Good Night Stories for Rebel Girls

100 Tales of Extraordinary Women

By ,

Publisher: Timbuktu Labs

4.2
(196)

Language: English | Number of Pages: 212 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) Italian

Isbn-10: 0997895810 | Isbn-13: 9780997895810 | Publish date:  | Edition 1

Category: Biography , Children , Comics & Graphic Novels

Do you like Good Night Stories for Rebel Girls ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Good Night Stories for Rebel Girls" is a children's book packed with 100 bedtime stories about the life of 100 extraordinary women from the past and the present, illustrated by 60 female artists from all over the world. Each woman's story is written in the style of a fairy tale. Each story has a full page, full color portrait that captures the spirit of the portrayed hero.
  • 4

    Sbarcato da poco più di un mese nelle librerie eppure già sulla bocca di tutti, "Storie della buonanotte per bambine ribelli" è già passato alla storia nelle vesti di libro inedito più finanziato e, c ...continue

    Sbarcato da poco più di un mese nelle librerie eppure già sulla bocca di tutti, "Storie della buonanotte per bambine ribelli" è già passato alla storia nelle vesti di libro inedito più finanziato e, come per ogni nuova uscita di particolare risonanza, un taglio netto separa in due chi lo ha amato e chi invece lo reputa una buona idea sviluppata male. Innanzitutto, perché se ne parla tanto?

    Il titolo suggerisce correttamente che "Storie della buonanotte per bambine ribelli" non è un romanzo, ma una raccolta di racconti aventi protagoniste donne famose, emancipate e in grado di far valere la propria voce. L'impostazione narrativa e stilistica è quindi quella della classifica fiaba, con il classico "C'era una volta" accompagnato da un linguaggio semplice, e tratteggiante in mezza pagina una biografia focalizzata a esaltare il successo personale di volte in volta conseguito. La principale critica rivolta al libro riguarda questa comune caratterizzazione a tratti minimizzante e poco accurata. Si tratta a mio parere di accuse infondate perché non tengono conto del target coinvolto, ovvero quello di bambine e bambini in età scolare, storpiandone invece il senso e considerandolo come un almanacco professionale. Al contrario, l'obbiettivo delle autrici (secondo me centrato in pieno) era di diffondere il messaggio di parità tra i sessi ed esortare le giovani lettrici a credere nelle proprie capacità.
    Figurano "solo" 100 personalità e ovviamente non gli unici esempi esistenti di donne realizzate, non sempre le favole hanno poi reso al massimo in termini di trasporto emotivo e personalmente ho trovato discutibile la scelta di inserire alcune biografie fin troppo datate, mente più apprezzabile quella di spaziare tra differenti nazionalità e culture.
    Infine, accattivanti sono inoltre la copertina e i ritratti illustrati di ciascuna donna.

    In conclusione, promosso con un bel nove e consigliato non solo alle donzelle ma anche al pubblico maschile e di ogni età.

    said on