo unisce il tratto del grande romanzo. Niente a che vedere con un "poliziesco" o un legal thriller si tratta invece di un'approfondita immersione nel profondo dell'America agricola che ruota intorno ad una "strage" di una famiglia a causa di due piccoli delinquenti sul confine del caso psichiatrico. La descrizione della famiglia delle vittime, dell'ambiente del profondo Kansas, le storie degli assassini ed il loro cercare un posto in una società che li rifiuta, l'indagine con la personalità del capo degli investigatori, il processo e la stessa attesa del l'esecuzione costituiscono un tutt'uno di un grande affresco delle pulsioni e dei problemi del'America del dopoguerra. Bel libro.

    said on 

  • 5

    impeccabile

    Non si può non dare il massimo dei voti a questo libro. Capote è un maestro della scrittura, traspare nel suo romanzo la cura maniacale per i dettagli stilistici che tuttavia non eccedono mai in futil ...continue

    Non si può non dare il massimo dei voti a questo libro. Capote è un maestro della scrittura, traspare nel suo romanzo la cura maniacale per i dettagli stilistici che tuttavia non eccedono mai in futili arabeschi o virtuosismi. Lui si limita a scrivere in maniera semplice e perfetta articolando il romanzo in una struttura narrativa senza il benché minimo difetto. Il grande pregio del libro è però un altro. E' un romanzo che racconta quasi acriticamente una stora vera. Ma anche se non fosse il resoconto semigiornalistico del tragico fatto di sangue raccontato, resterebbe comunque un romanzo bellissimo. Capote scrive un romanzo in cui la realtà ha preso il posto della fantasia e quando lo leggi e pensi che quei fatti, quelle situazioni, quei dialoghi sono realmente avvenuti vieni colto da angoscia, un'angoscia che non potrai provare mentre leggi qualsiasi romanzo di pura fantasia. E' un'emozione così anomala nella lettura di un libro che ti senti quasi un "guardone" che non riesce a staccare gli occhi dall'oggetto del proprio turpe interesse. Questo è impagabile.

    said on 

Sorting by
Sorting by
Sorting by