Ha scritto una recensione a Quello che le mamme non dicono 2 anni fa

arrivata quasi ai 4 mesi della mia cipollina mi sono ritrovata a chiedermi se fossi una buona madre, specialmente quando mi ritrovo lessa alle 23,00 con lei ancora vispa che non vuole saperne di addormentarsi o ha appena rigurgitato e vacambiatatutta e la metterei volentieri nel cestone della biancheria così com'è.

in giro si vedono solo queste madri perfette, madri coraggio, portano in giro le loro occhiaie con orgoglio, come ferite di guerra, sono contente che il loro mondo graviti intorno al figlio, mentre a me mancano terribilmente i momenti a due con suo papà... lo ammetto!!! intendiamoci, lei è bella, abbastanza tranquilla rispetto alla media ma è pur sempre un neonato e come tale assorbe circa il 90% delle energie della mamma confinata in casa.

cercavo un punto di vista diverso, uno che affrontasse la realtà in un modo che non fosse "come sono contenta, stanotte ho dormito ben un'ora filata" e eccolo!

so già a chi regalare questo libro, anche lei scrive e magari tra blogger non so che rapporti ci siano se di stima/disistima ma credo che si farà una risata, io me ne sono fatta tante e piano piano sto cominciando a diffidare di questi angeli del focolare sotto LSD o che magari poi tra le 4 pareti sbroccano peggio di me o mangiano a quattro palmenti per la frustrazione, io non riesco a tacere i miei problemi e pensare di essere la mosca bianca non è bello!!!


0 mi piace