Cazadores de Sombras

Ciudad de Hueso

By

Publisher: Destino

4.1
(4893)

Language: Español | Number of Pages: 512 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , Italian , German , Portuguese , Catalan , French , Chi traditional

Isbn-10: 9507321276 | Isbn-13: 9789507321276 | Publish date:  | Edition 1

Also available as: Hardcover , Others , eBook

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Teens

Do you like Cazadores de Sombras ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Cazadores de sombras es el título de la trilogía que se inicia con Ciudad de hueso: una fantasía urbana poblada por vampiros, demonios, hombres lobo, hadas, auténtico romance y acción explosiva.En el Pandemonium, la discoteca de moda de Nueva York, Clary sigue a un atractivo chico de pelo azul hasta que presencia su muerte a manos de tres jóvenes cubiertos de extraños tatuajes.Desde esa noche, su destino se une al de esos tres cazadores de sombras, guerreros dedicados a liberar a la tierra de demonios y, sobre todo, a combatir a Jace, un chico con aspecto de ángel y tendencia a actuar como un idiota...

«Queridos Edward y Jacob: os adoro a los dos. Pero voy a pasar el fin de semana con Jace.»Stephenie Meyer

http://www.cazadoresdesombras.com/

Sorting by
  • 3

    Arrivano i Cacciatori

    La sera in cui la quindicenne Clary e il suo migliore amico Simon decidono di andare al Pandemonium, il locale più trasgressivo di New York, sanno che passeranno una nottata particolare ma certo non f ...continue

    La sera in cui la quindicenne Clary e il suo migliore amico Simon decidono di andare al Pandemonium, il locale più trasgressivo di New York, sanno che passeranno una nottata particolare ma certo non fino a questo punto. I due assistono a un efferato assassinio a opera di un gruppo di ragazzi completamente tatuati e armati fino ai denti. Quella sera Clary, senza saperlo, ha visto per la prima volta gli Shadowhunters (i Cacciatori), guerrieri, invisibili ai più, che combattono per liberare la Terra dai demoni. In meno di ventiquattro ore da quell'incontro la sua vita cambia radicalmente. Sua madre scompare nel nulla, lei viene attaccata da un demone e il suo destino sembra fatalmente intrecciato a quello dei giovani guerrieri. Per Clary inizia un'affannosa ricerca, un'avventura dalle tinte dark che la costringerà a mettere in discussione la sua grande amicizia con Simon, ma che le farà conoscere l'amore.
    Premetto nel dire che questo non è il mio genere preferito di letture, definito Urban Fantasy. La storia è ben raccontata, ci sono molti colpi di scena, ma nella sostanza siamo sempre nello stesso calderone degli "amorazzi" tra esseri umani e creature "paranormali". Cambiano le tipologie (beh, anche qui ci sono i vampiri, non mancano mai!): stavolta troviamo come protagonisti dei veri e propri soldati-cacciatori, gli Shadowhunters appunto, i quali proteggono il mondo dai... demoni! No, non c'è nulla di teologico, perché tali creature sono delle specie di esseri provenienti da altre dimensioni, quindi c'è anche un pò di fantascienza, come le armi utilizzate dai Cacciatori che sono chiamate Spade Angeliche... Devo dire, comunque, che lo stile utilizzato dalla Clare non mi dispiace, è lineare e scorrevole, si lascia leggere piacevolmente, anche se alcune scene sono davvero...dark, tipo quando Clary si ritrova faccia a faccia con un mostro che quasi le strappa gli occhi! Lo consiglio a chi ama questo genere che è un mix di fantasy e horror. Un punto a favore dell'autrice è la simpatia che ti ispirano i protagonisti, soprattutto la storia che c'è tra Clary e Jace, il ragazzo dal passato misterioso tutto da scoprire... E poi l'intero romanzo è ambientato a New York...
    Città di Ossa è il primo romanzo di una trilogia, che continua con Città di Cenere e Città di Vetro.

    said on 

  • 4

    Chi più e chi meno tutti voi avrete sentito parlare di Shadowhunters. Città di Ossa.
    E' il primo libro della saga The Mortal Instruments di Cassandra Clare. Questa saga però fa parte di una saga ancor ...continue

    Chi più e chi meno tutti voi avrete sentito parlare di Shadowhunters. Città di Ossa.
    E' il primo libro della saga The Mortal Instruments di Cassandra Clare. Questa saga però fa parte di una saga ancora più grande, ovvero la saga Shadowhunters, composta principalmente da 5 serie.

