Darling Lilly

By

Editeur: Seuil

3.5
(1010)

Language: Français | Number of pages: 440 | Format: Paperback | En langues différentes: (langues différentes) English , Italian , Spanish , Swedish , Dutch , Polish , German , Czech

Isbn-10: 2020654067 | Isbn-13: 9782020654067 | Publish date: 

Aussi disponible comme: Others

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Aimez-vous Darling Lilly ?
Devenez membre de aNobii, voyez si vos amis l'ont lu et découvrez des livres du mème genre!

Inscrivez-vous gratuitement
Description du livre
Sorting by
  • 3

    inizio un po' arrancante, ma fortunatamente la storia poi inizia a farsi interessante. Forse non il migliore di questo scrittore, ma è comunque una piacevole lettura.

    dit le 

  • 4

    Connelly never disapponts

    My love and admiration for every single thing Connelly has written is well placed: Connelly doesn't let me down even in his standalone novels. In "Chasing the dime" tough the final is slighly under th ...continuer

    My love and admiration for every single thing Connelly has written is well placed: Connelly doesn't let me down even in his standalone novels. In "Chasing the dime" tough the final is slighly under the par for a Connelly novel. That said it's well written, with a more than good plot/mystery and a well depicted enviroment, far away from the usual Bosch's Police Dept. I enjoyed this audiobook a lot also because of the great performance of Jonathan Davis, one of the best actors in the field.

    dit le 

  • *** Ce commentaire dévoile des détails importants de l\'intrigue ! ***

    3

    un classico da ombrellone

    Nell'hotel dove mi trovavo in Grecia quest'estate ho apprezzato la molto civile usanza di lasciare i libri a disposizione degli altri ospiti, direi molto nord-europea deduco... visto che la maggior pa ...continuer

    Nell'hotel dove mi trovavo in Grecia quest'estate ho apprezzato la molto civile usanza di lasciare i libri a disposizione degli altri ospiti, direi molto nord-europea deduco... visto che la maggior parte dei titoli era in lingua tedesca olandese o scandinava, due soli i titoli in italiano per cui ringrazio l'ignoto compatriota che mi ha dato l'occasione di leggere questo libro.
    Parto con il dire che il titolo "Utente Sconosciuto" non rende giustizia all'originale inglese "chasing the dime" dove il dime rimanda sia all'attività lavorativa del protagonista (che vuole progettare computer piccoli come una moneta) e alla ricerca telefonica - il dime è la moneta che serve per telefonare.
    La trama mi è piaciuta nel suo insieme, alcune cose non mi hanno particolarmente convito e mi riferisco all'intervento risolutore del detective Brenner (un po' troppo deus ex-machina) che fino a quel momento era risultato ostile al protagonista: colpo di scena riuscito in quanto inaspettato, ma poco credibile.
    Inoltre sul finale quando Pierce inizia a "capire" sbaglia due volte clamorosamente pista (prima accusando la ex e poi la collega della vittima) prima di imboccare la strada giusta - aveva proprio capito tutto allora!
    E' il primo libro di Micahel Connelly che leggo... mi è sembrato il classico giallo da leggere con leggerezza in vacanza.

    dit le 

  • 3

    Utente sconosciuto ha la fama di essere il romanzo più scarso di Michael Connelly e può darsi che ci sia qualcosa di vero in questa affermazione; l’ho letto, a una dozzina di anni dalla sua uscita, so ...continuer

    Utente sconosciuto ha la fama di essere il romanzo più scarso di Michael Connelly e può darsi che ci sia qualcosa di vero in questa affermazione; l’ho letto, a una dozzina di anni dalla sua uscita, solo perché mi era rimasto lì, unico Connelly mai sfogliato, nella mia libreria.

    Tuttavia, il fatto che un romanzetto come questo venga giudicato il peggio che l’autore californiano sappia offrire al suo pubblico (anche se per questo primato poco lusinghiero avrei in mente qualche opera recente di un Connelly ormai un po’ esaurito), testimonia comunque l’alto livello medio della sua produzione nell’ambito della fiction poliziesca.

    La trama è abbastanza ben congegnata, il ritmo assicurato, i personaggi credibili sebbene il finale, come accade sempre alle opere affrettate (già allora Connelly scriveva due/tre thriller all’anno…), lasci a desiderare e trasmetta una certa delusione.

    Va però detto che fino al 90% la storia aveva divertito e mai aveva indotto la tentazione di piantarla lì, cosa che non si può dire altrettanto di svariati autori (italiani e stranieri) che hanno in più l’aggravante di annacquare il brodo e riempirlo di soli luoghi comuni, mentre Connelly va dritto allo scopo, infila colpi di sceneggiatura più o meno azzeccati e si guadagna il prezzo di un tascabile (meglio se superscontato…).

    dit le 

  • 3

    Dal mio punto di vista, è il classico libro da leggere sotto l'ombrellone in quanto si tratta di un classico ed abbastanza gradevole "giallo", che scorre in maniera alquanto veloce. Molto carina l ...continuer

    Dal mio punto di vista, è il classico libro da leggere sotto l'ombrellone in quanto si tratta di un classico ed abbastanza gradevole "giallo", che scorre in maniera alquanto veloce. Molto carina la teoria "chimico/fisica/informatica" su cui è imperniata la storia, ossia la costruzione di computer molecolari (teoria che, da quanto scritto a fine libro, non è affatto astratta). Un genio della chimica e proprietario di una azienda in corsa per la realizzazione dei computer molecolari, cambia casa in seguito alla rottura con la fidanzata e gli viene assegnato un numero di telefono che, però, risulta essere il numero che era utilizzato in passato da una prostituta e, pertanto, riceve numerosissime chiamate di "clienti" dell' intrattenitrice. Incuriosito dal conoscere la sorte della ragazza, con cui tenta di mettersi in contatto, si ritrova in un grosso intrigo connesso anche al suo lavoro. In sintesi, niente di sconvolgente ma molto indicato per una lettura non impegnativa.

    dit le 

Sorting by
Sorting by