Language: Italiano | Number of Pages: 186 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) English , French , Chi traditional , Spanish , Portuguese , Catalan , Swedish , Dutch , Japanese , Galego , Finnish , Czech , Norwegian , Greek

Isbn-10: 8845241599 | Isbn-13: 9788845241598 | Publish date: 

Translator: Rita Desti ; Cover Design: Carla Moroni

Also available as: Mass Market Paperback , Others , Paperback

Category: Fiction & Literature , Health, Mind & Body , Philosophy

Do you like Veronika decide di morire ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

BUY BOOK
Purchase not available
for this book
Book Description
Veronika, pur avendo una vita normale, non è felice. Ecco perché decide di morire, ingerendo una dose eccessiva di sonniferi. Ma il tentativo fallisce, e Veronika viene internata in una clinica psichiatrica dove il suo cuore ammalato conosce una realtà di cui non sospettava l’esistenza.
Il romanzo si ispira a un drammatico episodio della vita dell’autore, quando, nel 1965, a 18 anni venne ricoverato in una clinica psichiatrica. Paulo Coelho scrive una meravigliosa riflessione sul tema della normalità e della diversità, trasformando il dramma dell’infelicità nella pienezza dell’accettazione della vita e della sua bellezza.
  • 2

    Primo Coelho...

    E' il mio primo Coelho scelto di pancia e con molte aspettative. Ci ho messo un pò a terminarlo, un pò per pigrizia, un pò perchè non capivo dove volesse andare a parare, un pò per mancanza di tempo ( ...continue

    E' il mio primo Coelho scelto di pancia e con molte aspettative. Ci ho messo un pò a terminarlo, un pò per pigrizia, un pò perchè non capivo dove volesse andare a parare, un pò per mancanza di tempo (che forse, era pure un pò una scusa). Eppure le prime 80 pagine le ho tirate come il mulino tira l'acqua a sè, sperando che prima o poi quest' acqua sarebbe giunta a un sentiero. Ho iniziato a provare quasi rabbia, partita dalla presa di coscienza che le tematiche trattate avrebbero potuto essere stese in modo diverso, più profondo e che la superficialità che a volte balzava tra le righe era a tratti snervante. Proseguendo la lettura, lo sviluppo diventa incalzante e le questioni trattate più profonde, fino al finale che (devo dirlo) è davvero bello. E' un libro che credo vada riletto per poterne coglierne diversi significati. E, credo anche che sia uno di quei libri che apprezzi o odi in base al periodo della propria vita nella quale lo si legge.
    I temi affrontati sono molto delicati e importanti, affrontano aspetti della nostra vita che tendiamo spesso a tralasciare e che a volte si presentano impetuosi anche in una semplice e apparente giornata felice di sole. Ho dato due stelle perchè, personalmente, avrei preferito più profondità, più riflessioni, più punti dove c'erano virgole e più parole dove c'erano punti.

    said on