Ha scritto una recensione a Fiore di fulmine 1 anno fa

La mia recensione completa la trovate qua
http://katiusciarigogliosi.blogspot.it/2016/02/fiore-di-fulmine.html

Nora, bambina allegra e spensierata, durante un temporale viene colpita da un fulmine. Da quel momento sarà una bidemortos, ovvero una resuscitata, con un'enorme cicatrice a forma di saetta sul petto. Nessuno la riconoscerà più, tendendo ad allontanarla fino al punto di rinchiuderla in un istituto per orfanelle. Col passare del tempo troverà però lavoro come domestica a casa di Donna Trinez e di suo marito: al suo arrivo in quella enorme casa, un'aurea mistica avvolge la piccola Nora. Il fantasma di una giovane donna si aggira tra le mura domestiche, inquieto e voglioso di farsi ascoltare da qualcuno. Sarà proprio Nora a risolvere il mistero e a rimettersi in pace con la società.

Sebbene lo stile - malgrado l'ambientazione non troppo nelle mie corde - sia decisamente scorrevole, ben fatto, semplice ed accattivante, ammetto di aver fatto un po' fatica all'inizio con la lettura. Non riuscivo a farmi piacere i personaggi, mi sembravano noiosi e senza un minimo di grinta.

Poi c'è stata la svolta: quando Nora ha messo piedi nella casa ed ha iniziato il lavoro da domestica, cominciando ad avvertire la presenza, tutto si è movimentato. Ed allora ho divorato pagine su pagine per arrivare alla fine e trovare la quadra a tutta la storia.

Romanzo consigliato sia per la storia - diversa dai soliti thriller, dai soliti storici e dai soliti gialli, essendo un mix di tutto questo - sia per l'ambientazione, italianissima, riconoscibile nei luoghi, nei modi di fare, nei detti, nelle leggende di quella meravigliosa terra.


0 mi piace