Anto_s1977
Ha scritto il 24/08/17
I fatti di questa breve opera teatrale si svolgono tra le mura della residenza di campagna del professor Serebrijakov. Egli è giunto da poco dalla città insieme alla giovanissima seconda moglie, sconvolgendo la regolarità della vita di campagna…e non...Continua
darean
Ha scritto il 05/12/16

Impotenze, delusioni e livori.
Piero Dorlfes l'ha giustamente definito un piccolo "dramma dell'immobilismo borghese": dopo tanto vano e banale scalpitare, l'esito non è che rassegnazione a una vita monotona.

tokai
Ha scritto il 26/09/16
La condizione normale dell'uomo è di essere bislacchi.
In mezzo alla noia disperata, quando, invece di uomini, grigie macchie ti girano intorno e si sentono solo volgarità, quando non si fa che mangiare, bere, dormire, talvolta arriva lui, non simile agli altri - bello interessante piacevole- così come i...Continua
Controvento
Ha scritto il 05/01/16
Questo è stato il primo di una lunga serie di libri di Checov che voglio leggere: poche pagine, poche scene per mettere in atto la complessità di sentimenti quali la malinconia, il rimorso, la mancanza di azione ma anche la passione, la gelosia ed i...Continua
Postmeridian
Ha scritto il 03/07/15

zio vanja

il mio bene per te supera ogni confine

lavoreremo insieme, ci spaccheremo la schiena nei campi per la vita

per ottenere la redenzione


- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi