007 Dalla Russia con amore

Di

Editore: TEA

3.8
(182)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 238 | Formato: Altri

Isbn-10: 887818473X | Isbn-13: 9788878184732 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: E. Cicogna

Disponibile anche come: Paperback , Tascabile economico , Copertina rigida

Genere: Criminalità , Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli

Ti piace 007 Dalla Russia con amore?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 2

    L'opera di Fleming sta a quella di Le Carrè come il repertorio del Bagaglino sta al Macbeth. In particolare, la trama di questo 007 è di una stupidità colossale e i personaggi sono senza eccezioni al ...continua

    L'opera di Fleming sta a quella di Le Carrè come il repertorio del Bagaglino sta al Macbeth. In particolare, la trama di questo 007 è di una stupidità colossale e i personaggi sono senza eccezioni al di sotto della caricatura. Il clima è quello degli anni 50 e quindi le pagine trasudano non solo di anticomunismo fobico (che anzi, qui è indicatissimo), ma di malcelato senso di superiorità albionico, in particolare nei confronti dei popoli latini dipinti come selvaggi cimiciosi dall'igiene inesistente ed adusi a usanze barbariche. Tutto ciò premesso, uno mica ha sempre voglia di leggere capolavori della letteratura, no? Ci sono quelle volte che un libro ti fa passare un paio d'ore in serena compagnia di te stesso, e tanto basti, E allora, levato di torno l'equivoco del valore letterario vicino allo zero... lettura godibile e rilassante che non richiede neppure un minuto di concentrazione.

    ha scritto il 

  • 3

    Di tutte le opere di Fleming pubblicate da adelphi fino ad ora probabilmente questo è il più appassionante: belle le ambientazioni, le caratterizzazioni dei personaggi ma soprattutto il finale spiazz ...continua

    Di tutte le opere di Fleming pubblicate da adelphi fino ad ora probabilmente questo è il più appassionante: belle le ambientazioni, le caratterizzazioni dei personaggi ma soprattutto il finale spiazzante

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Decisamente meglio il film

    Prosegue, per i tipi di Adelphi, la pubblicazione integrale delle opere di Ian Fleming e tocca adesso a Dalla Russia con amore, il romanzo che sancì il vero successo dell’agente 007 con licenza di ucc ...continua

    Prosegue, per i tipi di Adelphi, la pubblicazione integrale delle opere di Ian Fleming e tocca adesso a Dalla Russia con amore, il romanzo che sancì il vero successo dell’agente 007 con licenza di uccidere. Non che i libri precedenti fossero passati inosservati ma, con quest’ultimo, la fama di Fleming giunse a livelli mondiali, tanto da farlo includere (il libro, naturalmente) tra quelli da salvare in caso di catastrofe nucleare.
    Dalla Russia con amore uscì nel 1957 e, decisamente, si vede. E non soltanto per l’anticomunismo viscerale che trasuda da tutti i pori, ma anche per un atteggiamento chiaramente razzista che Fleming fa trasparire nei confronti di tutti coloro che non sono inglesi: russi, bulgari, serbi, balcanici in genere, turchi e via dicendo.
    La storia ha dell’incredibile: i russi decidono di far fare un’enorme figuraccia ai servizi britannici, quelli con la maggiore puzza al naso e, per raggiungere questo obiettivo, intendono colpire il loro agente più rappresentativo: James Bond. Quindi si allestisce una trappola, facendo balenare agli inglesi la possibilità di impadronirsi di un sofisticato apparecchio per decrittare messaggi cifrati, mettendo in gioco una bellissima donna, caporale dei servizi di spionaggio sovietico, come esca per Bond, notoriamente sensibile al fascino femminile.
    Sembra incredibile che la superspia britannica ci caschi, eppure sarà proprio così e la storia si dipanerà in un susseguirsi di errori e sottovalutazioni che lasciano davvero dubitare della sanità mentale dei vari protagonisti. Tutti, senza eccezione; anche quelli della Smersh sovietica, in verità, non ci fanno una bella figura.
    La sedicente storia d’amore tra Bond e il caporale Tatjana Romanova fa letteralmente ridere ed assume delle note decisamente surreali, come durante il lungo viaggio sull’Orient Express.
    Sei anni più tardi, nel 1963, uscì il film, con lo stesso titolo, con Sean Connery nel ruolo di 007 e, andatolo a rivedere, devo ammettere che la trasposizione è migliore del libro da cui è tratta.
    Poiché si era ormai in clima di distensione si decise che gli avversari di Bond non fossero i sovietici, ma la famosa Spectre, una sorta di consorteria di mega criminali che comparirà in altri successivi romanzi. E, forse, l’abbandono dei toni un po’ esagitati dell’antisovietismo di Fleming ha migliorato il tono complessivo della vicenda.
    Mi ha colpito anche il finale (del libro) che, in generale, è abbastanza confuso. Ma ancora: Bond viene colpito da una lama avvelenata e comincia a perdere conoscenza. E poi? Evidentemente non muore, visto che sarà presente in tanti altri romanzi ancora. Ma come fa a salvarsi? E che fine fa la bella Tatjana?
    Insomma, vi sono più di un motivo di insoddisfazione, ma tant’è. Bisognava leggerlo, alla fine.

