Finzioni... letterarie

DISCUSSIONE | 95 Interventi | Creata da Bambu |
Ultimo aggiornamento: 21 giugno 2018 | Iniziata: 08 giugno 2018
BambuBambu ha scritto: Ci sono libri che in molti fingono di avere letto per fare bella figura o, chissa', per non ammettere il contrario.
Secondo il Telegraph, in un sondaggio del 2014, questi i libri piu' oggetto di finzione nel mondo anglosassone:
http://libreriamo.it/curiosiamo/i-20-libri-che-si-finge-di-aver-letto-per-fare-bella-figura-2/

Vi chiedo: avete mai finto di avere letto un libro? E se si', perche'? Magari saltano fuori aneddoti divertenti...
E quali sono, secondo voi, i libri che noi italiani fingiamo di avere letto?
Attenzione: Per partecipare devi prima iscriverti al gruppo. Per iscriverti clicca qui.
Conoscendo @Atticus, potrebbe essere......
Penelope481 mese fa
Penelope48
Aspettate un attimo, riesumo il post... da qualche parte ho visto una libreria piena di Dylan Dog... sarà mica la persona abbordata da @atticus? ahaha XD
@Sere io ho il problema inverso, mi ricordo molto bene i volti di tutti, ma non mi ricordo mai i nomi. Così quando incrocio qualcuno che ho già visto, anche di sfuggita, gioco d'anticipo e lo saluto per primo! Così darà per scontato che so chi sia! ahah
@Sere: l'ho collezionata pure io questa :D
E anche io sono nota per la mia mimica facciale e i miei silenzi significativi, che a quanto pare valgono più di mille parole :D
Marvivio1 mese fa
Marvivio
@ Sere allora abbiamo la stessa mimica facciale, pure io non riesco a nascondere quello che penso quando guardo la gente......be' dai, sei scusabile, neppure io riconoscerei i cugini dei miei genitori.....:-)))
jejelilla1 mese fa
jejelilla
@Marvivio: hai detto figure di merda? Io credo di aver battuto ogni record.
Sono sul bus, ad una fermata sale una signora, si siede di fronte a me, mi guarda e dice: "Ciao, Sere!"
Io: "Ciao" (e intanto dentro di me penso "Ma chi è questa?")
Probabilmente la mia faccia parlante dice più cose di quante ne dica a parole, perché lei mi chiede: "Non mi riconosci?"
E io, con una vocina leggera leggera: "Ehm... no"
Lei: "Sono L., la cugina di tuo papà"

Va bene che non ci frequentiamo quasi mai, però... che figura! a quel punto avrei voluto sotterrarmi...
Sere Mo1 mese fa
Sere Mo
Ma che è, un'epidemia di grafomania? :P Uno se ne va fuori per il weekend e perde il filo così :D

Noi ci accodiamo alla schiera di quelli che a distanza di tempo ricordano le sensazioni lasciate dai libri e basta :D
Per quanto mi riguarda, aggiungo anche una memoria fotografica prossima allo zero (con figure di merda annesse :D)
Marvivio1 mese fa
Marvivio
@Serrrrrrrrrrrre XD
Eppure, nonostante l'inflazione di rrrrrrr, trovo che quei versi abbiano un bel ritmo.
Sere Mo1 mese fa
Sere Mo
@Stregone, che brrrrividi....;-))
SUN501 mese fa
SUN50
@Atticus vabbé dai, era per contestualizzare alcune cose di un periodo storico... brrrrrrr XD

Veemente dio d’una razza d’acciaio,
Automobile ebbrrra di spazio,
che scalpiti e frrremi d’angoscia
rodendo il morso con striduli denti...
No, scrivete troppo nel week -end....:-DDD e chi vi sta dietro.......

Cmq a proposito di commessi.....per chi l'ha visto, vi ricordata le scena del film di Checco Zalone, " Cado dalle nubi" in cui si recò alla Mondadori ad acquistare il libro per la sua "amica"?
Fu esilarante ahahahahaha

https://www.youtube.com/watch?v=24DTmV_2EpI
jejelilla1 mese fa
jejelilla
@Stregone: ok, ho capito.
Però anche tu...le poesie di Marinetti... te le vai proprio a cercare... ;D
Atticus1 mese fa
Atticus
@SUN50: :-)))))
Penelope481 mese fa
Penelope48
@Pen, IDEM cum patate (o broccoletti...) ;-((
SUN501 mese fa
SUN50
@Sere Mo: come me che ricordo solo le facce e riconosco le persone dalla camminata, ma per i nomi il mio cervello è del tutto inutile ;-p
Penelope481 mese fa
Penelope48
@Atticus: provo vergogna, profonda vergogna... ma quando mai? hahaha
Le mie dimenticanze letterarie le trasferisco anche nella "vita vera": non sono per niente fisionomista e non ricordo i nomi delle persone se non dopo averle incontrate due o tre volte, quindi sono un caso patologico. Mi sa che mi dovete tenere così...
Sere Mo1 mese fa
Sere Mo
@atticus Non ho detto che si debba disprezzare la lettura di qualcosa che non sia del nostro genere, ma credo che disprezzare un libro solo perché non sia tra quelli che leggiamo di solito sia sbagliato.
Prendi Marinetti, ho provato a leggere un libro delle sue poesie, non mi sono piaciute e sicuro non ho compreso tutte le loro sfumature, ma non gli do zero stelline e dico che fanno schifo o che è un autore scarso, perché riconosco che le sue intuizioni letterarie e il suo stile hanno segnato un periodo storico.
Così Verga, Pascoli, Leopardi... sarebbe come dire che Einstein era un fisico scarso perché non comprendiamo la sua teoria della relatività. Penso sia una questione di onestà ammettere il valore di certi autori anche se non piacciono.
Di sicuro la Todd e la Chiperi tra 50 anni non finiranno nel libro di antologia di italiano.