    Anyway, non voglio dilungarmi quindi passiamo al libro!
    Il mio approccio con questo libro è stato abbastanza difficoltoso: anni fa vidi il film tratto dal libro e non mi piacque per niente. Mesi fa lo rividi e, sarà perchè sono passata da una fascia di età all'altra, ma il film non solo mi è piaciuto ma mi ha anche incuriosito molto. Infatti subito dopo il film vidi la serie tv di Shadowhunters completamente diversa dal film!
    Mi ripromisi allora di leggere l'intera saga questa estate per chiarirmi le idee.
    E quindi...eccomi qui!

    Era da un po' che non leggevo un Urban Fantasy e devo dire che maledico me stessa per non aver letto questo prima!
    E' una delle saghe Urban Fantasy più amate e ora capisco perchè.
    Ti catapulta in un mondo speciale,non magico come quello di Harry Potter,e nemmeno avventuroso come quello di Hunger Games...lo definirei un mondo misterioso e abitato da personaggi ricchi di sfaccettature e misteri.

    Clary entra per curiosità in un locale e la sua vita cambia per sempre.
    Viene catapultata in un mondo a cui appartiene senza esserne a conoscenza.
    Conoscerà cacciatori di demoni,lupi mannari,stregoni...

    Nel mondo invisibile non sono tutti uguali,vi è una specie di gerarchia...
    Gli Shadowhunters sono in cima alla piramide in ordine di importanza in quanto sono per metà uomini e per metà angeli.
    Sotto di loro vi sono i nascosti,metà uomini e metà demoni, di cui fanno parte gli stregoni, i lupi mannari, i vampiri...

    Durante il libro vedevo trasparire spesso questo disprezzo per i nascosti da parte degli Shadowhunters,sopratutto dai membri più anziani delle famiglie più importanti.
    In questo libro,quindi, anche se non esplicitamente viene trattato un tema molto importante,il razzismo. Un altro tema che ho riscontrato è l'omosessualità,anche se in forma lieve.

    Il mio personaggio preferito è stato lo stregone Magnus Bane. L'ho amato! E' uno stregone che ha più di ottocento anni ma ne dimostra solo diciannove (beato lui!).
    E' esattamente il tipo di persona che quando incontro mi sta simpatica: eccentrico e ironico...una combinazione perfetta!
    Anche Alec Lightwood non mi è affatto dispiaciuto: è un personaggio molto combattuto che ancora non accetta il suo vero io.
    Sono proprio curiosa di vedere come si evolverà la situazione.

    Come avrete ben potuto capire questo libro mi è piaciuto,anche se non riesco bene a capire l'incoerenza di alcuni personaggi. Alcuni loro comportamenti non sono ben spiegati e quindi sono abbastanza complicati da capire.

    Il libro è molto ironico,cosa che io adoro e non poco.
    C'è una specie di alone di mistero e malizia che aleggia sulla storia,che non mi è affatto dispiaciuto.

    said on 

  • 5

    Che spettacolo! Cassandra Clare ha una scrittura veloce e sognante! Un libro davvero bello! Io adoro gli Shadowhunters! Una saga da leggere perché ti fa provare delle belle emozioni!

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    SERIE SHADOWHUNTERS - THE MORTAL INSTRUMENT n. 1

    Lettura di gruppo E&L

    Finalmente l'ho letto anche io. Si vede subito che è un libro per i più giovani, e soprattutto all'inizio è pieno di cliché. Piano piano però la storia si fa interessante, e anch ...continue

    Lettura di gruppo E&L

    Finalmente l'ho letto anche io. Si vede subito che è un libro per i più giovani, e soprattutto all'inizio è pieno di cliché. Piano piano però la storia si fa interessante, e anche se purtroppo mi sono spoilerata (grazie ad una recensione in cui non era segnalato lo spoiler) il punto focale di tutto il libro, devo dire che mi è piaciuto. Ho messo tre stelle, perchè anche se l'ho divorato, all'inizio l'ho trovato troppo sempliciotto. Però non mi aspettavo niente di diverso, dato il genere di pubblico a cui è rivolto e in più è il primo volume della serie. Infatti è stato un libro in cui ci viene presentato questo mondo parallelo in cui esistono Cacciatori, vampiri, licantropi, fate e demoni. Che anni fa c'era stata una rivolta capeggiata da Valentine, per non far firmare un accordo pace tra le razze e Clary scopre di appartenere a questo mondo e di essere una Cacciatrice, come sua madre. Mi è sembrato più un libro introduttivo in cui si fa la conoscenza dei personaggi, e in cui ci viene spiegata tutta la sotria. Verso la fine abbiamo parecchi colpi di scena, che mi hanno tenuta incollata alle pagine e non vedo l'ora di leggere il seguito. Sono proprio curiosa! Mi è piaciuto un sacco Luke\Lucian e Isabelle. Simon che dire..a volte proprio non lo reggo! Jace..ah Jace! già lo vedevo come un prode cavaliere, ma devo dire che anche così mi piace, anzi forse mi piace di più. Adesso ho capito cos'è il legame che ha con Clary. Trovo che questa sia una bella idea originale. Chissà come la svilupperà la Clare. Staremo a vedere nel prossimo. ^_^

