A Long Way Down

By

Publisher: Books on Tape

3.6
(7901)

Language: English | Number of Pages: | Format: Audio Cassette | In other languages: (other languages) German , French , Italian , Spanish , Chi traditional , Swedish , Finnish , Portuguese , Greek

Isbn-10: 141592144X | Isbn-13: 9781415921449 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Audio CD , Softcover and Stapled , Paperback , eBook , Others

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Humor

Do you like A Long Way Down ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
In his eagerly awaited fourth novel, New York Times-bestselling writer Nick Hornby is at his finest-hilarious, provocative, and moving-as he mines the hearts and psyches of three neurotic Londoners and one neurotic American who meet each other at the end of the line.

Unabridged CD - 8 CDs, 9 hours
Sorting by
  • 2

    Palloso

    Faticosa la lettura, troppo macchiette i personaggi e con posizioni sociali da tabloid. Sembrava un esercizio di stile senza grande passione e riuscito male, invece è uno screenplay non un romanzo. ...continue

    Faticosa la lettura, troppo macchiette i personaggi e con posizioni sociali da tabloid. Sembrava un esercizio di stile senza grande passione e riuscito male, invece è uno screenplay non un romanzo. Un gran marchettone per un film di sicuro successo.

    said on 

  • 3

    Mah...

    La storia è molto buona e originale ma non mi è piaciuto molto come è scritto il libro. Non è coinvolgente e ha un linguaggio abbastanza pesante per i miei gusti.
    Ho visto anche il film e (forse per l ...continue

    La storia è molto buona e originale ma non mi è piaciuto molto come è scritto il libro. Non è coinvolgente e ha un linguaggio abbastanza pesante per i miei gusti.
    Ho visto anche il film e (forse per la prima volta) mi è piaciuto di più quello!

    said on 

  • 2

    La lettura di questo romanzo è stata nel complesso scorrevole e senza fronzoli, però...non saprei, mi aspettavo un "prontuario" per affrontare i problemi e la vita in generale, e quindi sono rimasta ...continue

    La lettura di questo romanzo è stata nel complesso scorrevole e senza fronzoli, però...non saprei, mi aspettavo un "prontuario" per affrontare i problemi e la vita in generale, e quindi sono rimasta un po' delusa dalla mancata morale finale.Magari è un tantino latente e non l'ho apprezzata subito. Alla fine qual è il quid? Confrontarsi con gli altri per poter vedere le situazioni da un punto di vista inaspettato? Sostenersi a vicenda?

    said on 

  • 2

    Bene l'idea, meno la realizzazione

    Premettendo che Hornby mi piace molto (almeno quando si impegna, non certo quando scrive puttanate che gli servono solo a vendere come "E' nata una star?") penso che qui la realizzazione non sia del t ...continue

    Premettendo che Hornby mi piace molto (almeno quando si impegna, non certo quando scrive puttanate che gli servono solo a vendere come "E' nata una star?") penso che qui la realizzazione non sia del tutto riuscita. L'ho trovato noioso in più punti e molto fastidioso da leggere nelle parti sgrammaticate che non sono di certo poche. I personaggi che non sanno parlare dovrebbero essere macchiette, non possono reggere un intero libro altrimenti il lettore (se è un vero lettore) si stanca e si innervosisce. Non lo consiglierei.

    said on 

  • 3

    La prima parte è originale e scorrevole, si imparano a conoscere le personalità deviate dei protagonisti e la lettura va che è un piacere. Poi rallenta un po', si appiattisce. Nel complesso resta comu ...continue

    La prima parte è originale e scorrevole, si imparano a conoscere le personalità deviate dei protagonisti e la lettura va che è un piacere. Poi rallenta un po', si appiattisce. Nel complesso resta comunque una lettura gradevole, senza pretese.

    said on 

  • 4

    Non buttiamoci giù di Nick Hornby, da cui è stato tratto anche un film, racconta di quattro persone che si sono trovate la notte dell'ultimo dell'anno sul tetto di una famosa casa tristemente nota a L ...continue

    Non buttiamoci giù di Nick Hornby, da cui è stato tratto anche un film, racconta di quattro persone che si sono trovate la notte dell'ultimo dell'anno sul tetto di una famosa casa tristemente nota a Londra per i suicidi. Non si conoscono ma hanno una cosa comune vogliono tutte suicidarsi. Nonostante le storie tristi, il romanzo è affrontato in modo divertente e si legge con il sorriso sulle labbra. Non ho riscontrato il lato noioso commentato da molti su anobii, e i personaggi mi sono proprio piaciuti. Ora sono pronta per vedere il film.

    said on 

  • 2

    Ci ho messo un po' a finire questo libro, credo per due ragioni:
    - Il modo in cui è scritto. La scrittura sembra un parlato trascritto, il narratore cambia in base al capitolo ma è sempre uno dei pers ...continue

    Ci ho messo un po' a finire questo libro, credo per due ragioni:
    - Il modo in cui è scritto. La scrittura sembra un parlato trascritto, il narratore cambia in base al capitolo ma è sempre uno dei personaggi. Quindi la scrittura cambia in base al narratore perchè ovviamente il modo di parlare di ognuno di noi è diverso e l'autore in qualche modo voleva trasmettere questo concetto. L'idea è carina ma i capitoli sono molto pesanti e per niente scorrevoli.
    - La trama sembra un gatto che si morde la coda. Niente progredisce più di tanto e personaggi diventano troppo spesso macchiette distaccandosi sempre di più da essere simili a persone reali.

    Il concetto iniziale e il carattere dei personaggi sono buoni però secondo me il tutto si perde lentamente capitolo dopo capitolo.

    said on 

Sorting by
Sorting by