Al primo posto delle mie letture ho quelli di storia militare/saggistica storica e fantasy, seguiti a brevissima distanza da fantascienza e horror. Qualche thriller e gialli random per variare un po'.
Tra un po' dovrò iniziare a scocciare i librai di qui, perché tantissimi libri e riviste di storia militare che ho non ci sono e andrebbero inseriti. Nella mia follia ho anche letto dei manuali per la fanteria pubblicati tra le due guerre mondiali.

Tra libri comprati a lotti su internet, alle fiere di militaria e mercatini ne ho ancora almeno 150 da leggere e continuo a comprarne), per quello dico che preferisco andare avanti con questi che leggere Verga o Pascoli. Con i sacrifici fatti per prenderli vorrei prima finire questi.
Maròooo quanto avete scritto :D
Rispondo in disordine sparso.

In base a quello che scrivete non potrei mai fare il commesso, specie in una libreria...finirei per ridere in faccia al cliente.

@Sere: ma tu lo sai che de La donna della domenica di F & L mi ricordo "quasi" tutti i personaggi. E' un libro che adoro. Dal commissario Santamaria (figo), alla Anna Carla Dosio, a Lello Riviera, alle sorelle Tabusso... ;)
Devo leggere Gli amanti senza fissa dimore.

@Stregone: quale genere leggi maggiormente o quale non sopporti.
Si può provare a leggere qualcosa che sia fuori dalle nostre comfort zone, non la vedo una cosa così da disprezzare. Io noto una grande sensibilità degli anobiani, specie da parte dei fan di un determinato autore. Poi certo la stroncatura dovrebbe essere motivata...però se un libro ti ha tediato per parecchio tempo, la stroncatura, oltre che ammessa, è liberatoria ;)
Atticus1 mese fa
Atticus
@Stregone: Alla fine della decriptazione la libraia e' riuscita a capire che il libro voluto era uno della serie " il mio disastro sei tu" (l'autore/ autrice non lo ricordo) che pare ne abbia scritti almeno 7/8. Spero le abbia dato il disastro giusto :D
Per la cronaca io sono commessa quindi so cosa vuol dire dover fare scorta di pazienza quotidianamente...
Tulip671 mese fa
Tulip67
Sì Bambu, è tornata e ne sono uscita molto provata, credimi 😉
emma bi1 mese fa
emma bi
@emma bi... ma e' tornata dopo?
Bambu1 mese fa
Bambu
@emma stile ti ho chiesto i titoli dei 9999999 libri che hai in libreria, ma *guardacaso* quando trovo l'unico che non hai "peccato, volevo proprio quello" XD

Io capisco le commesse che sbroccano, il cliente medio dei negozi in generale è abbastanza pesante. Però tu cerca di capire l'esigenza primordiale insita in questa signora di avere gli abiti lavati! XD ahaha Poi avrà comprato i libri della Todd al Mediaworld, rigorosamente scontati!

Comunque di una cosa devi ritenerti fortunata: le librerie non hanno i camerini! XD
Ok, per me sul podio c'è questa:
Mi serve un libro...da regalare...facciamo così: intanto che ci pensi io vado qui al Mediaworld a comprare la lavatrice, eh? Ci vediamo dopooo...(sventolando la manina sulla porta della libreria)
Giusto per chiarezza io questa non l'avevo MAI vista prima, non era né amica né cliente abituale... e se qualcuno di voi pensa: potevi darle un libro a caso, sbaglia: era una signora che non sapeva quello che voleva ma sapeva benissimo quello che NON voleva...una brutta giornata, credetemi... >_
emma bi1 mese fa
emma bi
@Tulip spero che alla povera libraia non sia stata chiesta una copia di After! XD
@emma altra chicca "Vorrei regalare un libro a mia figlia che legge tanto",
"Che genere? Cosa legge?",
"Che domande, libri!"
Nemmeno lo sbuzzo di guardare cosa leggeva la figlia prima di andare il libreria...
Anch'io appartengo alla schiera di lettori che non ricordano le trame dei libri letti ma le sensazioni positive o negative si. Per questo da diversi anni ho un quaderno dove le riporto a grandi linee per rinfrescare la memoria. 😁
Le richieste assurde in libreria? Ho visto la povera libraia dover decifrare il nome dell'autore (storpiato in modo assurdo) per risalire al libro che "piace tanto ai giovani adesso."...
Tulip671 mese fa
Tulip67
@emma bi: la richiesta del libro sul cartellone pubblicitario ancora mi manca all'appello, ma prima o poi sicuramente la sentirò 😂. Poi, voglio dire, visto che ormai gli smartphone fanno tutto, pensare di fare una foto al cartellone, no?
Sere Mo1 mese fa
Sere Mo
@emma bi: per quanto mi riguarda io non mi offendo mai, vai tranquilla ;-)))
Penelope481 mese fa
Penelope48
@Stregone: di storie da libreria ne avrei tante, ma tante!
"Vorrei quel libro lì...dai! quello lì...quello del cartellone pubblicitario in metropolitana, con la copertina bianca!"
@Sere Mo: ho letto quasi tutto di F&L. L'amante senza fissa dimora non è il mio preferito, mi è piaciuto di più Enigma in luogo di mare. :)
emma bi1 mese fa
emma bi
@Sere poi arriva Santo Google e dalla frase spunta il libro! Frequento meno le librerie, ultimamente la sezione storica delle librerie è in caduta libera e così mi perdo queste scene epiche :(