Come una tempesta

Di

Editore: TEA

3.4
(186)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 318 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8850220448 | Isbn-13: 9788850220441 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina rigida , eBook , Tascabile economico

Genere: Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli

Ti piace Come una tempesta?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 1

    Eccola qua, la roba puramente commerciale. Non percepisco niente, nella sua scrittura, all'infuori di strategie e speculazioni. Nessuna necessità letteraria. Questo scrive (male) solo per fare soldi. ...continua

    Eccola qua, la roba puramente commerciale. Non percepisco niente, nella sua scrittura, all'infuori di strategie e speculazioni. Nessuna necessità letteraria. Questo scrive (male) solo per fare soldi. Ammesso che scriva lui.

    ha scritto il 

  • 4

    Carino dai! Si legge in un attimo, lettura ideale per passare le ore sotto l'ombrellone o in crociera (ahahah!). Dall'inizio si scopre tutto, e i punti di vista vengono alternati quasi ogni capitolo. ...continua

    Carino dai! Si legge in un attimo, lettura ideale per passare le ore sotto l'ombrellone o in crociera (ahahah!). Dall'inizio si scopre tutto, e i punti di vista vengono alternati quasi ogni capitolo. Ecco, mi ha dato un po' fastidio il fatto che alla fine si salta troppo velocemente da una scena all'altra e non si capisce cosa succede, secondo me... Per quanto riguarda il finale: il karma esiste!

    ha scritto il 

  • 4

    Anche in questo caso, Patterson non mi ha delusa.
    Ha saputo intessere una storia interessante, senza esclusione di colpi, sorprese, cliffhanger improvvisi e un pizzico di dolore.
    E' una storia veloce, ...continua

    Anche in questo caso, Patterson non mi ha delusa.
    Ha saputo intessere una storia interessante, senza esclusione di colpi, sorprese, cliffhanger improvvisi e un pizzico di dolore.
    E' una storia veloce, anche grazie ai capitoli cortissimi, e dai continui cambiamenti di PoV che, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, non rendono più difficoltosa la lettura, ma la migliorano.
    Un thriller che avvince senza mai essere veramente cruento o crudo, che a volte fa sorridere, altre arrabbiare, e sicuramente una buona prova per lo scrittore.
    Da leggere, se si ama il genere.

    ha scritto il 

  • 4

    La famiglia Dunne è a pezzi. Dopo l'improvvisa morte del marito, per la prima volta Katherine Dunne deve occuparsi a tempo pieno della vita dei suoi figli, ormai allo sbando: la più grande, Carrie, so ...continua

    La famiglia Dunne è a pezzi. Dopo l'improvvisa morte del marito, per la prima volta Katherine Dunne deve occuparsi a tempo pieno della vita dei suoi figli, ormai allo sbando: la più grande, Carrie, soffre di bulimia e attacchi depressivi. Mark è una specie di bradipo svagato che fuma marijuana dalla mattina alla sera. Il piccolo Ernie invece ha solo dieci anni, ma parla come un adulto, si abbuffa in continuazione e ogni giorno chiede alla madre se è stato adottato. Per rimettere insieme i cocci, Katherine organizza una vacanza in barca a vela per tutta la famiglia, affidando il timone a Jake, suo ex cognato e vecchio lupo di mare. Sembra la scelta migliore. Anche il nuovo, affascinante marito di Katherine, avvocato di grido e innamoratissimo compagno, pare d'accordo. Ma l'apparenza inganna, come ben sa Gerard Devoux, ex agente CIA e ora killer professionista, assoldato per eliminare la
    famiglia Dunne. Nell'ambiente Devoux è soprannominato l'Illusionista, perché la sua specialità è far scomparire le persone. E la vacanza si trasforma in un incubo senza fine...

    ha scritto il 

  • 3

    Mai fidarsi dell'apparenza

    Un romanzo che inizia in maniera lenta, noiosa e con trama banale che acquista un po' di pathos verso la fine; niente di eccezionale , con un piccolo colpo di scena non abbastanza originale. Facile la ...continua

    Un romanzo che inizia in maniera lenta, noiosa e con trama banale che acquista un po' di pathos verso la fine; niente di eccezionale , con un piccolo colpo di scena non abbastanza originale. Facile la lettura.

    ha scritto il 

  • 4

    Divertente romanzo misto di thriller e avventura, un po' di stereotopi ma che non diminiuiscono il piacere di leggere una storia che cattura, seppure nella sua semplicità, e che mantiene sempre alta l ...continua

    Divertente romanzo misto di thriller e avventura, un po' di stereotopi ma che non diminiuiscono il piacere di leggere una storia che cattura, seppure nella sua semplicità, e che mantiene sempre alta l'attenzione e il piacere del lettore.

    ha scritto il 

  • 3

    Carino, molto scorrevole e, anche se da subito si capisce che piega prenderà la storia, trovo che sia una piacevole lettura.
    Non ho apprezzato molto la narrazione in prima persona di Katherine, che a ...continua

    Carino, molto scorrevole e, anche se da subito si capisce che piega prenderà la storia, trovo che sia una piacevole lettura.
    Non ho apprezzato molto la narrazione in prima persona di Katherine, che a mio avviso rovina un po' tutta l'atmosfera da thriller.

    ha scritto il