Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Zanoni

Un romanzo sul mistero dei Rosa-Croce

Di

Editore: Tea

3.9
(50)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 389 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Tedesco , Inglese

Isbn-10: 8850211597 | Isbn-13: 9788850211593 | Data di pubblicazione:  | Edizione 2

Curatore: Madeline Merlini

Genere: Fiction & Literature , Religion & Spirituality , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Zanoni?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Romanzo esoterico o classico racconto gotico? Testo iniziatico o tradizionale romanzo storico ambientato all'epoca del Terrore? Da oltre centocinquant'anni i lettori sono catturati da questo 'Best seller sotterraneo', ricco di scenari di rovine classiche, atmosfere tenebrose e oscure presenze, ma anche di precisi riferimenti a fatti storici, e popolato di figure fantastiche, oltre che di personaggi realmente esistiti (l'immortale Caldeo e Robespierre, il Guardiano della Soglia e Saint-Just, l'adepto dei Rosa-Croce e Condorcet...) le cui vicende s'intrecciano dando vita a una storia illuminata da sinistri bagliori ed enigmatica come la figura del suo inquietante eroe.
Ordina per
  • 4

    Per la prima volta mi sono cimentata con un romanzo dell’800, si, davvero bello, ma che fatica!
    L’autore ci parla d'Amore con un linguaggio antico, molto poetico, ma ci parla anche di lotta tra il ben ...continua

    Per la prima volta mi sono cimentata con un romanzo dell’800, si, davvero bello, ma che fatica!
    L’autore ci parla d'Amore con un linguaggio antico, molto poetico, ma ci parla anche di lotta tra il bene e il male, oscurità e luce, vita e morte, ateismo e spiritualità e di… immortalità.
    Ci racconta la storia di Zanoni, l’ultimo superstite dei Rosa-Croce la confraternita più misteriosa e segreta che ci sia stata, e dell’amore fra Zanoni e Viola, lui, così affascinante e misterioso, un giovane molto saggio che sembra già conoscere il futuro, e lei,Viola, una delicata fanciulla dall’animo candido come il petalo di una rosa se ne innamora follemente..
    Lui fa di tutto per cercare di allontanarla, ma quando l’amore chiama non c’è nulla da fare…
    “Disingannatela di qualsiasi capriccio per me: io sono un uccello, che non cessa mai dal volare.”
    E da qui si dipana una storia misteriosa, coinvolgente, dove Zanoni si trova ad oscillare tra la forza di un eroe immortale e la fragilità di un uomo sensibile come solo l’Amore a volte può rendere.. l’Amore sempre così importante e così difficile per tutti noi… “Perché il cuore non è mai ignorante, perché i misteri del sentimento sono pieni di meraviglie come quelli dell’intelletto. Se tu non puoi comprendere il linguaggio dei miei pensieri, talvolta io trovo dolci enigmi nelle tue emozioni.… gli enigmi non sono che il linguaggio comune d’amore, e l’amore può spiegarli.”
    E poi è tanto, tanto altro ancora… è un romanzo inquietante ed allo stesso tempo bellissimo che fa assaporare un universo, alla maggior parte delle persone, io per prima, sconosciuto.

    Un sentito grazie a "Zeit" per avermelo prestato!

    Scritto il 11 Lug 2010

    ha scritto il 

  • 4

    Ogni tanto ci vuole una bella storia con un eroe tenebroso e affascinante, scenari di rovine classiche, colpi di scena, oscure presenze e atmosfere cupe, ma anche con puntuali riferimenti storici, in ...continua

    Ogni tanto ci vuole una bella storia con un eroe tenebroso e affascinante, scenari di rovine classiche, colpi di scena, oscure presenze e atmosfere cupe, ma anche con puntuali riferimenti storici, in questo caso il periodo del Terrore. Lettura ideale per le vacanze :-)

    ha scritto il 

  • 4

    Zanoni

    Illuminarsi non è cosa facile. La fede nella scienza, nella ragione, nella materia si contrappone alla conoscenza dell'intelletto, alla discesa nelle verità interiori, preziosamente custodite nello sc ...continua

    Illuminarsi non è cosa facile. La fede nella scienza, nella ragione, nella materia si contrappone alla conoscenza dell'intelletto, alla discesa nelle verità interiori, preziosamente custodite nello scrigno dell'anima. Il mondo ha scelto la prima via e gli effetti si manifestano nell'ultima parte del libro, nel sangue torrenziale della rivoluzione francese, quando la luce delle ideologie prevarica il senso della vita. Sull'altro lato sta Zanoni, ultimo dei rosacroce, custode di segreti antichissimi ed egli stesso di età venerabile (addirittura un caldeo della prima ora). La sua illuminazione spirituale tuttavia, sebbene al più alto grado, ha previsto la scelta tra il mondo umano delle emozioni e dei sentimenti con quello più sottile della conoscenza assoluta. Segue la rivelazione: il suo percorso non è terminato, la sua conoscenza non può essere totale, le sue scelte lo faranno deviare dalla pura conoscenza esoterica verso una maggiore completezza dell'anima.
    Un romanzo dalle tinte gotiche, dal linguaggio ricercato, una narrazione complessa e ricca di personaggi, di luoghi e di simboli. La lettura può avvenire su numerosi piani ma, a parer mio, se limitata al più superficiale, c'è il rischio di abbandonare l'impresa per insopportabile noia.

    ha scritto il 

  • 4

    Per chi sa, è un classico che si dovrebbe avere. Mai come in questo romanzo, apparentemente d'amore, è celato un profondo sapere. Cerbero fa paura solo se non lo si conosce o se non si ha il coraggio ...continua

    Per chi sa, è un classico che si dovrebbe avere. Mai come in questo romanzo, apparentemente d'amore, è celato un profondo sapere. Cerbero fa paura solo se non lo si conosce o se non si ha il coraggio di vedersi dentro. Ma tutto con molta calma e riflessione, senza farsi prendere, studiando, osando, tacendo

    ha scritto il