Il meglio&il peggio di settembre 2017

DISCUSSIONE | 27 Interventi | Creata da Bambu |
Ultimo aggiornamento: 04 ottobre 2017 | Iniziata: 01 ottobre 2017
Bambu Bambu ha scritto: Poche letture e un po' strascicate, tra cui spicca
Ms. Bridge di Evan Connell cui ho dato 4 stelle - storia di una donna della provincia americana, esattamente by the book: sorridente, a modo, small conversation sempre pronta....ma cosa c'e' dietro le calze di nylon e la pettinatura accurata? Ce lo dice Connell, con una tecnica narrativa per flash molto interessante.
Il peggio invece decisamente Alice nel Paese della Vaporita' di Francesco Dimitri, cui ho dato 2 stelle - steampunk non e' il mio genere, non sapevo neppure esistesse fino a quando non ho affrontato questo romanzo.

Parlando di altro, il meglio del mese sono stati i cieli azzurri. Il peggio, al solito, l'ufficio.
Attenzione: Per partecipare devi prima iscriverti al gruppo. Per iscriverti clicca qui.
Anche secondo me Atticus: Fois ha scritto di moooolto meglio!
L'incontro a Mantova ha confermato la mia sensazione che sia un libro costruito a tavolino...
Marvivio 2 mesi fa
@Merido: avevo grosse aspettative su Fois. Del dirsi addio si legge per carità però l'ho trovato troppo dispersivo, non a fuoco. Ho toppato il libro con cui iniziare la conoscenza dell'autore secondo me.
Atticus 2 mesi fa
:-) un abbraccio
SUN50 2 mesi fa
@SUN50: noi "giovani" purtroppo non possiamo sperare neppure nella pensione. Secondo gli ultimi conti fatti ci andrò più o meno a 68 anni... Quindi devo provare a ritagliare un po' di tempo ogni giorno.
Sere Mo 2 mesi fa
sisi Bambu decisamente Yu Hua è stata la miglior lettura
SUN50 2 mesi fa
Ciao Sun50! Mi sembra di capire che il peggio e' stato la delusione assoluta: Lincoln il Bardo (peccato, ce l'ho in wishlist).
E il meglio delle tue letture, dovessi indicarne una? Spero Yu Hua (anche quello in wishlist;))
Bambu 2 mesi fa
Buongiorno a tutti! Settembre è stato un mese molto redditizio per le letture. Ho letto ben 11 libri (tutti in lingua originale)-il mio segreto? Essere in pensione....Mi sto rifacendo degli anni bui del lavoro in cui 11 libri li leggevo (forse) in un anno. Quindi i miei complimenti a chi ne legge 3 al mese lavorando:
Joe R. Lansdale Fender Lizards = 2 stelle nulla di che
Ayelet Gundar-Goshen Waking lions = discreto 3 stelle
Ann Morgan Beside myself = discreto 3 stelle
Elizabeth Brundage All things cease to appear = discreto 3 stelle
John Williams Augustus = bello 4 stelle
Jonathan Coe The rain before it falls = bello 4 stelle
Yu hua The seventh day = bello 4 stelle
George Saunders Lincoln in the bardo = delusione assoluta 2 stelle
Jay Asher Thirteen reasons why = carino 3 stelle
Loung Ung First they killed my father = bello 4 stelle
Soji Shimada The Tokyo Zodiac murders = carino 3 stelle
SUN50 2 mesi fa
@ Atticus su Fois concordo
Merido 2 mesi fa
@Sere Mo: che disperazione deve essere stata
Penelope48 2 mesi fa
Per me settembre è stato un mese dominato dalle belle letture. Il migliore è stato "Dalia Nera" di James Ellroy a cui ho dato 5 stelle, seguito da "Gwendy's Button Box" di Stephen King e Richard Chizmar.
Lenny 2 mesi fa
Beh, la soddisfazione personale è anche il mio obiettivo.
C'è stato un anno in cui per mesi non ho imbroccato un libro decente. Che pena!
Sere Mo 2 mesi fa
@Sere Mo: ah! Meno male! Mi stavo preoccupando, io più che alla quantità bado, da egoista qual sono, alla mia soddisfazione personale!

