Ha scritto una recensione a L'ultima traccia 2 anni fa

Uno psicopatico pluriomicida, una ragazza scomparsa da anni forse è solo fuggita, un avvocato accusato della sua morte, una giornalista che, scontenta della propria vita, torna a Londra da Gibilterra per fare una serie sulle donne scomparse. Veramente bello. Arrivata a metà libro, mi accorgo che tutto quello che ero certa di aver capito non era esatto; a tre quarti la storia era per me finita, quindi perché un altro centinaio di pagine? Perché sembrava finita.... molto molto bello.


0 mi piace