Demian

By

Publisher: A. Mondadori (Oscar Classici Moderni; 205)

4.0
(3473)

Language: Italiano | Number of Pages: 138 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , Spanish , French , German , Chi traditional , Swedish , Esperanto , Turkish , Portuguese , Slovenian , Greek , Dutch , Farsi

Isbn-10: 880456699X | Isbn-13: 9788804566991 | Publish date: 

Translator: Ervino Pocar

Also available as: Others , Boxset , Mass Market Paperback , Hardcover

Category: Fiction & Literature , Philosophy , Religion & Spirituality

Do you like Demian ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

BUY BOOK
Purchase not available
for this book
Book Description
Scritto neI 1917 e pubblicato nel 1919, "Demian" è la storia di un ragazzo combattuto fra due mondi, quello bello e pulito del bene e quello terribile, enigmatico eppur allettante del male. Protagonista è il giovane EmiI Sinclair, caduto sotto l'influsso di un cattivo compagno di scuola, Franz Kromer, che lo spinge a ingannare i genitori, rubare e discendere la china del peccato. Sarà un altro compagno, Max Demian, che sembra vivere fuori del tempo o uscire da un passato senza età, ad attrarre Sinclair e a liberarlo dal nefasto influsso di Kromer, guidandolo verso una concezione della vita straordinariamente complessa e misteriosa.
  • 3

    Il romanzo di formazione per eccellenza

    Lo stile di Hesse mi è risultato particolarmente pesante, carico di aggettivi, ma è abbastanza trascurabile se confrontato con il messaggio del libro, e le riflessioni che suscita. Ciò che Emil Sincla ...continue

    Lo stile di Hesse mi è risultato particolarmente pesante, carico di aggettivi, ma è abbastanza trascurabile se confrontato con il messaggio del libro, e le riflessioni che suscita. Ciò che Emil Sinclair cerca di fare per tutta la vita, prima inconsapevolmente, poi in maniera sempre più consapevole, è essere se stesso. Una frase abusata, che sa quasi di slogan, qui invece è la chiave del romanzo. Cosa significa essere se stessi? Dice Emil " non l'artista, non il poeta", solo se stesso. Perché il destino di ogni uomo, già segnato (forse) eppure a volte mai raggiunto, è la piena consapevolezza di sé. Che porta alla solitudine, a volte all'esilio, e la vita stessa di Hesse lo dimostra. Simbolo di questa consapevolezza per Emil è Max Demian, che compare nella sua vita a tratti, quasi a segnare le tappe della sua evoluzione interiore.
    Un altro libro, l'ennesimo, che dimostra che la tecnica, per un grande scrittore, non è essenziale, o quantomeno è secondaria rispetto ai contenuti.

    said on