Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

le rouge et le noir

By Stendhal

(14)

| Paperback | 9788877546975

Like le rouge et le noir ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

385 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Inizialmente non capivo bene le dinamiche del libro. Mi sembrava abbastanza assurdo, i tira e molla amorosi esagerati e Julien troppo molle. Poi ho fatto mente locale della mia di adolescenza, ho trasportato me stesso in un ambiente a caste, perché t ...(continue)

    Inizialmente non capivo bene le dinamiche del libro. Mi sembrava abbastanza assurdo, i tira e molla amorosi esagerati e Julien troppo molle. Poi ho fatto mente locale della mia di adolescenza, ho trasportato me stesso in un ambiente a caste, perché tale era la società in quel periodo, e tutto mi è sembrato chiaro.
    Julien sogna una carriera militare che difficilmente potrà avere e ne persegue un'altra, quella del seminario, che, date le sue idee liberali ed il suo libero pensiero, non potrà mai soddisfarlo. Inoltre si ritrova in ambienti che non gli appartengono e dove far carriera non è praticamente possibile se non si è dei "bennati".
    Situazione difficilissima. Stendall riesce a descriverci con maestria la psicologia del personaggio principale e di tutti i secondari oltre a riuscire ad incastrare abilmente idee politiche e religiose nella trama.
    Ci mostra una società corrotta e corruttibile nell'anima, un clero sicuramente non "cristiano" e un muro invalicabile per chi, novità dell'epoca, riesce a farsi una cultura nonostante la povertà.
    Un bel libro che dona una visione completa e critica della sua epoca. Da leggere con attenzione.

    Is this helpful?

    Paranoid Android (Meno male che Anobii c'è!) said on Sep 5, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Julien Sorel, Julien Sorel e la restaurazione, Julien Sorel e le donne, Julien Sorel tra il rosso e il nero, tra due mondi che si intersecano, si scontrano, si mescolano. Julien Sorel e il lettore. Julien Sorel che lascia grandi punti interrogativi.. ...(continue)

    Julien Sorel, Julien Sorel e la restaurazione, Julien Sorel e le donne, Julien Sorel tra il rosso e il nero, tra due mondi che si intersecano, si scontrano, si mescolano. Julien Sorel e il lettore. Julien Sorel che lascia grandi punti interrogativi...

    Is this helpful?

    Ettore BilBo said on Sep 2, 2014 | Add your feedback

  • 8 people find this helpful

    Un polpettone ottocentesco (forse il romanzo più caratteristico del suo tempo) con tutti gli ingredienti tipici: passione, avventura, guerra (o aspirazione alla guerra), politica, intrighi, cornice storica precisa e dettagliata, personaggi eccessivi ...(continue)

    Un polpettone ottocentesco (forse il romanzo più caratteristico del suo tempo) con tutti gli ingredienti tipici: passione, avventura, guerra (o aspirazione alla guerra), politica, intrighi, cornice storica precisa e dettagliata, personaggi eccessivi e debordanti, voce dell'autore presente e manifesta...E poi colpi di scena, virate improvvise e caratteri che dimostrano aspetti imprevisti e inducono la vicenda a prendere pieghe inattese. Tutto questo viene raccontato da Stendhal con un linguaggio ricco e fiorito e tuttavia sempre chiaro e scorrevole.
    Certo per noi lettori di oggi l'eccesso narrativo (condito da diversi picchi romantici) può essere stancante...ma se abbiamo tutto il tempo di immergerci nel racconto e siamo disponibili alla meraviglia e all'abbandono, nonché alla comprensione dell'epopea di Julian Sorel (protagonista tutt'altro che simpaticamente positivo) saremo felicemente trasportati nelle volute dell'intreccio e avremo anche un quadro molto preciso della situazione sociale, politica e morale della Francia post-Restaurazione; saremo sorpresi e giustamente indignati dai pregiudizi, dal divario tra classi sociali, dall'enorme potere della Chiesa, istituzione politica per eccellenza, e soprattutto ci renderemo conto che corruzione, ipocrisia, dominio dei potenti e soggezione dei deboli non è un frutto particolare dei nostri tempi, ma, mutatis mutandis, appartiene alla natura intima dell'uomo, oggi e sempre.

    Is this helpful?

    Gabril said on Aug 11, 2014 | 5 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Avventure e disavventure del protagonista che passa dalla gioventù alla maturità in un vortice di storie insignificanti e senza sbocco.
    Il protagonista è antipatico dalle prime righe e inutilmente stupido, un uomo di scarso significato, sia per sé st ...(continue)

    Avventure e disavventure del protagonista che passa dalla gioventù alla maturità in un vortice di storie insignificanti e senza sbocco.
    Il protagonista è antipatico dalle prime righe e inutilmente stupido, un uomo di scarso significato, sia per sé stesso che per coloro con cui ha a che fare.
    Anche i personaggi che lo circondano non dicono granché e nell'insieme la storia si legge annoiandosi mortalmente fino all'ultima parola.

    Is this helpful?

    E.T. forever ... said on May 29, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Julien Sorel è il padre de l'etrangere di Camus, l'amico stretto di Raskolnikov e il precursore del romanzo psicologico.

    Is this helpful?

    Simona Garbarini said on Apr 29, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Capolavoro?

    Intrighi, carrierismi, ipocrisìe, amori (?), religione (?) forse non molto è cambiato dai tempi di Stendhal.
    Capolavoro: per quanto mi riguardo non è paragonabile ai capolavori russi, il Maestro e Margherita ad esempio, sia per la tensione narrativa ...(continue)

    Intrighi, carrierismi, ipocrisìe, amori (?), religione (?) forse non molto è cambiato dai tempi di Stendhal.
    Capolavoro: per quanto mi riguardo non è paragonabile ai capolavori russi, il Maestro e Margherita ad esempio, sia per la tensione narrativa che per l'abilità d'intreccio.

    Is this helpful?

    Maria said on Mar 24, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book