Der Hund aus Terracotta

Commissario Montalbano löst seinen zweiten Fall

By

Verleger: Lübbe

4.1
(4669)

Language: Deutsch | Number of Seiten: 351 | Format: Paperback | In einer anderen Sprache: (Andere Sprachen) English , Italian , French , Spanish , Catalan

Isbn-10: 3404920651 | Isbn-13: 9783404920655 | Publish date:  | Edition 9

Auch verfügbar als: Hardcover , Others

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like Der Hund aus Terracotta ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Anmeldung kostenlos
Buchbeschreibung
Sorting by
  • *** Dieser Kommentar enthält Spoiler! ***

    0

    La storia di un uomo

    "Il cane di terracotta" più che un giallo, e quindi la storia di un poliziotto, e la storia di un uomo, e delle sue "seghe mentali".
    Un uomo che si imbatte in un omicidio dimenticato dal tempo a cui n ...weiter

    "Il cane di terracotta" più che un giallo, e quindi la storia di un poliziotto, e la storia di un uomo, e delle sue "seghe mentali".
    Un uomo che si imbatte in un omicidio dimenticato dal tempo a cui nessuno più importerebbe, il nostro eroe, il commissario Montalbano, indagando una Sicilia devastata dalla guerra, e alcune leggende arabe, scandagliando nella memoria dei vecchi della sua Vigata, ed egli, Ridà la vita; (se pur metaforicamente), a due giovani innamorati sospesi nel loro sogno d'amore.

    gesagt am 

  • 4

    Camilleri in stato di grazia

    Un Camilleri in stato di grazia, ci regala la seconda indagine del celebre commissario Montalbano il quale, stavolta, si troverà ad indagare su un doppio omicidio avvenuto ben cinquant'anni fa, al tem ...weiter

    Un Camilleri in stato di grazia, ci regala la seconda indagine del celebre commissario Montalbano il quale, stavolta, si troverà ad indagare su un doppio omicidio avvenuto ben cinquant'anni fa, al tempo della seconda guerra mondiale (la storia è ambientata nell'anno 1996 se non erro). Che dire, Dopo aver divorato piacevolmente La forma dell'acqua ed esserne rimasto molto soddisfatto, la seconda avventura del Commissario è davvero ben scritta, non ti fermi fino a quando non scopri tutta la verità e ritroviamo un Commissario sempre più immalinconito e solo (con una fidanzata sempre distante e che non riesce a capirlo fino in fondo, anche se in realtà è la persona che lo capisce più di tutti e, secondo me, anche per questo lo lascia spesso da solo, perché sa che lui ne ha bisogno per ben studiare le indagini). Camilleri, ripeto, in grande stato di grazia, spero che col terzo, Il ladro di merendine, sia rimasto a questi livelli. Godibile.

    gesagt am 

  • 4

    Nonsi signori, proprio nenti.

    Era una jurnata di pioggia e me ne stavo zitta zitta nella cammara, persa dintra tutti i pinseri miei, sul letto. Il ciriveddro poco in realtà si moveva, ma i sospiri esternanti la mia cronica abulia ...weiter

    Era una jurnata di pioggia e me ne stavo zitta zitta nella cammara, persa dintra tutti i pinseri miei, sul letto. Il ciriveddro poco in realtà si moveva, ma i sospiri esternanti la mia cronica abulia non tenevano gana di sopirsi. D'improvviso taliai un romanzetto appoggiato di traverso sullo scaffale della libreria: Il cane di terracotta. “Mi vuoi leggere?” sembrava spiare. Mi susì dal letto, acchiappai quel libro che avevo accattato poco tempo avanti e mi misi a liggiri. Nessun dubbio che la jurnata cangiò di colori, addrumandosi chiano chiano di sfumature calde, in contrasto con la plumbea atmosfera di cui si era vestito il temporale.

    Mamma mia ragazzi, se La forma dell'acqua era un esordio di tutto rispetto, Il cane di terracotta è un spanna più in alto. Mi dispiace immensamente di non aver conosciuto il Maestro molto prima, ma come si dice, meglio tardi che mai. Non che non sapessi chi fosse, il nome di Camilleri è uno di quelli che, insieme a tanti altri, aleggia silenzioso e senza pretese nell'aria. È proprio questo che ammiro di più della sua persona: l'umiltà di un artista, di un uomo di teatro e di televisione, di uno scrittore talentuoso che piano piano spero di scoprire ancora di più.

    La scrittura di Camilleri è semplicemente meravigliosa: c'è un equilibrio tra l'uso del dialetto e del più “puro” italiano che mentalmente mi rimanda all'immagine dello yin e dello yang fusi in perfetta armonia. Ciò rende il linguaggio molto accessibile ai più, e anche se si presenta qualche problema di comprensione, è sempre possibile appoggiarsi al contesto per gettare luce sugli elementi più estranei. Un'estraneità - dunque - dialettale, che si può ovviamente ritrovare in tutti i testi scritti in dialetto, sebbene questa venga poi declinata nei modi più disparati. Ed è poi curioso notare ciò che facciamo noi lettori non avvezzi alla lingua sicula: una traduzione mentale a codici più vicini a noi, più familiari, più italiani, che comunque ci permette di godere a pieno del testo senza deformarlo nell'essenza.

