Choke

By

Publisher: Anchor Books

3.9
(8882)

Language: English | Number of Pages: 293 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Spanish , German , Italian , Catalan , French , Romanian

Isbn-10: 0307388921 | Isbn-13: 9780307388926 | Publish date:  | Edition Mti

Also available as: Hardcover , Audio CD , Audio Cassette , eBook , Softcover and Stapled , Others

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Humor

Do you like Choke ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Victor Mancini, a medical-school dropout, is an antihero for our deranged times. Needing to pay elder care for his mother, Victor has devised an ingenious scam: he pretends to choke on pieces of food while dining in upscale restaurants. He then allows himself to be “saved” by fellow patrons who, feeling responsible for Victor’s life, go on to send checks to support him. When he’s not pulling this stunt, Victor cruises sexual addiction recovery workshops for action, visits his addled mom, and spends his days working at a colonial theme park. His creator, Chuck Palahniuk, is the visionary we need and the satirist we deserve.
Sorting by
  • 4

    Non so se questo sia il capolavoro dell'autore come in molti dicono, ma mi piace tutto del romanzo, dalla storia, allo stile, alla lunghezza e soprattutto mi fa stare meglio leggere i romanzi di Palah ...continue

    Non so se questo sia il capolavoro dell'autore come in molti dicono, ma mi piace tutto del romanzo, dalla storia, allo stile, alla lunghezza e soprattutto mi fa stare meglio leggere i romanzi di Palahniuk.

    said on 

  • 4

    In realtà 3.8

    Non è un libro semplicissimo e a dirla tutta ho odiato lo stile, che tuttavia è intrinseco del protagonista che narra in prima persona. Ero partita disgustata, ma alla fine credo che in tutto questo n ...continue

    Non è un libro semplicissimo e a dirla tutta ho odiato lo stile, che tuttavia è intrinseco del protagonista che narra in prima persona. Ero partita disgustata, ma alla fine credo che in tutto questo no-sense che mi ispirano tutti i personaggi lo scrittore abbia voluto dare un messaggio abbastanza preciso. Siamo tutti pazzi, ma è messo meglio chi ne ha consapevolezza e si abitua a vivere con la sua pazzia, che chi continua a ostinarsi nel credere di essere sano. Chi è sano in questo mondo, davvero?

    said on 

  • 5

    4,5

    Non sarà Survivor o Fight Club, ma è pur sempre Palahniuk. Non credo che leggerò i suoi romanzi più "piccanti" per temi, già questo mi è piaciuto poco in alcuni passaggi. La crisi esistenziale dei per ...continue

    Non sarà Survivor o Fight Club, ma è pur sempre Palahniuk. Non credo che leggerò i suoi romanzi più "piccanti" per temi, già questo mi è piaciuto poco in alcuni passaggi. La crisi esistenziale dei personaggi, però, è il classico punto che si impadronisce di te e ti costringe a leggere.

    said on 

  • 5

    Un altro grande libro di Palahniuk. Non mi è piaciuto tanto quanto Survivor (anche per via dei temi contenuti, a me più cari), ma letterariamente altrettanto buono. Non mi ha disturbato tanto quanto I ...continue

    Un altro grande libro di Palahniuk. Non mi è piaciuto tanto quanto Survivor (anche per via dei temi contenuti, a me più cari), ma letterariamente altrettanto buono. Non mi ha disturbato tanto quanto Invisible Monster, ma non mi ha nemmeno lasciato tranquillo. Però l'ho letto con molto più piacere e facilità, al punto da ricordarmi un po'Fight Club in questo. Nella mia testa si erge a uno dei geni della letteratura moderna.

    said on 

  • 5

    Soffocare

    Assurdo, sboccato, delirante e a tratti nausante. Quindi un capolavoro che trova la ragione del suo percorso tortuoso nel finale.

    said on 

  • 2

    Il primo capitolo è fenomenale. Poi cominci a chiederti quando si parlerà del soffocare, e per questo bisogna attendere parecchie pagine.
    Retro di copertina non centrato sul tema del libro.
    Ci sono bu ...continue

    Il primo capitolo è fenomenale. Poi cominci a chiederti quando si parlerà del soffocare, e per questo bisogna attendere parecchie pagine.
    Retro di copertina non centrato sul tema del libro.
    Ci sono buoni spunti, le ossessioni, i temi ricorrenti, ma complessivamente non ho trovato argomenti validi e si fa un po' fatica ad andare avanti, verso un finale deludente alla ricerca della sorpresa.

    said on 

  • 3

    "Surreale" non è la parola esatta, ma è la prima che viene in mente

    Ho trovato la trama di questo libro quanto di più bizzarro e poco aderente alla realtà ci possa essere. I temi vengono affrontati con superficialità e mai approfonditi in pieno.. i personaggi e le sit ...continue

    Ho trovato la trama di questo libro quanto di più bizzarro e poco aderente alla realtà ci possa essere. I temi vengono affrontati con superficialità e mai approfonditi in pieno.. i personaggi e le situazioni non mi sono mai diventati familiari.

    Però...

    E' un libro pieno di massime interessanti e intelligenti, che in qualche modo ti restano dentro. E' scorrevole, brillante e spiritoso. Se ci si avvicina senza la pretesa di leggere il libro del secolo, di sicuro non se ne restera delusi. Consigliato!

    said on 

Sorting by