@Bambu: anche io, anche io sig! E se tornassimo in forma di ectoplasma per leggere i volumi intonsi?
ahahahahahah!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Penelope48 2 mesi fa
Il meglio di settembre è un ex aequo tra Mrs Bridge - Scritto sul corpo (di Bennett) - Exit west.
Il peggio...se di peggio si può parlare, è del dirsi addio di M.Fois.

Io leggo tantissimo. E non so se alla fine dei conti sia un bene o un male.
Atticus 2 mesi fa
Ma no, avanti. E' chiaro che e' un discorrere di dove si trova il tempo, da dove se ne puo' rubare di piu' per donarlo alla lettura (o ad altro che ci piaccia). Io ne ritaglio tanto, ma se e' troppo ritagliato leggo male, non tengo a mente che succede, alla fine va a discapito del libro che sto leggendo. Inutile rubare 5 minuti qui e 5 la'....almeno nel mio caso.
E certo....se non vedo calare i libri in attesa sono preoccupata. Preoccupata che nell'aldila' i libri non me li lascino portare!!!
Bambu 2 mesi fa
No, non lo è.
E mi spiace aver dato l'impressione che lo fosse... Quando ho scritto che ho letto solo tre libri l'ho inteso solo come un mio (mancato - ma neanche più di tanto visto che ho fatto altro) traguardo personale vista la mole di libri ancora da leggere.
Scusatemi 🙁
Sere Mo 2 mesi fa
Ma perché questa discussione è una gara a chi legge di più????
Penelope48 2 mesi fa
@Marvivio: esatto! La penso anch'io così.
Questo mese ho letto tre libri, ma ho partecipato a diverse visite guidate, ho colorato vari mandala e poi ho sempre tutti i miei casini vari ed eventuali. Più di così non posso proprio fare.

Anch'io sono preoccupata per la mole di libri da leggere che non cala mai 😰
Sere Mo 2 mesi fa
Per me la fascia di peggiore del mese va a "Le banditesse" di Franco Fresi, una serie di racconti senza fascino e senza carisma, al contrario di quanto avrebbero meritato le figure narrate.

Per il meglio non saprei scegliere, perché ho a pari merito 4 libri che peraltro si fermano sulle 3,5 stelle ...

Ma perché quando si fanno i bilanci si finisce sempre a fare confronti? :D
Io leggo prevalentemente in autobus (circa 2 ore al giorno in tutto); certi mesi leggo di più, altri di meno, ma non mi sento mai indietro né avanti rispetto agli altri: al massimo mi sento indietro rispetto alla mole di libri che vorrei leggere :D
Idem per tutto il resto: voglio bene a me stessa e mi godo quello che ho...di mettermi a confronto con gli altri non me ne può fregare di meno :D
Marvivio 2 mesi fa
Il mio meglio di settembre direi Zeitoun di Dave Eggers, un racconto delle vicende legate all'uragano Katrina sorprendente. Il peggio Factotum di Charles Bukowski...non so, forse ho iniziato da libro sbagliato per affrontare questo autore, ma l'ho trovato molto noioso.