    A parte il pippone di cui sopra, mi è piaciuto tantissimo Il cane di terracotta. Continuerò con il mondo di Salvuzzo Montalbano con calma, quando mi verrà voglia di qualcosa di godibile, leggero ma sicuramente di altissima qualità.

    Ho scoperto ora ora che il sei settembre Camilleri compie gli anni, e io oggi ho finito il suo romanzo. Mi avvalgo in modo egoistico della contentezza che mi procura questa fortuita coincidenza, e auguro buon compleanno ad un maestro di stile e di eleganza, al quale, signori, non si può dire proprio nenti.

    gesagt am 

  • 5

    Much more than a crime book, the second chapter of Montalbano saga will make you fall in love with the inspector. The other characters are still to be discovered but they already look familiar and enj ...weiter

    Much more than a crime book, the second chapter of Montalbano saga will make you fall in love with the inspector. The other characters are still to be discovered but they already look familiar and enjoyable. Livia is actually quite an annoying character, but I guess that's why Montalbano is so in love with her, she is the opposite of him. She is everything he cannot be.

    gesagt am 

  • 4

    "E' da molto che manco dal paese. Da cinquantuno anni"

    Io i libri di Camilleri li ho prima "visti in tv" attraverso la nota fiction con Luca Zingaretti per poi riscoprirli nella lettura dell'originale ...weiter

    "E' da molto che manco dal paese. Da cinquantuno anni"

    Io i libri di Camilleri li ho prima "visti in tv" attraverso la nota fiction con Luca Zingaretti per poi riscoprirli nella lettura dell'originale. Questo romanzo mi aveva commosso quando era apparso all'inizio della serie televisiva e avevo una gran voglia di rileggerlo. La scrittura del maestro non delude, e anche se è inevitabile immaginarsi il Montalbano televisivo, quello che ne esce dalla penna dell'autore è, se possibile, ancora più profondo.

    gesagt am 

  • 4

    Il sentimentale Montalbano in questo episodio si lascia coinvolgere dalla storia di due amanti i cui corpi sono stati trovati per caso in una grotta. E mentre l'indagine che ha portato a questa scoper ...weiter

    Il sentimentale Montalbano in questo episodio si lascia coinvolgere dalla storia di due amanti i cui corpi sono stati trovati per caso in una grotta. E mentre l'indagine che ha portato a questa scoperta va avanti, il nostro commissario vuole fare giustizia anche per questo amore vissuto tanti anni prima.
    Il tutto condito con la difficile realtà siciliana e sdrammatizzato dalla solita arguta comicità di personaggi e situazioni che il grande Camilleri ha saputo mettere in scena.

    gesagt am 

  • 5

    Che poi, alla fine, mi sono portata il libro alle labbra e l'ho baciato perché aveva smosso qualcosa in me, abbattuto qualche levigato muro di cinismo e lasciata emergere una malinconia dolce. Il can ...weiter

    Che poi, alla fine, mi sono portata il libro alle labbra e l'ho baciato perché aveva smosso qualcosa in me, abbattuto qualche levigato muro di cinismo e lasciata emergere una malinconia dolce. Il cane di terracotta non è un giallo, è un libro romantico, di memoria e sentimento. E' un libro di sentimenti forti e sono arrivati tutti. Mi ha lasciata emozionata e un po' triste, perché non capita spesso che una lettura abbia le capacità di rimuovere massi di difesa, contemporaneità e usura.

    gesagt am 

  • 5

    Montalbano indaga su un caso del passato, creando nel lettore una fascinazione particolare, avvolta dall'aura misteriosa della Storia. Se volete leggere la mia recensione completa la trovate a questo ...weiter

    Montalbano indaga su un caso del passato, creando nel lettore una fascinazione particolare, avvolta dall'aura misteriosa della Storia. Se volete leggere la mia recensione completa la trovate a questo link: http://www.libri.we-news.com/recensioni-libri/i/305-recensione-il-cane-di-terracotta-libro-di-andrea-camilleri

    gesagt am 

  • 4

    puff...

    Mi rimane incredibile una cosa: ovvero quanto piacere mi dia la lettura di Camilleri, ma anche quanto in fretta mi dimentichi della storia che ho appena finito di leggere. Mi diverto, rido, mi affatic ...weiter

    Mi rimane incredibile una cosa: ovvero quanto piacere mi dia la lettura di Camilleri, ma anche quanto in fretta mi dimentichi della storia che ho appena finito di leggere. Mi diverto, rido, mi affatico a comprendere il vernacolo...e tutto viene digerito in fretta,come un piatto di fruttii di mare dal capace stomaco del protagonista

    gesagt am 

Sorting by
Sorting by