poison86
Ha scritto una recensione a La biblioteca dei morti 8 mesi fa

E' un testo piuttosto semplice da leggere, con termini di uso quotidiano e di immediata comprensione per cui la lettura è scorrevole. Il genere si può dire sia un poliziesco per cui abbiamo un agente dell'FBI che indaga su degli omicidi. Tutto abbastanza semplice fin qui. La parte affascinante del libro è la struttura, la composizione, la concatenazione degli eventi. Perchè sono a New York nel 2009 e mi ritrovo a Vectis nel 782? e poi a Londra? e poi a Washington? La cosa ancor più affascinante, e credo che non mi sia mai capitata leggendo un libro, è che tutto viene svelato nell'ultima pagina. Finche non arrivi all'ultima pagina continuerai ad avere domande. Questa cosa mi ha molto colpita.


0 mi piace