Birdman

Di

Editore: Longanesi

3.6
(286)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 396 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Giapponese , Tedesco , Francese , Spagnolo , Olandese , Portoghese , Polacco

Isbn-10: 8830417777 | Isbn-13: 9788830417779 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: A. Tissoni

Genere: Criminalità , Mistero & Gialli

Ti piace Birdman?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
In un'area industriale semiabbandonata della periferia londinese vengonoscoperti i cadaveri di cinque donne mutilate e seviziate. Scattanoimmediatamente le indagini che vengono affidate al giovane ispettore JackCaffery. Egli comprende all'istante che i delitti sono opera di un maniaco:le vittime sono state infatti sottoposte a procedure chirurgiche amatorialiper la riduzione del seno e sono state pettinate e truccate in modo daricordare delle bambole. La morte tuttavia non è stata causata dalle orrendeferite, bensì da un'iniezione letale; inoltre il killer ha inserito nel pettodelle vittime e cucito accanto al cuore un uccellino vivo, simbolo e firma delsuo macabro operato.
Ordina per
  • 2

    Wat een teleurstelling...

    Sorry, Mo, maar een verhaal heeft iets meer nodig dan veel bloed en ranzige details om er een thriller van te maken. Geen spanning, betreurenswaardige karakters, een weinig boeiend verhaal, een schrij ...continua

    Sorry, Mo, maar een verhaal heeft iets meer nodig dan veel bloed en ranzige details om er een thriller van te maken. Geen spanning, betreurenswaardige karakters, een weinig boeiend verhaal, een schrijfstijl die ook al niet overtuigd... Je hebt me echt teleurgesteld met dit boek.

    ha scritto il 

  • 4

    Storia hard boiled a tinte forti

    Nel cantiere di un’area industriale alla periferia di Londra sono trovati i cadaveri di cinque giovani donne, forse prostitute, decomposti e mutilati. I corpi presentano la caratteristica incisione a ...continua

    Nel cantiere di un’area industriale alla periferia di Londra sono trovati i cadaveri di cinque giovani donne, forse prostitute, decomposti e mutilati. I corpi presentano la caratteristica incisione a Y delle autopsie, sommariamente ricucita, e nel torace è stato inserito un piccolo uccellino. Il detective Caffery, appena arrivato all’AMIP, il dipartimento di polizia per i crimini maggiori, deve cercare di identificare il folle criminale, indagando nel mondo della prostituzione e dei locali notturni e nell’ambiente ospedaliero, poiché il maniaco ha cognizioni di medicina. Una storia hard boiled a tinte forti, che tratta di delitti inconsueti nella letteratura gialla, in cui la violenza riesce a non degenerare in uno splatter gratuito. Caffery è un uomo solitario, non riesce ad avere rapporti duraturi con le donne, è trascurato nella vita privata, frequenta solo i colleghi della polizia, angosciato da un’ossessione che lo tormenta dall’infanzia: la scomparsa del fratello Ewan, forse ucciso da un vicino di casa che sospetta di pedofilia. Il romanzo presenta molte soluzioni originali: la riapertura del caso quando sembra ormai risolto, con il ritrovamento di nuovi cadaveri, e l’azione in contemporanea dei vari personaggi. Mo Hayder non si preoccupa di svelarci chi sia il colpevole: ne rivela motivazioni e comportamenti, non diversamente da quelli di Caffery e degli altri protagonisti, ed è proprio questa descrizione dal vivo a rendere avvincente la storia. I personaggi, x quanto aberranti, restano credibili, anche se, inevitabilmente, in una storia pulp si calca un po’ la mano. L’emozionante finale d’azione tiene col fiato sospeso, anche se la conclusione è un po’ scontata, ma pochi scrittori contravvengono i desideri del pubblico. Una lieta sorpresa questo romanzo, ripescato in cantina dove giaceva dimenticato da anni. Credo leggerò altre opere di quest’autrice.

    ha scritto il 

  • 3

    Buon esordio

    Thriller di discreta fattura. Scorre bene e non presenta cali di ritmo. Unico neo, la vicenda un po' troppo esagerata. Vabbeh! E' il momento degli anatomy-thriller. Però cerchiamo di non esasperare co ...continua

    Thriller di discreta fattura. Scorre bene e non presenta cali di ritmo. Unico neo, la vicenda un po' troppo esagerata. Vabbeh! E' il momento degli anatomy-thriller. Però cerchiamo di non esasperare con le perversioni. Questo rende spesso le trame un po' troppo fantasiose.

    ha scritto il 

  • 4

    Bel thriller!
    A volte un po' crudoma realistico.
    il detective protagonista è simpatico e 'umano',con la sua dose di problemi.
    A metà libro sembra di aver capito tutti,ma in realtà dietro agli omicidi ...continua

    Bel thriller!
    A volte un po' crudoma realistico.
    il detective protagonista è simpatico e 'umano',con la sua dose di problemi.
    A metà libro sembra di aver capito tutti,ma in realtà dietro agli omicidi delle ragazze c'è molto di più!

    ha scritto il 

  • 5

    splendido thriller,con una buona descrizione introspettiva dei personaggi, dotati di una loro umanità.Ho chiuso il libro e i personaggi mi sono rimasti dentro: la loro sofferenza e il ritmo incalzante ...continua

    splendido thriller,con una buona descrizione introspettiva dei personaggi, dotati di una loro umanità.Ho chiuso il libro e i personaggi mi sono rimasti dentro: la loro sofferenza e il ritmo incalzante dell'indagine.In alcune parti il libro è decisamente crudo, ma ben scritto nel complesso.Di sicuro leggerò anche gli altri libri di questa bravissima scrittrice.

    ha scritto il 

  • 5

    A good read for the fast paced reader

    Birdman centers around a the touchy subject of rape and necrophilia, but Mo Hayder does it with style and taste, leaving just enough to make the reader go "Ewwww" and yet enough character build-up to ...continua

    Birdman centers around a the touchy subject of rape and necrophilia, but Mo Hayder does it with style and taste, leaving just enough to make the reader go "Ewwww" and yet enough character build-up to make you want to turn that next page. How's that for a one run-on sentence review?

    ha scritto il