Ha scritto una recensione a Racconti 8 anni fa

Einaudi Editore. Finito di stampare l'8 settembre 1973. Ristampa identica alla precedente del 12 ottobre 1968
Uscita dopo "Paesi tuoi", questa prima raccolta di racconti non ebbe fortuna.
E invece c' è in queste pagine , una prosa fluida e controllata, che incanta. Ci sono tutti i temi e le atmosfere che Pavese amplierà nei romanzi : la campagna, la donna, il mare, la città, il vino, il sesso. Dirà Pavese: << Non sempre si scrivono romanzi. Si può costruire una realtà accostando e disponendo sforzi e scoperte che ci piacquero ognuno per sè, eppure siccome tendevano a liberare da una stessa ossessione, fanno avventura e risposta. Qui, come in tutte le avventure, si è trattato di fondere insieme due campi di esperienza. E la risposta potrebbe essere questa: solamente l' uomo fatto sa essere ragazzo>>. ( Dal risvolto di copertina della prima edizione di" Feria d'agosto").


0 mi piace