Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Zamora

Di

Editore: Garzanti Libri

3.9
(75)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 136 | Formato: Altri

Isbn-10: 8811678498 | Isbn-13: 9788811678496 | Data di pubblicazione: 

Genere: Humor , Sports, Outdoors & Adventure

Ti piace Zamora?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Il ragioniere Walter Vismara ha un problema. Il suo nuovo datore di lavoro, ilTosetto, sarà di certo una brava persona, però ha una mania, quella per il"folber", e obbliga i suoi impiegati a strazianti allenamenti, ogni giovedì,in vista della partita dell'anno, la grande sfida scapoli-ammogliati del 1°maggio. Purtroppo a Vismara del calcio non importa nulla, ma è stato subitonominato portiere titolare della squadra. I colleghi già lo chiamano "ilZamora", come il famoso portiere del Real Madrid, anche se le sue dotiatletiche e agonistiche sono nulle. Il consiglio giusto arriva da sua sorella,che legge la "Gazzetta dello Sport": si farà allenare in segreto dalCavazzoni, ex portiere del Milan e della Nazionale.
Ordina per
  • 5

    Rigore parato

    Zamora è senza troppe pretese, con un linguaggio schietto e deciso, mostra il cambiamento di due uomini attraverso il calcio. Perrone non voleva di certo scrivere un classico, riesce però a lasciarci un libro ben scritto e piacevole, leggero sì, ma non vuoto né banale. L'ironia è a tratti pungent ...continua

    Zamora è senza troppe pretese, con un linguaggio schietto e deciso, mostra il cambiamento di due uomini attraverso il calcio. Perrone non voleva di certo scrivere un classico, riesce però a lasciarci un libro ben scritto e piacevole, leggero sì, ma non vuoto né banale. L'ironia è a tratti pungente e nasconde, sotto la simpatia, una analisi non approfondita del fenomeno del pallone.

    ha scritto il 

  • 4

    Una sorpresa. un libro divertente, ironico che fotografa in bianco e nero la milano e i milanesi del boom economico attraverso il calcio e le leggendarie partite aziendali fra scapoli e ammogliati di un tempo che fu.
    Se ancora non avete capito l'importanza e la responsabilita' del ruolo del ...continua

    Una sorpresa. un libro divertente, ironico che fotografa in bianco e nero la milano e i milanesi del boom economico attraverso il calcio e le leggendarie partite aziendali fra scapoli e ammogliati di un tempo che fu.
    Se ancora non avete capito l'importanza e la responsabilita' del ruolo del portiere nel calcio come nella vita, allora questo libro fa per voi.

    ha scritto il 

  • 5

    Ottimo esordio.
    Ho letto Zamora tutto d'un fiato, ma poi un peccato arrivare alla fine.
    Una scrittura sempre così diretta e schietta, senza
    sovrastrutture, come i personaggi che Perrone racconta, il ragionier Walter Vismara, alias Zamora, e le delicate donne, Elvira e Ada.

    ha scritto il 

  • 5

    questo è proprio un bel libricino!

    Sarà che arrivo da una pessima lettura ma questo libro mi è piaciuto veramente molto.
    A prima vista potrebbe apparire una storiella come tante, invece cela (per niente nascosti a dir la verità) moltissimi messaggi che vanno dritti al cuore.
    Potrete trovarci:
    amicizia, affetto, d ...continua

    Sarà che arrivo da una pessima lettura ma questo libro mi è piaciuto veramente molto.
    A prima vista potrebbe apparire una storiella come tante, invece cela (per niente nascosti a dir la verità) moltissimi messaggi che vanno dritti al cuore.
    Potrete trovarci:
    amicizia, affetto, delusione, odio, amarezza, paure, forza, sofferenza, cambiamenti, fatica, amore...
    Non aggiungo altro perchè secondo me ho già scritto troppo.
    Un plauso all'autore per aver scritto un libro simpatico, ironico, intrigante e che fa pensare.
    Consigliatissimo!

    ha scritto il 

  • 4

    Tempi diversi

    Immedesimarsi nel personaggio principale è stato per me facile, per diversi motivi. Quello più evidente ma allo stesso tempo più antitetico è il calcio. Da sempre è parte della mia vita, da quando ragazzino passavo ore a giocare e sognare sulle strade asfaltate di un paesino, immaginandomi in un ...continua

    Immedesimarsi nel personaggio principale è stato per me facile, per diversi motivi. Quello più evidente ma allo stesso tempo più antitetico è il calcio. Da sempre è parte della mia vita, da quando ragazzino passavo ore a giocare e sognare sulle strade asfaltate di un paesino, immaginandomi in un bellissimo campo di serie A. Ecco tutto questo non ha nulla a che vedere con il libro in questione, perché qui il calcio non è una passione, non è sogno, ma uno strumento sapientemente usato dal protagonista.

    ha scritto il