Per il resto il peggio assolutamente gli esami universitari e il meglio le prime giornate quasi autunnali con un bel sole che non ti fa sudare.
Laura Blue 2 mesi fa
Eh no, @Filo, non e' che sei da meno. Hai effettivamente meno tempo. Io non ho piu' nemmeno il gatto a cui badare! Percio' faccio una vita selvaggia e sregolata negli orari e nei pasti ;) non guido quasi piu' neppure la moto e che altro? Ah si', quando non ho voglia di cucinare ordino cibo a domicilio! Cioe': sono il manuale del vivere insano!!!!
Vedi che tutto sommato fai meglio tu di me?!?
Bambu 2 mesi fa
Per me sono moltissimi. Io ho due ore di viaggio al giorno ma in auto...indi poi , dopo il lavoro, devo preparare cena e pranzo per il giorno dopo...mangiando quasi solo verdure mi richiede un' ora di tempo....recupero dello studente in stazione ....mi sento da meno rispetto a voi...da meno.
filo d'erba 2 mesi fa
@Filo anche io leggo 4-5 libri al mese e no, non mi dedico solo a quello. Cucino, faccio yoga, mi dedico alle mie piante (specie grasse e bonsai).
Ad esempio, pero', per fare yoga ho, tra andata e ritorno in metro, circa 90 minuti che posso dedicare ai libri e solo a quelli. Insomma, tutti i tempi altrimenti morti di viaggi, code, pranzi quando sono sola ecc li riempio con la lettura.
E' comunque anche una questione di ritmi personali di lettura. Io ad esempio sono lenta perche' non leggo a mente ma "borbotto" cio' che leggo.... (e' una cosa di cui mi vergogno, ma lo considero il mio tic personale con cui convivo dall'eta' di 4 anni....non ho mai incontrato altri con questo vizio, almeno nessuno che lo abbia confessato a me!)
Bambu 2 mesi fa
@ Sere Mo

Se per te tre libri in un mese sono pochi, vuol dire che ne leggi almeno uno a settimana, ossia più di cinquanta all'anno. Mi domando, quando leggo cifre del genere, se usate tutto il tempo libero che avete solo per leggere. A me piacciono molto anche film, la fotografia, cucinare...forse in questi mesi che arrivo in città un'ora prima di leggeró forse di più....
filo d'erba 2 mesi fa
Tutte le letture di settembre sono da 4 o 5 stelle, quindi per il meglio mi trovo in difficoltà, però a "la colonna di fuoco" di Ken Follett vanno sicuramente 5* magna cum laude!
Per il peggio il saggio di Eva Cantarella "Ippopotami e sirene", io amo i saggi ma questo l'ho trovato noioso.

Il meglio di settembre qui in Sardegna è la temperatura gradevole che permette ancora la spiaggia e i bagni al mare, il peggio... beh il peggio di settembre è che l'estate sta finendo
Penelope48 2 mesi fa
ho letto poco anche io decisamente vado sul peggio anzi mi correggo su un peggio e mezzo, bocciato De Giovanni di Rondini d'inverno, salvo a metà Manzini di Pulvis et umbra

per il resto il peggio è che continua la scarsa voglia di leggere, il meglio tutto il resto della vita
Merido 2 mesi fa
Ho letto solo tre libri in settembre, forse un po' pochini per farne un bilancio.
Il peggio è sicuramente La chiave maestra, che non è esattamente brutto (è scritto bene, è appassionante, l'idea alla base della storia è interessante), ma è troppo esagerato per i miei gusti.
Gli altri due (La strada verde e Mi sa che fuori è primavera) sono belli a pari merito.

Extra letture, il peggio è il lavoro, mentre il meglio... uhm, ci devo pensare.
Sere Mo 2 mesi fa
Poche letture e un po' strascicate, tra cui spicca
Ms. Bridge di Evan Connell cui ho dato 4 stelle - storia di una donna della provincia americana, esattamente by the book: sorridente, a modo, small conversation sempre pronta....ma cosa c'e' dietro le calze di nylon e la pettinatura accurata? Ce lo dice Connell, con una tecnica narrativa per flash molto interessante.
Il peggio invece decisamente Alice nel Paese della Vaporita' di Francesco Dimitri, cui ho dato 2 stelle - steampunk non e' il mio genere, non sapevo neppure esistesse fino a quando non ho affrontato questo romanzo.

Parlando di altro, il meglio del mese sono stati i cieli azzurri. Il peggio, al solito, l'ufficio.
Bambu 2 mesi fa