Language: Italiano | Number of Pages: 286 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , Dutch , Spanish , Greek , Chi traditional , German , Catalan

Isbn-10: 8842817767 | Isbn-13: 9788842817765 | Publish date:  | Edition 1

Translator: Luca Fantacci , Riccardo Fantacci

Also available as: Others

Category: Business & Economics , Non-fiction , Social Science

Do you like 23 cose che non ti hanno mai detto sul capitalismo ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

BUY BOOK
Purchase not available
for this book
Book Description
Ha-Joon Chang ha una missione: distruggere i falsi miti economici del mondo in cui viviamo. Ci avevano raccontato che il libero mercato, la globalizzazione e la tecnologia ci avrebbero portato prosperità e progresso, e allora com’è che siamo sprofondati in una crisi che non dà segni di tregua? Chang ha 23 risposte a questa domanda. Prende ogni dogma della teoria economica neoliberista e lo rivolta come un guanto. Svela le verità e gli interessi che si nascondono dietro a ogni tesi economica e ci mostra come funziona veramente il sistema. Qualche esempio?
# il libero mercato non esiste # la globalizzazione non sta arricchendo il mondo # non viviamo in un mondo digitale, la lavatrice ha cambiato la vita più di internet # i paesi poveri sono più intraprendenti di quelli ricchi # i manager più pagati non producono i migliori risultati
Questo libro galvanizzante, ricco di fatti su denaro e uguaglianza, libertà e avidità, dimostra che il «libero» mercato non è solo un male per le persone, ma è anche un modo inefficiente di guidare le economie. In 23 cose che non ti hanno mai detto sul capitalismo Chang profila le alternative e fa intravedere una via d’uscita dalla crisi. E ha ogni credenziale per farlo, perché, come dice Martin Wolf dalle pagine del Financial Times, «ogni ortodossia ha bisogno di critici efficaci. Ha-Joon Chang è probabilmente il critico più effi cace del neoliberismo oggi al mondo».
  • 5

    Credo che quest'opera di Chang mi abbia insegnato qual è il maggior pregio che un libro di saggistica possa avere: essere attuale, pur senza parlare di attualità. Cito solo l'icastico titolo dell'ulti ...continue

    Credo che quest'opera di Chang mi abbia insegnato qual è il maggior pregio che un libro di saggistica possa avere: essere attuale, pur senza parlare di attualità. Cito solo l'icastico titolo dell'ultimo capitolo: "Una buona politica economica non ha bisogno di bravi economisti".
    E' un vademecum indispensabile per difendersi dai sacerdoti dell'ortodossia liberista e dai dogmi con cui hanno infestato e inceppato il dibattito pubblico e politico; un libro di piacevole lettura, scorrevole, ironico e davvero alla portata di tutti (e stavolta non è uno specchietto per le allodole da quarta di copertina!).

    said on