Sud e magia

By

Publisher: Feltrinelli

4.1
(300)

Language: Italiano | Number of Pages: 212 | Format: Others

Isbn-10: 8807080575 | Isbn-13: 9788807080579 | Publish date:  | Edition 7

Also available as: Paperback , Mass Market Paperback

Category: Social Science

Do you like Sud e magia ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

BUY BOOK
Purchase not available
for this book
Book Description
  • 0

    sensibile interesse

    il persistere di rituali magici in alcune località del sud sono motivo di investigazione fascinosa da parte di ernesto de martino. leggere queste pagine significa avvicinare la parte incompresa di alc ...continue

    il persistere di rituali magici in alcune località del sud sono motivo di investigazione fascinosa da parte di ernesto de martino. leggere queste pagine significa avvicinare la parte incompresa di alcuni nostri comportamenti che trascuriamo preda di categorie sociali sempre più massificanti. le magie 'primitive' che qui affronta sono manifestazioni che egli fa diventare 'documenti' della rappresentazione del mondo umano.
    un'antropologia religiosa del riscatto!
    questa speculazione etnico-religiosa si avvale dell'ausiolio dei suoi studi anche in campo psicanalitico e crea un linguaggio che impedisce al mondo di 'concludersi'.
    nella cultura contadina del meridione d'italia egli individua le esperienze d'analisi di una concezione del mondo che si colloca laddove la storia diventa la tela dove si rappresenta il dramma dell'umanità.
    le sue missioni etnografiche analizzano le origini, il significato, il persistere di credenze e pratiche magico-religiose arcaiche tra i ceti rurali del sud, e sono infatti studiati nel contesto di una storia sociale che ne costituisce la base determinante. siamo negli anni '50.
    egli interpreta la cultura per riplasmarne i culti e le credenze, nobilitandoli nella storia. un libro sulla concezione del mondo propria di una società rimasta per secoli nell'isolamento da parte dei poteri che semmai hanno sfruttato ed emarginato. questa storia sociale fatta con il registratore, riprese richiama alla memoria quella fatta dal gigantesco bela bartok nell'est europa facendo diventare i canti popolari di alcune regioni opere che altrimenti sarebbero sparite nell'oblio della storia. il procedimento attuato da de martino ha lo stesso valore simbolico, un osservazione partecipante che inaugurò all'epoca la ricerca, perché la storia ci stava passava sopra un velo di ignoranza tipico di ogni potere.
    ecco l'incipit della ricerca:

    il tema fondamentale della bassa magia cerimoniale lucana è la fascinazione (in dialetto: fascinatura o affascino). con questo termine si indica una condizione psichica di impedimento e di inibizione, e al tempo stesso un senso di dominazione, un essere agito da una forza altrettanto potente quanto occulta, che lascia senza margine l'autonomia della persona, la sua capacità di decisione e di scelta. col termine affascino si designa anche la forza ostile che circola nell'aria, e che insidia inibendo o costringendo. l'immagine del legamento, e del fascinato come 'legato', si riflette nel termine sinonimo di attaccatura talora impiegato per desigliare la fascinazione: in particolare l' attaccatura di sangue è un legame rappresentato simbolicamente come sangue che non fluisce liberamente nelle vene.

    la sopravvivenza dell'antica fascinazione è direttamente connessa alla mia!

    said on