Ha scritto una recensione a Milarepa 7 anni fa

"Senza più fiducia nelle promesse del Lama, decise di mettere fine ai suoi giorni e si preparò una ciotola di veleno.
Visto che in questa carne, come Milarepa, non faccio altro che accumulare errori, non riuscirò mai a ottenere la dottrina. Tanto vale quindi che mi uccida. Spero, nell'aldilà, di rinascere in un corpo degno della religione!
La moglie del Lama lo fermò.
"Attento, Milarepa. Non c'è errore più grande che togliersi la vita. Con un karma del genere non ne verrai mai fuori e finirai per rinascere pulce o mosca merdaiola"."


0 mi piace