Fai bei sogni

By

Publisher: Longanesi (La Gaja Scienza)

3.8
(7475)

Language: Italiano | Number of Pages: 223 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) Spanish , Portuguese , English

Isbn-10: 8830429155 | Isbn-13: 9788830429154 | Publish date:  | Edition 1

Also available as: eBook , Audio CD

Category: Biography , Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature

Do you like Fai bei sogni ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

BUY BOOK
Purchase not available
for this book
Book Description
Fai bei sogni è la storia di un segreto celato in una busta per quarant’anni. La storia di un bambino, e poi di un adulto, che imparerà ad affrontare il dolore più grande, la perdita della mamma, e il mostro più insidioso: il timore di vivere. Fai bei sogni è dedicato a quelli che nella vita hanno perso qualcosa. Un amore, un lavoro, un tesoro. E rifiutandosi di accettare la realtà, finiscono per smarrire se stessi. Come il protagonista di questo romanzo. Uno che cammina sulle punte dei piedi e a testa bassa perché il cielo lo spaventa, e anche la terra.
Fai bei sogni è soprattutto un libro sulla verità e sulla paura di conoscerla. Immergendosi nella sofferenza e superandola, ci ricorda come sia sempre possibile buttarsi alle spalle la sfiducia per andare al di là dei nostri limiti.
Massimo Gramellini ha raccolto gli slanci e le ferite di una vita priva del suo appiglio più solido. Una lotta incessante contro la solitudine, l’inadeguatezza e il senso di abbandono, raccontata con passione e delicata ironia. Il sofferto traguardo sarà la conquista dell’amore e di un’esistenza piena e autentica, che consentirà finalmente al protagonista di tenere i piedi per terra senza smettere di alzare gli occhi al cielo.
  • 5

    "Fai bei sogni non è un'autobiografia. Della mia vita ho raccontato solo gli episodi che avevano un collegamento con il tema del libro: la perdita della madre, l'amore che non tornerà mai più. Perchè ...continue

    "Fai bei sogni non è un'autobiografia. Della mia vita ho raccontato solo gli episodi che avevano un collegamento con il tema del libro: la perdita della madre, l'amore che non tornerà mai più. Perchè puoi avere tutti gli amori del mondo, ma quello di tua madre è unico, insostituibile. Quando fai i conti con questo verdetto, o ti lasci andare o cerchi di trasformare l'handicap in un punto di forza." (dall'intervista del 29/12/2012 su La Stampa)

    said on