Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

1Q84: Book 3

Book 3

By Haruki Murakami

(143)

| eBook | 9781446484203

Like 1Q84: Book 3 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Book Two of 1Q84 ended with Aomame standing on the Metropolitan Expressway with a gun between her lips.





She knows she is being hunted, and that she has put herself in terrible danger in order to save the m Continue

Book Two of 1Q84 ended with Aomame standing on the Metropolitan Expressway with a gun between her lips.





She knows she is being hunted, and that she has put herself in terrible danger in order to save the man she loves.





But things are moving forward, and Aomame does not yet know that she and Tengo are more closely bound than ever.





Tengo is searching for Aomame, and he must find her before this world's rules loosen up too much.





He must find her before someone else does.

810 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Tanto di cappello!
    Una fervida immaginazione e uno stile ineccepibile, seppur a tratti troppo lento, rendono questa storia verosimile anche nei momenti più impensabili. Alla fine il 1Q84 diventa davvero una sorta di mondo parallelo dove tutto è possi ...(continue)

    Tanto di cappello!
    Una fervida immaginazione e uno stile ineccepibile, seppur a tratti troppo lento, rendono questa storia verosimile anche nei momenti più impensabili. Alla fine il 1Q84 diventa davvero una sorta di mondo parallelo dove tutto è possibile!
    Mi fermo tuttavia alle 4 stelle per via di una brusca accelerata finale, sembra quasi che l'autore avesse fretta di concludere.

    Is this helpful?

    Ivana said on Jul 29, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Del 2010.
    Letto quasi 2 anni dopo il primo, non mi è sembrato lento come ad altri: dovevo ricostruire le vicende di Aomame e Tengo. Strano fantasy urbano, certamente migliore degli altri di Murakami.

    Is this helpful?

    Cesare Gallotti said on Jul 26, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Umpf...

    Di Murakami Haruki mi è sempre piaciuto lo stile asciutto, e quelle storie "normali" raccontate in modo eccezionale.
    Qui invece, e mi riferisco a tutti e tre i libri, c'è un miscuglio di soprannaturale, amore, violenza ecc.ecc. senza capo né coda. Tr ...(continue)

    Di Murakami Haruki mi è sempre piaciuto lo stile asciutto, e quelle storie "normali" raccontate in modo eccezionale.
    Qui invece, e mi riferisco a tutti e tre i libri, c'è un miscuglio di soprannaturale, amore, violenza ecc.ecc. senza capo né coda. Troppe cose lasciate lì senza spiegazione, come un "lost" qualsiasi...
    L'ho trovato confuso e inutilmente lungo.

    Is this helpful?

    Carlo said on Jul 20, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Onirico, ancora più del primo e secondo.
    Ora ai ritratti di Tengo e Aomame si aggiunge la figura di Ushikawa, meschina, losca che piano piano si delinea e diventa più comprensibile.

    Is this helpful?

    Linda T said on Jul 13, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Prima cosa che mi viene in mente: non finiva più!
    Va bene che non mi piaceva il personaggio di Aomame, ma l'antipatia che provavo nei suoi confronti era controbilanciata dall'amore per Tengo, poi però tutto è caduto in un dirupo. Ora voto per Ushikaw ...(continue)

    Prima cosa che mi viene in mente: non finiva più!
    Va bene che non mi piaceva il personaggio di Aomame, ma l'antipatia che provavo nei suoi confronti era controbilanciata dall'amore per Tengo, poi però tutto è caduto in un dirupo. Ora voto per Ushikawa e piango la sua morte.
    A parte la questione dei personaggi, ho trovato la narrazione lenta, pesante e mi è sembrato che tutto si sistemasse perché doveva sistemarsi in quel modo preciso.
    Capita di leggere libri con finali aperti, che ti fanno domandare "che fine faranno?", ma di solito tutti gli interrogativi posti durante il romanzo vengono chiusi, quindi tutto quello di cui si è parlato ti è chiaro (un esempio è "Anche gli androidi sognano pecore elettriche", non mi è piaciuto in ogni sua parte, ma almeno ha un senso!) e ora sei libero di farti mille viaggi sul come sarebbe potuta andare o sul come andrà dopo la parola fine.
    Qui, davvero, il punto qual era? La storia? Cioè, ora ho solo voglia di leggere il libro di Fukaeri e ciao.

    Is this helpful?

    Prisca Amaro said on Jul 1, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "Accumulando dati che non sono reali è possibile costruire un mondo che appare più realistico di quello esistente. In altre parole, è possibile costruire un mondo irreale che ci mostra la realtà in modo ancora più realistico. Questa è la cosa, una ...(continue)

    "Accumulando dati che non sono reali è possibile costruire un mondo che appare più realistico di quello esistente. In altre parole, è possibile costruire un mondo irreale che ci mostra la realtà in modo ancora più realistico. Questa è la cosa, una delle cose, che voglio fare nei miei romanzi". Tenendo a mente queste parole, lasciatevi catturare dalla magia di quest'opera e create il vostro personale 1Q84...

    Is this helpful?

    Lady of Camelot said on Jun 19, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book