LondonfraHa aggiunto alla sua libreria4 minuti fa
Londonfra
C'è una linea immaginaria eppure realissima, una ferita non chiusa, un luogo di tutti e di nessuno di cui ognuno, invisibilmente, è parte: è la frontiera che separa e insieme unisce il Nord del mondo, democratico, liberale e civilizzato, e il...
La frontiera
IriHa aggiunto alla sua libreria5 minuti fa
Iri
  • 3 librerie
DionisiovivOHa aggiunto alla sua libreria5 minuti fa
DionisiovivO
Lui è come una bestia: sente il tempo che viene. Lo fiuta. E quel che fiuta è un’Italia sfinita, stanca della casta politica, della democrazia in agonia, dei moderati inetti e complici. Allora lui si mette a capo degli irregolari, dei...
M
IriHa aggiunto alla sua libreria6 minuti fa
Iri
Esistono Bibbie degli imperatori, splendidamente miniate, ed esistono, meno appariscenti e meno note, ma non meno preziose, Bibbie dei villani. Sono le Bibbie dei contadini, dei piccoli mercanti e degli artigiani, insomma del popolo minuto, che la...
La Bibbia dei villani
VperVendettaHa aggiunto alla sua libreria6 minuti fa
VperVendetta
"Il commissario invece era di Catania, di nome faceva Salvo Montalbano, equando voleva capire una cosa, la capiva. " Quarta inchiesta per SalvoMontalbano, 'il Maigret siciliano' di stanza a Vigàta, "il centro piùinventato della Sicilia più...
La voce del violino
IriHa aggiunto alla sua libreria6 minuti fa
Iri
Antonia e Margherita, una coppia di donne maritate, è alle prese con la difficile conduzione del menage familiare, non riuscendo ad arrivare a fine mese. Una delle due, la maggiore di età, Antonia, si trova a partecipare alla protesta di molte...
Sotto paga! Non si paga!
DionisiovivOHa aggiunto alla sua libreria6 minuti fa
DionisiovivO
La sanguinosa epopea delle armi da fuoco in un affresco storico sull'eclissidell'età eroica. La fine del mondo cavalleresco e l'avvento della guerramoderna nel Rinascimento dei Borgia, di Savonarola e degli ultimi grandicapitani di ventura. Una...
Il rumore sordo della battaglia
Mattiadalmasso1983Ha aggiunto alla sua libreria7 minuti fa
Mattiadalmasso1983
«Bogdanov immaginò di estrarre la rivoltella e sparargli al cuore. Poi avrebbe legato l'ancora al cadavere, l'avrebbe rovesciato in mare e dietro al corpo avrebbe gettato la pistola. Le storie di Leonid Voloch sarebbero andate perdute per sempre...
Proletkult
SofiiPdHa attribuito un voto 8 minuti fa
SofiiPd
Nei due decenni successivi alla rivoluzione di Khomeini, mentre le strade e icampus di Teheran erano teatro di violenze barbare, Azar Nafisi ha dovuto cimentarsi nell'impresa di spiegare a ragazzi e ragazze, esposti in misura crescente alla...
Leggere Lolita a Teheran
SofiiPdHa attribuito un voto 8 minuti fa
SofiiPd
Nei due decenni successivi alla rivoluzione di Khomeini, mentre le strade e icampus di Teheran erano teatro di violenze barbare, Azar Nafisi ha dovuto cimentarsi nell'impresa di spiegare a ragazzi e ragazze, esposti in misura crescente alla...
Leggere Lolita a Teheran
SofiiPdHa aggiunto alla sua libreria8 minuti fa
SofiiPd
Yarna RivaHa aggiunto alla sua libreria8 minuti fa
Yarna Riva
Anna e Marina non si vedono da molti, troppi anni. Inseparabili per tutta l'infanzia trascorsa sulle spiagge assolate di Mallorca, si sono allontanate sempre più.Anna, la sorella maggiore, bionda e delicata, è rimasta sull'isola, intrappolata in...
Pane al limone con semi di papavero
SofiiPdHa aggiunto alla sua libreria8 minuti fa
SofiiPd
RoriHa aggiunto alla sua libreria9 minuti fa
Rori
Due famiglie legate a doppio filo, quelle di Joxian e del Txato, cresciuti entrambi nello stesso paesino alle porte di San Sebastián, vicini di casa, inseparabili nelle serate all’osteria e nelle domeniche in bicicletta. E anche le loro mogli,...
Patria
IriHa aggiunto alla sua libreria9 minuti fa
Iri
«Quando, a Carnevale, il carro delle ragazze smaritate a bellaposta transitava sotto le finestre del palazzotto dove stava Raffaello, da quel carro saliva un coro d'elogio appassionato cantato a tutta voce per il giovane pittore: "Bello figliolo...
Bello figliolo che tu se', Raffaello