Mangia, prega, ama

By

Publisher: Rizzoli (Rizzoli best)

3.6
(3769)

Language: Italiano | Number of Pages: 376 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) English , Chi traditional , Spanish , Chi simplified , Dutch , Portuguese , Slovenian , Polish , French , Swedish , German , Catalan , Hungarian

Isbn-10: 8817042188 | Isbn-13: 9788817042185 | Publish date:  | Edition 1

Translator: M. Crepax

Also available as: Others , Paperback

Category: Fiction & Literature , Health, Mind & Body , Travel

Do you like Mangia, prega, ama ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

BUY BOOK
Purchase not available
for this book
Book Description
Liz è bella, bionda, solare; ha una grande casa a New York, un matrimonio perfetto, un lavoro invidiabile. Eppure, in una notte autunnale, si ritrova in lacrime sul pavimento del bagno, con l'unico desiderio di essere mille miglia lontana da lì. Quella notte, Liz capisce di non volere niente di tutto quello che ha, e fa qualcosa di cui non si sarebbe creduta capace: si mette a pregare. Come reagireste se Dio (o qualcosa che gli assomiglia) venisse a toccarvi il cuore e la mente, non per invitarvi alla pazienza e alla rassegnazione, ma per dirvi che avete ragione, quella vita non fa per voi? Probabilmente fareste come Liz: tornereste a letto, a pensarci su. A raccogliere le forze, perché il bello deve ancora venire. Un amarissimo divorzio, una tempestosa storia d'amore destinata a finir male e, in fondo, uno spiraglio di luce: un anno di viaggio alla scoperta di sé. In questo irresistibile diario-confessione, Elizabeth Gilbert ci racconta le tappe della sua personalissima ricerca della felicità: l'Italia, dove impara l'arte del piacere, ingrassa di 12 chili e trova amici di inestimabile valore; l'India, dove raggiunge la grazia meditando in compagnia di un idraulico neozelandese dal dubbio talento poetico; e l'Indonesia, dove uno sdentato sciamano di età indefinibile le insegna a guarire dalla tristezza e dalla solitudine, a sorridere e a innamorarsi di nuovo. "Mangia prega ama" è la storia di un'anima irrequieta, con cui è impossibile non identificarsi.
  • 5

    uno dei miei libri preferiti

    Che dire, è uno dei miei libri preferiti in assoluto.
    Un viaggio alla ricerca di se stessi, della fede, divertente, emozionante, allegro, triste.
    Un viaggio di rinascita. Leggendolo sembra davvero di ...continue

    Che dire, è uno dei miei libri preferiti in assoluto.
    Un viaggio alla ricerca di se stessi, della fede, divertente, emozionante, allegro, triste.
    Un viaggio di rinascita. Leggendolo sembra davvero di entrare nel libro, di intraprendere questo viaggio con la protagonista.
    Un libro da leggere almeno una volta nella vita, con un significato profondo che ti lascia dentro tantissime emozioni.

    said on