La collina del vento

By

Publisher: A. Mondadori (Numeri Primi)

3.9
(779)

Language: Italiano | Number of Pages: 260 | Format: Paperback

Isbn-10: 8866210544 | Isbn-13: 9788866210542 | Publish date:  | Edition 1

Also available as: eBook

Category: Fiction & Literature , History

Do you like La collina del vento ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

BUY BOOK
Purchase not available
for this book
Book Description
Impetuoso, lieve, sconvolgente: è il vento che soffia senza requie sulle pendici del Rossarco, leggendaria, enigmatica altura a pochi chilometri dal mar Jonio. Il vento scuote gli olivi secolari e gli arbusti odorosi, ulula nel buio, canta di un antico segreto sepolto e fa danzare le foglie come ricordi dimenticati. Proprio i ricordi condivisi sulla "collina del vento" costituiscono le radici profonde della famiglia Arcuri, che da generazioni considera il Rossarco non solo luogo sacro delle origini, ma anche simbolo di una terra vitale che non si arrende e tempio all'aria aperta di una dirittura etica forte quanto una fede. Così, quando il celebre archeologo trentino Paolo Orsi sale sulla collina alla ricerca della mitica città di Krimisa e la campagna di scavi si tinge di giallo, gli Arcuri cominciano a scontrarsi con l'invidia violenta degli uomini, la prepotenza del latifondista locale e le intimidazioni mafiose. Testimone fin da bambino di questa straordinaria resistenza ai soprusi è Michelangelo Arcuri, che molti anni dopo diventerà il custode della collina e dei suoi inconfessabili segreti. Ma spetterà a Rino, il più giovane degli Arcuri, di onorare una promessa fatta al padre e ricostruire pezzo per pezzo un secolo di storia familiare che s'intreccia con la grande storia d'Italia, dal primo conflitto mondiale agli anni cupi del fascismo, dalla liberazione alla rinascita di un'intera nazione nel sogno di un benessere illusorio.
  • 3

    Una bella Calabria, intensa e fiera

    Mi ha trascinato con sorpresa e piacere in un mondo schietto tra odori e sapori antichi e forti. Un mondo di lavoro e dedizione (e sofferenze e soprusi), ma anche di miglioramenti ed evoluzione. Il ca ...continue

    Mi ha trascinato con sorpresa e piacere in un mondo schietto tra odori e sapori antichi e forti. Un mondo di lavoro e dedizione (e sofferenze e soprusi), ma anche di miglioramenti ed evoluzione. Il caleidoscopio della saga familiare centenaria si arricchisce man mano di personaggi che superano la terra e gli stereotipi traendone forza e motivazioni per cimentarsi nell'educazione, nell'arte, nell'archeologia. Ma la terra e la gente di Calabria, la cultura tutta di quei luoghi, ne restano la matrice. Con grande rispetto.

    Dal punto di vista narrativo, è senz'altro e onestamente ben scritto. Avrei forse trovato un modo diverso di presentare i riferimenti attuali che, inseriti come capitoli, spezzano un poco il racconto e non aiutano a tenere il filo della vicenda e dei tanti personaggi. Che comunque sono protagonisti di una storia forse un poco 'debole', ma sicuramente molto sentita dall'autore. Ho infine scoperto che la parte legata all'archeologia fa riferimento a ricerche su fatti e persone importanti e reali, cosa che sicuramente arricchisce il valore del tutto.

    said on