    said on 

  • 2

    Lettura di gruppo: Gruppo E&L

    TRA 2 E 3 STELLE!

    Per buona parte del libro non sapevo cosa pensare. Le attese che avevo, dopo averne tanto sentito parlare, erano state deluse.
    Non riuscivo proprio ad ingranare. Lo trovavo piatto e ...continue

    TRA 2 E 3 STELLE!

    Per buona parte del libro non sapevo cosa pensare. Le attese che avevo, dopo averne tanto sentito parlare, erano state deluse.
    Non riuscivo proprio ad ingranare. Lo trovavo piatto e senza un briciolo di suspance. Troppo scontato!
    Però con uno sprint finale mi ha fatto ricredere parzialmente quindi grazie all'ultima volata il mio giudizio non sarà proprio negativo.
    Però, sarò, ripetitiva mi aspettavo qualcosina di più. Magari se l'avessi letto a 15 anni me ne sarei innamorata ma averlo fatto ora mi ha leggermente delusa.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    Rune a non finire

    Finalmente ho iniziato questa serie!
    I semi per incuriosirmi nella lettura sono stati gettati tutti, è vero che pecca un po' di originalità per chi ha già letto palate di urban fantasy (ad esempio l'u ...continue

    Finalmente ho iniziato questa serie!
    I semi per incuriosirmi nella lettura sono stati gettati tutti, è vero che pecca un po' di originalità per chi ha già letto palate di urban fantasy (ad esempio l'utilizzo delle rune mi ricorda troppo la Harris,così come il corvo di Hodge,che è quello di Odino),però la storia mi ha conquistata,il ritmo è buono,non ci sono troppe descrizioni e Valentine mi incuriosisce troppo. Gli scontri,però non mi hanno catturata,sono un po' molli e non adrenalici come mi aspettavo.
    Il finale,che finale non è, mi ha piacevolmente colpita. Mi sono spoilerata un gran bel colpo di scena, quindi sapevo già. Non vedo l'ora di iniziare il secondo.

    SPOILER SUL FILM

    Mi sono anche guardata subito il film: mi immaginavo un Magnus Bane stile Merlino e invece ho trovato un bel gnocco asiatico in mutande;Dorothea in trasformazione mi ha schifato parecchio; Jace è il classico ragazzo tedesco (in effetti la produzione è della Germania); Valentine è troppo giovane, Isabelle è più sfruttata nel libro,così come Luke;non c'è traccia del vampiro Raphael, nè del topo Simon; bellissima la scena della serra e ho apprezzato il fatto che ci siano tanti dialoghi uguali a quelli del libro. Ora mi è anche più chiara la faccenda delle rune dell'invisibilità.
    Ma vogliamo parlare del finale? E' completamente diverso! Veramente pure la mamma di Clary si comporta diversamente nelle scene iniziali.
    E' chiaro che si voglia andare a finire in un paranormal romance con Jace/Clary.
    Comunque il film mi è piaciuto e lo consiglio subito dopo aver letto il libro.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    Un inizio saga intrigante anche se con sviluppi inaspettati e un finale che apre al secondo libro lasciando poche illusione e altrettante certezze. Valentine è il malvagio per eccellenza, manipola, co ...continue

    Un inizio saga intrigante anche se con sviluppi inaspettati e un finale che apre al secondo libro lasciando poche illusione e altrettante certezze. Valentine è il malvagio per eccellenza, manipola, compie atti orribili e si prende gioco dei protagonisti come se fosse onnisciente. I tre shadowhunters non sono il massimo della simpatia, Jace è troppo borioso e complessato, Alec troppo suscettibile e ligio alle regole, Isabelle non si capisce che tipo è, alle volte è simpatica altre volte è antipatica. Clary sembra l'unica dotata di sentimenti in questo mondo ma nonostante questo continua a prendere in giro il suo migliore amico e non si risparmia in imbeccate varie contro chiunque. Magnus Bane magnifico personaggio.

    said on 

Sorting by