Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Zuppa di vetro

By Jonathan Carroll

(160)

| Paperback | 9788881129386

Like Zuppa di vetro ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Il mondo dei morti è costruito sui sogni e sugli incubi dei vivi. I polipi guidano gli autobus. Dio è un orso polare. E un'autostrada intasata porta direttamente all'inferno. Già una volta Vincent Ettrich e la sua ragazza Isabelle Neukor hanno compiu Continue

Il mondo dei morti è costruito sui sogni e sugli incubi dei vivi. I polipi guidano gli autobus. Dio è un orso polare. E un'autostrada intasata porta direttamente all'inferno. Già una volta Vincent Ettrich e la sua ragazza Isabelle Neukor hanno compiuto un viaggio di andata e ritorno verso la morte. Ora Isabelle porta in grembo un bambino molto speciale, che un giorno potrebbe riordinare quel mosaico in continuo cambiamento che è la nostra realtà. A meno che gli agenti del Caos non riescano a riportarla nuovamente indietro al mondo dei morti, e lasciarla lì una volta per tutte.

Zuppa di vetro è un romanzo visionario e appassionato e insieme una grande storia d'amore. Ancora una volta Jonathan Carroll ci regala un libro magico e sorprendente, dove niente è davvero quello che appare e nulla è veramente impossibile, e conferma, una volta di più, di essere uno scrittore che occupa una categoria a parte, e unica, nella letteratura contemporanea.

58 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 3 people find this helpful

    Zuppa sicuramente...

    Di tutti i Carroll sicuramente il più, o meglio il meno bello che ho letto, ostico, zupposo, troppo, troppo fantasy e poche cose che succedono...
    ho fatto fatica a finirlo, e va bè, in estate si è un po' disimpegnati è vero, e durante le ferie ancor ...(continue)

    Di tutti i Carroll sicuramente il più, o meglio il meno bello che ho letto, ostico, zupposo, troppo, troppo fantasy e poche cose che succedono...
    ho fatto fatica a finirlo, e va bè, in estate si è un po' disimpegnati è vero, e durante le ferie ancora di più, forse questo aveva bisogno di più tempo per meditare, di un po' di fresco e di un bel piatto di pasta e fagioli o di una bella polenta...
    altro che zuppa di vetro, indigesta!

    Is this helpful?

    Stia said on Aug 12, 2013 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Ho fatto fatica a finirlo. All'inizio noioso, poi è iniziata una parte interessante ma dopo basta. Bo non so come giudicarlo, STRANO?!

    Is this helpful?

    -Giuli said on Aug 11, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    MERAVIGLIOSO

    Ho letto vari libri di Carroll, questo è forse il migliore, più riuscito sotto tutti i punti di vista. Personaggi dalla psicologia e sentimenti perfettamente delineati, soprattutto quelli femminili (come in altri suoi libri), trama e ambientazione or ...(continue)

    Ho letto vari libri di Carroll, questo è forse il migliore, più riuscito sotto tutti i punti di vista. Personaggi dalla psicologia e sentimenti perfettamente delineati, soprattutto quelli femminili (come in altri suoi libri), trama e ambientazione originali, bellissime note esistenziali. Gran libro, meglio ancora di Ossa di Luna. Va letto dopo Mele Bianche.

    Is this helpful?

    Paolo F. said on Aug 9, 2013 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Una caramella buonissima.

    Il libro più bello che io abbia mai letto.
    Un incrocio perfetto tra reale e fantastico, in un surreale che spesso ricorda i migliori quadri di Dalì.
    Carroll è uno scrittore fantastico, come trascina, culla, spaventa e ammalia lui pochi ce ne sono. ...(continue)

    Il libro più bello che io abbia mai letto.
    Un incrocio perfetto tra reale e fantastico, in un surreale che spesso ricorda i migliori quadri di Dalì.
    Carroll è uno scrittore fantastico, come trascina, culla, spaventa e ammalia lui pochi ce ne sono.

    Is this helpful?

    Paintmedead said on Sep 15, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Zuppa di vetro appartiene è un libro veramente particolare ed interessante. Adatto unicamente a chi è disposto ad un notevole sforzo di fantasia , è comunque godibile a tutti grazie alla sua comicità e alla prosa piacevole.
    Il plot è molto originale ...(continue)

    Zuppa di vetro appartiene è un libro veramente particolare ed interessante. Adatto unicamente a chi è disposto ad un notevole sforzo di fantasia , è comunque godibile a tutti grazie alla sua comicità e alla prosa piacevole.
    Il plot è molto originale e non va minimamente svelato. Il finale, poi, è di una bellezza struggente.

    Is this helpful?

    Francesco C said on Aug 15, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Mi sono sempre chiesta che succede se quando i mondi dei vivi si confondono con quelli dei morti. Che memoria se ne conserva, che succede se qualcuno rimane a metà strada. Dentro questo libro me ne faccio un’idea precisa. Ombre che interagiscono con ...(continue)

    Mi sono sempre chiesta che succede se quando i mondi dei vivi si confondono con quelli dei morti. Che memoria se ne conserva, che succede se qualcuno rimane a metà strada. Dentro questo libro me ne faccio un’idea precisa. Ombre che interagiscono con oggetti concreti, intrecci di universi, vite e non vite, desideri e rimpianti. E’ un gran casino, naturalmente, non poteva essere altrimenti, ma la sensazione principale è quella di essere una pallina in un flipper che non ha la buca.

    Is this helpful?

    Alice.npdm said on Mar 15, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (160)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 348 Pages
  • ISBN-10: 8881129388
  • ISBN-13: 9788881129386
  • Publisher: Fazi Editore
  • Publish date: 2008-06-26
  • Also available as: Others
Improve_data of this book