Language: Italiano | Number of Pages: 416 | Format: eBook | In other languages: (other languages) English , Chi simplified , Chi traditional , French , Spanish , German , Catalan , Swedish , Czech , Polish

Isbn-10: 8858628756 | Isbn-13: 9788858628751 | Publish date: 

Also available as: Others , Paperback , Softcover and Stapled , Mass Market Paperback

Category: Fiction & Literature , Philosophy , Science & Nature

Do you like Walden ovvero Vita nei boschi ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

BUY BOOK
Purchase not available
for this book
Book Description
Nel luglio 1845 Henry Thoreau, a ventotto anni, lascia la sua città natale e va a vivere sulle rive del lago Walden, in una capanna da lui stesso costruita, e vi rimane oltre due anni. Nella quiete dei boschi coltiva il suo orto, legge, osserva gli animali, passeggia nella natura o fino a qualche villaggio vicino, scrive, fa piccoli lavori in casa, nuota. Thoreau vuole "marciare al suono di un tamburo diverso" e cerca la libertà immergendosi nei ritmi della natura. Testo seminale della consapevolezza ambientalista e caposaldo della controcultura americana, Walden è il resoconto autobiografico di questo esperimento di vita solitaria, la cronaca quotidiana di un ritorno alla semplicità, una dichiarazione d'indipendenza dalla pochezza morale di una società dedita all'accumulazione di ricchezza.
  • 3

    La flora, la fauna e i massimi sistemi

    «Le cose non cambiano, siamo noi che cambiamo.» (cap. XVIII - Conclusione)
    -------------------------------------
    E’ il resoconto di come e perché un filosofo (un pazzo!) vissuto a metà del XVIII secol ...continue

    «Le cose non cambiano, siamo noi che cambiamo.» (cap. XVIII - Conclusione)
    -------------------------------------
    E’ il resoconto di come e perché un filosofo (un pazzo!) vissuto a metà del XVIII secolo decide di andare da vivere da solo nei boschi del Massachusetts per più di due anni, riducendo al minimo le proprie necessità materiali e cercando di campare il più possibile in regime di autarchia.
    Il testo alterna una parte naturalistica ad una piena di riflessioni sui massimi sistemi.
    Lascio volentieri ad altri le esplorazioni della natura con tanto di erbario in mano fra cinciarelle e altri animaletti, perché per me sono di una noia mortale. Invece vado a nozze con l'astrazione della seconda che rimane il vero lascito di questo testo, fonte di ispirazione per chiunque sia e sia stato alla ricerca del senso da dare a “la vita, l'universo e tutto quanto”.
    E’ evidente il richiamo che la radicalità della scelta di Thoreau ha esercitato sulla controcultura statunitense.
    Col passare del tempo è diventato l'archetipo di un sogno che, periodicamente, si insinua nei sonni di tanta “gioventù ribelle” e rinasce in una miriade di nuove forme.

    said on