    ha scritto il 

  • 3

    Traduzione di Cicogna indegna

    Il libro è uno dei migliori della serie. Evitate però la versione con traduzione di Cicogna perché è indegna.
    Modi di dire inglesi tradotti letteralmente (alcune frasi sembrano tradotte con google), s ...continua

    Il libro è uno dei migliori della serie. Evitate però la versione con traduzione di Cicogna perché è indegna.
    Modi di dire inglesi tradotti letteralmente (alcune frasi sembrano tradotte con google), strafalcioni geografici (Turkmenistan paese balcanico!), consecutio approssimative, errori marchiani ("l'Orient Express romba superbamente lungo ventitremila chilometri di lucenti rotaie da Istanbul a Parigi...", mi è preso un colpo, poi ho verificato che nell'originale si parla di 1400 miglia...), (L'arteria giugulare... che sarebbe invece una vena...)
    Speriamo nella nuova versione che sarà pubblicata da Adelphi a breve.
    Dopo una cinquantina di pagine sono passato alla versione originale per la disperazione!

    ha scritto il 

  • 0

    James Bond contro lo SMERSH: Smiert Spionam, la sezione più segreta del controspionaggio sovietico. I Russi avrebbero preferito colpire direttamente 'M', il capo dei servizi segreti inglesi, ma irreti ...continua

    James Bond contro lo SMERSH: Smiert Spionam, la sezione più segreta del controspionaggio sovietico. I Russi avrebbero preferito colpire direttamente 'M', il capo dei servizi segreti inglesi, ma irretire 'M' non è facile: non ha vizi, non beve, non è sensibile al fascino femminile. Mentre Bond invece... Il piano è semplice: una mente criminale, Rosa Klebb; un killer feroce, Red Grant; e un' 'esca' irresistibile, il caporale Tatiana Romanova.

    ha scritto il 

  • 3

    il mio nome è bond...

    ...james bond.
    un grande classico dello spionaggio.
    con qualche errorino (spero di traduzione): ad esempio parlando del Turkmenistan lo si colloca negli stati balcanici!!!
    A parte questo, si capisce, ...continua

    ...james bond.
    un grande classico dello spionaggio.
    con qualche errorino (spero di traduzione): ad esempio parlando del Turkmenistan lo si colloca negli stati balcanici!!!
    A parte questo, si capisce, dalla semplicità della storia e dal fascino/simaptia/cattiveria dei vari personaggi (non è solo 007 ad essere ben descritto), il successo che questa serie di libri ha avuto.

    ha scritto il 

  • 4

    Un modo diverso di vedere James Bond, anzi il vero Bond. Niente congegni sofisticati e all'avanguardia. Solo vera astuzia e tanta classe. Il libro non manca di fantasia, tuttavia Fleming non era ancor ...continua

    Un modo diverso di vedere James Bond, anzi il vero Bond. Niente congegni sofisticati e all'avanguardia. Solo vera astuzia e tanta classe. Il libro non manca di fantasia, tuttavia Fleming non era ancora uno scrittore a pieni voti quando ha iniziato a scrivere (infatti ha iniziato dopo aver preso congedo dalla carriera nei servizi segreti) e questa sua mancanza si sente. Lo consiglio.

    ha scritto il 

  • 0

    ebook scambiabile - Personale - Romanzo straniero e contemporaneo - Thriller e Giallo - James Bond 007 - Dalla Russia con amore

    ebook scambiabile - Personale - Romanzo straniero e contemporaneo - Thriller e Giallo - James Bond 007 - Dalla Russia con amore

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per
Ordina per