Corpi al sole

Di

Editore: Mondadori (Oscar gialli 15)

3.9
(1695)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 184 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Chi semplificata , Tedesco , Francese , Ceco , Olandese , Portoghese

Isbn-10: 8804170190 | Isbn-13: 9788804170198 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Alberto Tedeschi ; Prefazione: Claudio Savonuzzi

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico , Copertina rigida , eBook

Genere: Criminalità , Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli

Ti piace Corpi al sole?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Molto piacevole e scorrevole, come la maggior parte dei gialli della Christie. Ho visto e rivisto tante volte quel gioiellino del film prima di leggerlo, e ammetto di averlo preferito al libro. Qui si ...continua

    Molto piacevole e scorrevole, come la maggior parte dei gialli della Christie. Ho visto e rivisto tante volte quel gioiellino del film prima di leggerlo, e ammetto di averlo preferito al libro. Qui si ha come l'impressione che ci sia qualche ingrediente in meno. Anzitutto la storia scorre molto più velocemente e i personaggi seppur ben caratterizzati non ci danno il tempo di affezionarci, prima fra tutte la vittima, Arlena, che scompare senza forse essere protagonista di alcun dialogo in prima persona. Altra delusione è il bassissimo, quasi inesistente profilo della padrona dell'hotel, personaggio maestosamente interpretato da Maggie Smith nel film, in cui forse è il mio preferito.
    In fin dei conti è comunque una ennesima buona opera della Christie, non impeccabile ma da non perdere sicuramente!

    ha scritto il 

  • 3

    Non si può non leggere almeno un romanzo di Agatha Christie. Questo giallo è stato scritto nel 1941 ed è il ventesimo in cui vediamo protagonista il celebre investigatore Poirot. Eccezionalmente la vi ...continua

    Non si può non leggere almeno un romanzo di Agatha Christie. Questo giallo è stato scritto nel 1941 ed è il ventesimo in cui vediamo protagonista il celebre investigatore Poirot. Eccezionalmente la vicenda si svolge in un luogo di vacanza, nei pressi di un incantevole albergo situato su un'isoletta, dove anche Poirot avrebbe intenzione di godersi il riposo. E invece, tra una serie di personaggi quasi da caricatura arriva il momento di scoprire chi tra di loro è un assassino. La capacità di rendere piacevole un giallo, spogliandolo da tensioni o inquietudiine, e lasciando solo che gli argomenti principali non siano il morto e il luogo del delitto, ma il puzzle da ricomporre, la capacità di analisi dell'investigatore, l'acutezza dell'assassino nel procurarsi un alibi. Se avete ancora dei dubbi, non abbiateli più. Se già adorate Sherlock Holmes abbiatene ancora meno. Un romanzo della Christie nella vita bisogna leggerlo. Non importa quale, ma leggetelo :)

    ha scritto il 

  • 4

    Poirot al mare e... ci scappa il morto

    Il detective è in vacanza ed ecco la scoperta del cadavere di una cliente dell'hotel... Romanzo scritto benissimo e la storia mi ha attratto parecchio. Adoro lo stile semplice della Christie ma è sem ...continua

    Il detective è in vacanza ed ecco la scoperta del cadavere di una cliente dell'hotel... Romanzo scritto benissimo e la storia mi ha attratto parecchio. Adoro lo stile semplice della Christie ma è sempre difficile trovare la soluzione dei suoi casi. Questo credo che sia impossibile da capire per qualsiasi lettore e solo alla spiegazione finale dell'amico Poirot si arriva a sorprendersi per la soluzione.
    Purtroppo il finale l'ho trovato non all'altezza, un po' macchinoso e mi ha lasciato un po' perplessa, per questo non do il massimo dei voti.

    ha scritto il 

  • 3

    Mentre Poirot è in vacanza al mare, fa la conoscenza degli altri ospiti dell'hotel in cui risiede: una coppia di americani, un paio di signorine, una giovane coppia, un colonnello e l'attrice Arlena M ...continua

    Mentre Poirot è in vacanza al mare, fa la conoscenza degli altri ospiti dell'hotel in cui risiede: una coppia di americani, un paio di signorine, una giovane coppia, un colonnello e l'attrice Arlena Marshall, col marito e la figliastra. Arlena è una donna frivola e civettuola, e ben presto viene ritrovata morta. Chi è l'assassino? Qualcuno di scontato? Ovviamente Poirot risolverà il delitto...

    Trama intricata, motivazione inarrivabile ma che lascia un po' il senso di essere stati ingannati, perché è impossibile scoprirla da soli.

    ha scritto il 

  • 4

    Poirot in vacanza? Ma che, scherziamo? Rifiliamogli subito un bel delitto e vediamo se se la cava anche stavolta! Naturalmente, il nostro belga preferito risulta, come sempre, all'altezza, stupendo tu ...continua

    Poirot in vacanza? Ma che, scherziamo? Rifiliamogli subito un bel delitto e vediamo se se la cava anche stavolta! Naturalmente, il nostro belga preferito risulta, come sempre, all'altezza, stupendo tutti con la soluzione. E' sempre piacevole e rilassante leggere i gialli della Christie; Poirot è sempre il solito simpatico ometto, capace di far nascere un sorriso al lettore che lo segue.

    ha scritto il 

  • 4

    Visto che sono allettata ho finito questo. Un giallo vero, con la vittima designata, tanti sospettati e nessuna certezza. Un'isola di villeggiatura isolata in cui i destini e le storie di diverse per ...continua

    Visto che sono allettata ho finito questo. Un giallo vero, con la vittima designata, tanti sospettati e nessuna certezza. Un'isola di villeggiatura isolata in cui i destini e le storie di diverse persone si intrecciano e si dipanano solo con la grande maestria di Poirot, e quindi della Christie.
    180 pagine che scorrono senza interruzioni, con eventi e vicende sempre interessanti, anche se subito non ne vediamo il collegamento. 8 il mio voto.

    ha scritto il 

  • 3

    Geniale ma anche un po' inverosimile

    La spiegazione finale del delitto è geniale, però ho trovato la trama molto intricata e soprattutto il finale un po' inverosimile. Un bel libro che però non mi ha preso come gli altri gialli di Agatha ...continua

    La spiegazione finale del delitto è geniale, però ho trovato la trama molto intricata e soprattutto il finale un po' inverosimile. Un bel libro che però non mi ha preso come gli altri gialli di Agatha Christie.

    ha scritto il