Colpite al cuore

I Classici del Giallo n. 835

Di

Editore: A. Mondadori

3.5
(26)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: | Formato: Tascabile economico

Isbn-10: A000038669 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli

Ti piace Colpite al cuore?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    L'eccentrico e stravagante Sir Henry Merrivale è un militare in pensione che, con malcelata spavalderia, sta dettando le proprie memorie a Philip Courtney, "un artigiano scrupoloso, che voleva soltant ...continua

    L'eccentrico e stravagante Sir Henry Merrivale è un militare in pensione che, con malcelata spavalderia, sta dettando le proprie memorie a Philip Courtney, "un artigiano scrupoloso, che voleva soltanto scrivere per conto di autori che poi pubblicavano col proprio nome". Ma il coinvolgimento in uno strano omicidio lo costringe a sospendere questo lavoro per dedicarsi a risolvere il caso che appare intricato e complesso. L'avvocato Arthur Fane, infatti, è stato assassinato, inspiegabilmente e "involontariamente" nel corso di un esperimento ipnotico tenuto dal dottor Richard Rich, dalla moglie Vicky che a sua volta è vittima di un non riuscito tentativo di avvelenamento con la stricnina. I sospetti si appuntano su tutti, fino a quando non viene smascherato il colpevole, quasi insospettabile per i modi affettati e galanti, che si scopre essersi già macchiato dell'uccisione per soffocamento della diciannovenne Polly Allen, nel corso di un incontro galante. Una trama discretamente congegnata, un delitto apparentemente impossibile da ricostruire, una lettura sostanzialmente piacevole.

    ha scritto il 

  • 0

    Sir Henry Merrivale è sempre uno spasso. I gialli di Carr sono quelli che sono: una scontata sicurezza per qualche ora di placido e annoiato svago.

    [audiolibro]

    ha scritto il 

  • 4

    "Io sono il vecchio maestro e non permetto che nessun criminale da strapazzo lo dimentichi."

    Anche in questa storia Sir Henry Merrivale, il grande Vecchio, dà il meglio di sé. Trama ottimamente costruita e soluzione ben congegnata, non troppo artificiosa (cosa che a volte mi irrita nei gialli ...continua

    Anche in questa storia Sir Henry Merrivale, il grande Vecchio, dà il meglio di sé. Trama ottimamente costruita e soluzione ben congegnata, non troppo artificiosa (cosa che a volte mi irrita nei gialli di Carr).

    ha scritto il 

  • 4

    Sir Henry Merrivale sta dettando le sue poco convenzionali memorie, quando viene coinvolto in uno strano caso di omicidio. Vicky Fane, pur in stato di ipnosi, non avrebbe potuto essere indotta a fare ...continua

    Sir Henry Merrivale sta dettando le sue poco convenzionali memorie, quando viene coinvolto in uno strano caso di omicidio. Vicky Fane, pur in stato di ipnosi, non avrebbe potuto essere indotta a fare qualcosa che ripugnasse alla sua coscienza, come ad esempio uccidere suo marito. Benché sappia che lui è un assassino. E infatti non sa decidersi a sparargli con quella che crede una pistola caricata con veri proiettili. Ma per il pugnale è diverso, il pugnale è di gomma, un innocuo giocattolo... e allora come mai il pugnale non era affatto di gomma, e Arthur Fane è morto davvero?

    ha scritto il