[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode
Original text Comment
Hardy80's note

Niente ci fa credere più della paura, della certezza di essere minacciati. Quando ci sentiamo vittime, tutte le nostre azioni e le nostre credenze vengono legittimate, per quanto discutibili siano. I nostri oppositori, o semplicemente i nostri vicini, smettono di essere al nostro livello e diventano nemici... Il male, la minaccia, è sempre nell'altro. Il primo passo per credere con passione è la paura. La paura di perdere la nostra identità, la nostra vita, la nostra condizione o le nostre fedi. La paura è la polvere da sparo e l'odio è la miccia.

Fenix's note

Quando ci sentiamo vittime, tutte le nostre azioni e le nostre credenze vengono legittimate, per quanto discutibili siano....l'invidia, l'avidità o il risentimento che ci muovono vengono santificati, perché diciamo a noi stessi di agire in nostra difesa. Il male, la minaccia, è sempre nell'altro.

Questo paragrafo esprime perfettamente il mio concetto di banale vittimismo....la brutta bestia che invade piccole e grandi comunità, gruppi, associazioni..dove il desiderio di stare al centro dell'attenzione...porta la gente ad assumere atteggiamenti poveri e sciocchi, e a puntare il dito sugli altri, che a loro avviso, li hanno indotti a tenere determinati comportamenti. Questo NON significa essere VITTIME, ma semplicemente non sapersi prendere la responsabilità delle proprie scelte e delle conseguenti azioni.


← Back to book page

Added to Shelf Added to Wish List

Inline Translation Mode

Left click to navigate, right click to translate.

inline translation guide

or close

Inline translation is not ready for this page yet.

Inline translation mode.

Share this page with your friends.