SpiderHunter
Ha scritto una recensione a Le scarpe son desideri 3 anni fa

Mi è piaciuto tantissimo.
Cecilia mi è piaciuta perchè nonostante avesse momenti in cui era giù trovava la forza di reagire e tirarsi su. Mi è spiaciuto per ciò che ha passato per via dei genitori.
Stefano mi è piaciuto anche se all'inizio era un po' antipatico. Che lui fosse Steve Sanz e "Uomo tranquillo" si era capito benissimo fin dall'inizio.
Le proprietarie del negozio in cui lavora Cecilia sono antipaticissime e meritano proprio di non avere l'esclusiva per vendere le scarpe di Sanz.
Gas, il fratello di Cecilia, all'inizio mi sembrava un po' viziato ma dopo che ha comprato un vestito alla sorella per riparare a quello che aveva rovinato si è rivalutato tantissimo.
Questa storia mi è piaciuta anche perchè è una rivisitazione in chiave moderna della fiaba di Cenerentola.
In conclusione mi è piaciuto tantissimo, forse avrei preferito che il finale fosse un po' più lungo ma anche così è stupendo.
Sono ansiosa di leggere altro di questa bravissima scrittrice.


0 mi piace