Quando l'uragano Kathrina si abbatté su New Orleans, Abdulrahman Zeitoun, un americano di origini siriane, benestante e padre di quattro figli, decise di sfidare la tempesta e di restare, per proteggere la propria casa e l'attività lavorativa di ... Continua
Ha scritto il 14/09/17
Racconto della vera vicenda che ha visto come protagonista la famiglia Zeitoun nel periodo subito successivo all'uragano Katrina. Storia che non può che lasciare sorpresi e spaventati per la crudeltà che questa famiglia ha dovuto attraversare ..." Continua...
Ha scritto il 12/03/17
Le vicende della New Orleans sommersa dall'acqua in seguito al passaggio dell'uragano Katrina si intrecciano in questo libro a quanto è realmente capitato a Zeitoun, un uomo di origine siriana sposato a un'americana, che per non abbandonare casa ..." Continua...
  • 3 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 27/09/16
L’epopea di una famiglia musulmana americana in quel di New Orleans durante il disastro dell’uragano Kathrina. Lo stile di Eggers (che è poi quello che porta avanti editorialmente alcuni piccoli gioielli del contemporaneo come la rivista di ..." Continua...
Ha scritto il 19/01/16
A metà strada tra la cronaca giornalistica ed il romanzo, le pagine Di Eggers ci riportano a New Orleans durante l'uragano Katrina, Zeitoun è uno dei tanti ma la sua storia avrà dell'incredibile, dal particolare all'universale si dipana uno ..." Continua...
  • 2 mi piace
Ha scritto il 12/08/15
Mediocre
Non mi ha proprio entusiasmata questo romanzo, soprattutto la prima parte, in cui si presenta il personaggio di Zeitoun come un santo. Famiglia e lavoro sono gli unici pensieri del protagonista, mai uno svago, una distrazione qualsiasi. Poco ..." Continua...

Ha scritto il Aug 06, 2010, 19:44
Di solito, per raddrizzare un torto, non è necessario esporsi a grandi pericoli.
Pag. 295
Ha scritto il Aug 06, 2010, 19:43
Poteva succedere di tutto. Era già successo di tutto.
Pag. 290
Ha scritto il Aug 06, 2010, 19:43
Era impossibile uscire da quella prigione migliorati. Non con il trattamento che gli stavano riservando.
Pag. 244
Ha scritto il Aug 06, 2010, 19:42
Ora invece non funzionava più nulla. O meglio, tutte le componenti della macchina - polizia, esercito, carceri - che avrebbero dovuto proteggere le persone come lui avevano cominciato a divorare chiunque si avvicinasse.
Pag. 243
Ha scritto il Aug 06, 2010, 19:41
Zeitoun fu attraversato da un pensiero strano e improvviso, ovvero che quel dolore non fosse causato da un'infezione o da una ferita, ma dalla sofferenza. Forse non esisteva una spiegazione clinica. Forse era soltanto un effetto della rabbia, della ... Continua...
Pag. 237

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi