Ha scritto una recensione a Scardinare il sistema tecnogeno 3 anni fa

Allo stato attuale delle pubblicazioni in italiano delle opere di Zeland, questo libro si presenta come l'ideale prosecuzione e ampliamento di Transurfing vivo. Continua il discorso fondamentale sull'importanza di uno stile di vita energizzante e sui fattori ambientali e sistemici che compromettono o bloccano la gestione consapevole della realtà.
Una lettura estremamente istruttiva, frutto di un continuo confronto da parte dell'autore con i dubbi e le difficoltà quotidiane di chi pratica il Transurfing al giorno d'oggi. Per quanto a prima vista le affermazioni di Zeland possano apparire bizzarre, è pur vero che viviamo in un mondo in continuo mutamento e radicalmente diverso rispetto a quello in cui crebbero i grandi maestri dell'umanità. Pertanto, non stupisce la necessità di prestare attenzione alle nuove istanze della contemporaneità, come la pressione esercitata dalla società dell'iperinformazione o l'intossicazione da cibo sintetico, del tutto sconosciute in passato ma sempre più determinanti sullo stile di vita odierno. Ed è esattamente quello che cerca di fare Zeland nel delineare il nuovo Transurfing, un sistema di gestione della realtà eminentemente pratico, olistico e lungimirante che integra tre fattori fondamentali (come pensiamo, come ci nutriamo, come ci muoviamo) al fine di ottimizzare i risultati delle proprie manifestazioni e realizzazioni.


  • Viktor
1 mi piace